Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Candida : cause, sintomi e rimedi.

24 Giugno 2016, 18:22pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Chi non ne ha sentito parlare almeno una volta nella vita?

Chi non ne ha sofferto mai la conosce attraverso gli spot pubblicitari sulla crema “miracolosa” che hanno inondato la TV negli ultimi anni.

Chi invece ne ha sofferto o ne soffre non vede l’ora di liberarsene!

Lo spauracchio delle donne, ma non solo, è lei : la Candida.

 

Ha un nome tenero e delicato eppure si tratta di un’infezione insidiosa e molto comune delle vie genitali provocata dal fungo Candida Albicans.  

Questo vive in natura nel tratto gastrointestinale, nel cavo orale e nella vagina e svolge normalmente un ruolo fondamentale nella digestione degli zuccheri tramite un processo di fermentazione.

Quando però nell’equazione si inseriscono altri fattori che vedremo di seguito, il fungo prolifera rapidamente provocando disturbi e malattie molto fastidiose, soprattutto per la donna.  

 

La Candida da supereroe si trasforma in cattivo della storia quando le difese immunitarie si abbassano e le mucose si infiammano, ma anche, in alcuni casi, a causa dello stress, di una cattiva alimentazione, di un ambiente particolarmente umido, dell’uso di biancheria intima sintetica, del diabete, di antibiotici e cortisonici, della pillola anticoncezionale, della gravidanza, dell’allattamento e, per logica, di uno squilibrio ormonale. 

 

Può presentarsi solo una volta nella vita oppure essere recidiva e diventare addirittura cronica e provoca prurito, bruciore, irritazione e arrossamenti, infiammazione della mucosa vaginale, dolore localizzato e perdite di colore bianco-giallastro maleodoranti.

 

E’ infine importante sapere che la Candida è contagiosa quindi è necessario, nel periodo attivo dell’infezione, utilizzare delle protezioni durante i rapporti sessuali. Nel caso in cui il contagio potrebbe essere già avvenuto  entrambi i partner devono sottoporsi alla  cura.

 

E’ risaputo che prevenire è meglio che curare, quindi, per evitare questa fastidiosa infezione è importante mantenere un’igiene personale accurata ed evitare slip in microfibra e sintetici che aumentano il calore localizzato e impediscono alla pelle di respirare favorendo la proliferazione del fungo, preferendo invece quelli di cotone possibilmente bianchi.

 

Se la prevenzione non basta esistono vari rimedi naturali e non che permettono di curare la candida, il più delle volte, in maniera definitiva.

Tra i rimedi della medicina classica ci sono gli ovuli, i lavaggi vaginali, le creme antimicotiche e alcuni farmaci antibiotici specifici che il ginecologo prescriverà dopo aver valutato la situazione personale e la gravità dell’infezione.

 

Per evitare le recidive però è necessario mantenere una corretta alimentazione povera di zuccheri, compresi quelli biologici e di canna, di carboidrati, di latticini e di alcolici, di frutti troppo zuccherini come fichi e cachi, di caffeina e di alimenti che contengono lieviti e muffe.

Non è necessario invece lesinare le proteine, i formaggi magri o i fiocchi di latte, il miglio, l’avena, la crusca, le fibre e i cibi di farina integrale, la frutta come uva, limoni, pompelmi e mirtilli. 

 

Se alla medicina classica si preferiscono i metodi naturali ci si può rivolgere ad un erborista riconosciuto.

Lui probabilmente consiglierà i semi di pompelmo,  che sono noti per essere antibiotici naturali e stimolanti del sistema immunitario, o l’estratto di semi di pompelmo che è un buon antimicotico, antisettico, disinfettante, battericida e fungicida ed è attivo contro la candida Albicans e altre micosi ed infezioni delle mucose.

Per riequilibrare la flora intestinale si può usare lo yogurt bianco ricco di lactobacilli, la camomilla, che è anche un distensivo muscolare, l’aglio, acquistabile anche sotto forma di capsule, che è un antibiotico, antifungino e disinfettante naturale, lo zenzero e l’origano anch’essi disinfettanti.

Tra gli oli essenziali il migliore è il Tea Tree Oil, che si estrae dalla Malaleuca Alternifoglia, un disinfettante, antimicrobico e antifungino naturale ottimo per moltissimi disturbi fra cui la candida.

Mentre l’olio essenziale di timo e quello di origano hanno un’azione antimicotica ed antibatterica con il più ampio spettro d’azione.

Troviamo infine la malva, calmante, disinfettante e rinfrescante,  sia sotto forma di  olio essenziale che sotto forma di ovuli, mentre abbiamo a disposizione una larghissima scelta di fermenti lattici, che migliorano le difese immunitarie.  

 

 

Qualunque sia la vostra scelta, se medicina classica o alternativa, il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un medico specializzato che farà un quadro completo della vostra situazione clinica e vi consiglierà al meglio.

 

Candida : cause, sintomi e rimedi.

Commenta il post