Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

ogni giorno con il dalai lama.

AMO GLI AMICI,

1 Gennaio 2017, 20:58pm

Pubblicato da marcellanicolosi

AMO GLI AMICI, voglio più amici.

Amo i sorrisi, questo è un dato di fatto.

Come moltiplicarli, allora?

Esiste una gran varietà di sorrisi: alcuni sono sarcastici, altri sono artificiali, di circostanza.

Questi sorrisi non sono fonte di soddisfazione, ma piuttosto di timore o sospetto, mentre quelli genuini infondono speranza, freschezza.

Se vogliamo davvero un sorriso genuino, dobbiamo prima creare i presupposti perché possa sbocciare.

 

Cit. da La Via della Tranquillità – Meditazioni per un anno del Dalai Lama

 

Ma come si fa a regalare un sorriso sincero quando la pena nel cuore è così grande che il cuore ti sanguina ininterrottamente, quando il respiro è spezzato e la vita ti sembra solo un peso?

E come si fa a strappare un sorriso a persone piegate dalla sofferenza?

Eppure basta davvero poco per sorridere.

Una frase divertente, un bel panorama, un gatto allegro e impertinente.

E sono questi i sorrisi più facili da trasmettere, quelli che nascono dalle cose semplici, che trovano fondamento nelle piccole cose della vita.

E allora guardiamoci intorno e sorridiamo, rendiamo più leggere le nostre giornate.

In questo primo giorno dell’anno auguro a tutti voi di trovare ogni mattina un motivo per sorridere sinceramente che vi accompagni per le ore a venire.

 

AMO GLI AMICI,

Leggi i commenti

27 Marzo : Nel nostro mondo ...

27 Marzo 2014, 10:16am

Pubblicato da marcellanicolosi

... abbiamo bisogno di una chiara consapevolezza dell'interdipendena fra popoli, fra esseri umani e animali, fra esseri umani e animali da una parte e il mondo dall'altra.

Penso che molti problemi, in modo particolare quelli creati dall'uomo, siano dovuti a un difetto di consapevolezza circa questa natura interdipendente.

 

(Cit. La Via della Tranquillità - Meditazioni per un anno. Dalai Lama)

 

L-uomo-e-la-Tigre.jpg

Potrebbe essere facile vivere in serenità con altri esseri viventi che siano uomini o animali!

Chi è stato il primo uomo che ha deciso di essere in cima alla catena alimentare ed ha convinto tutti gli altri?!

E' vero che abbiamo bisogno anche della carne per essere "sani", ma è vero anche che bisogna mangiare carne tutti i giorni???

Ma se ci sono persone che mangiano carne tutti i giorni è vero anche che ci sono persone che non mangiano niente per giorni!

Questo squilibrio è stato creato da persone prive di scrupoli e tutto per amore del profitto! Sono le stesse persone che ammassano bestie "da macello" in cubicoli claustrofobici e le costringono a nutrirsi di mangimi ingrassanti per poter produrre di più e vendere di più e guadagnare di più!

Ma la gente comune cosa può fare?!

Dio ci ha regalato il libero arbitrio, la possibilità di pensare con la nostra testa e di capire che noi, gente comune, abbiamo un'arma indistruttibile dalla nostra parte!

Si chiama "Astensione"

Astensione dall'acquistare carne tutti i giorni, astensione dal pagare le tasse, astensione dall'acquisto nei grandi Mercati dove portano "roba di massa"!

Non sono necessarie le bombe o le armi! Non è necessario odiarsi a vicenda! Non è obbligatorio credere a tutto ciò che ci viene detto!

Se i Tedeschi si fossero "Astenuti" l'Olocausto non sarebbe esistito!

Se gli Americani si fossero "Astenuti" la guerra del Vietnam non sarebbe neanche cominciata!

Se i Giapponesi, gli Italiani, i Siriani, gli Afgani, i Cinesi si fossero "Astenuti" la storia non sarebbe costellata di morte e distruzione!


Leggi i commenti

16 Marzo : Nel momento ...

16 Marzo 2014, 12:37pm

Pubblicato da marcellanicolosi

... in cui sorgono intensi sentimenti di ira, non importa con quanto sforzo uno cerchi di assumere un atteggiamento dignitoso : il suo volto appare piuttosto sgradevole.

La vibrazione emanata dalla persona è molto ostile e la si può percepire come una corrente che esce dal corpo di quell'individuo.

Non solo gli esseri umani sono capaci di sentirla, ma addirittura gli animali, domestici e non, i quali cercano di evitare quella persona in quel momento.

 

(Cit. da La Via della Tranquillità - Meditazioni per un anno. Dalai Lama)

ira.jpg

 

A me capita abbastanza spesso! Quando sono arrabbiata cerco di restare in casa perché non mi piace l'effetto che faccio sugli altri. Essendo un libro aperto non tento neanche di camuffare i miei stati d'animo e quando dentro ho una guerra ... si vede!

Divento aggressiva e credo di avere un aspetto a dir poco inquietante.

Lo vedo nello sguardo di chi incontra il mio ... mi sembra quasi di percepire il loro timore, assisto alle acque che si aprono dietro l'ordine di Mosè!

Beh ... forse la similitudine è un tantinello esagerata, ma credo che renda l'idea! 

Tra l'altro ho pure un'aspetto fisico imponente, non grassa o alta, ma piuttosto "pesante" nel senso osseo del termine!

Questo non aiuta!

Come fare quindi a contenere l'ira?! 

A voi le risposte ...

Leggi i commenti

La radice latina della parola religione ...

10 Marzo 2014, 15:00pm

Pubblicato da marcellanicolosi

... significherebbe "legare ancora".

Ma come può essere applicato a ciò che accomuna tutti i nostri vari insegnamenti il concetto di "legare" o "vincolare"?

Il nemico comune di tutte le discipline religiose, il bersaglio di tutti i precetti morali fissato dai grandi maestri dell'umanità è l'egoismo della mente.

Questo solo causa ignoranza, collera e passione, che sono alla radice di tutti i problemi del mondo.

 

(Pag.96 La Via della Tranquillità - Meditazioni per un anno. Dalai Lama) 

 

religioni.jpg

 

E' davvero così?! 

Il fatto di seguire una particolare religione ci lega davvero ad un vincolo senza il quale saremmo più equilibrati e sani?

Penso che la "religione" in sé abbia poco significato, credo che conti di più il Credo, la Fede, quella fiducia cieca in un essere "divino" a cui affidare il nostro destino!

Le nostre scelte fanno di noi ciò che appariamo agli altri, ma solo Dio sa chi siamo e dove stiamo andando. 

Nel nostro piccolo possiamo scegliere ogni giorno se affidare la nostra vita a Lui oppure no, se fare del bene o preferire il male!

La religione è solo un soprammobile da tirare fuori quando, chi ce lo ha regalato, ci viene a trovare! 


Leggi i commenti

Dal momento che tutto è illusione ...

13 Giugno 2013, 11:47am

Pubblicato da marcellanicolosi

... alcune persone domandano quale sia l'utilità di liberarsi della sofferenza illusoria con un antidoto anch'esso illusorio.

La risposta è che la sofferenza illusoria è il risultato di cause e condizioni che pure sono illusorie.

Perfino se il dolore è illusorio, noi continuiamo a soffrire a causa sua e di certo non lo vogliamo.

Lo stesso è vero per la felicità : è un'illusione, ma è pure qualcosa che noi vogliamo.

Così, antidoti illusori sono usati per liberarsi da sofferenze illusorie, proprio come un mago utilizza un'illusione per neutralizzarne un'altra.

(Cit. La via della Tranquillità. Meditazioni per un Anno. Dalai Lama.)

illusioni.jpg

 

... e se tutto è un'illusione ... a cosa bisogna credere?! Se non alla realtà dello spirito e dell'anima dovremmo forse credere solo a ciò che tocchiamo?!

Leggi i commenti

20 Maggio : Un'Amicizia è autentica ...

20 Maggio 2013, 19:14pm

Pubblicato da marcellanicolosi

... quando si basa su un sincero sentimento umano, un sentimento di vicinanza che comprenda un senso di condivisione e di comunicazione.

Io chiamerei autentico questo tipo di amicizia perché non intaccato dall'aumento o dalla diminuzione della ricchezza, dello status o del potere del singolo.

Il fattore che sostiene questa amicizia è il fatto che le due persone nutrano, o meno, sentimenti di mutuo amore e affetto.

(Cit. La Via della Tranquillità - Meditazioni per un Anno. Dalai Lama)

amicizia-autentica.jpg

 

Se pensiamo che questa opinione del Dalai rispecchi esattamente il significato di amicizia, dobbiamo anche ammettere che quella vera è davvero rarissima!

Capiamo come ci si possa perdere in mille impegni e dimenticare tantissime persone con cui abbiamo condiviso un pezzo di strada lungo il percorso della vita!

Comprendiamo anche come potrebbe essere semplice avere degli amici, e come invece, noi stessi, lo rendiamo complicato!

La realtà è che siamo troppo legati alle nostre "cose" e ci perdiamo dietro il desiderio di averne sempre di più, mentre dimentichiamo facilmente ciò che davvero conta per innalzare l'animo verso qualcosa di più prezioso e di valore!

Come dice spesso mia madre, però, con la teoria ed i sentimenti non metti il pane in tavola!

Leggi i commenti

22 Aprile : Tutti i problemi ...

22 Aprile 2013, 09:32am

Pubblicato da marcellanicolosi

Tutti i problemi in cui ogni individuo si imbatte nella vita quotidiana - fame, disoccupazione, delinquenza, insicurezza, disturbi psicologici, malattie, droga, pazzia, disperazione, terrorismo - sono causati dal divario crescente che esiste tra la gente ; esso, inutile dirlo, si può anche trovare nei paesi ricchi. La nostra antica esperienza lo conferma in ogni momento : tutto è collegato, tutto è inseparabile. Di conseguenza il divario deve essere ridotto.

 

(Cit. La Via Della Tranquillità - Meditazioni per un Anno. Dalai Lama)

Problemi.jpg

 

Ce lo abbiamo davanti agli occhi : i poveri sono troppo poveri ed i ricchi ... ma che ve lo dico a fare! 

Chi ha troppo e chi nulla! Come fare a ridurre il divario? Cominciando forse dall'istruzione? 

E' risaputo, la conoscenza è potere, ed il potere della consapevolezza è ciò che rende liberi e finché i ricchi e potenti nasconderanno verità fondamentali, i popoli saranno schiavi!

Cos'altro possiamo fare per eliminare questo divario? Aspettarci che i ricchi condividano è un bel sogno, ma forse peccheremmo di ingenuità se credessimo fosse possibile realizzarlo!

Chi ha non condivide, perché la condivisione rende ricchi nell'animo ma non nel portafogli!


Leggi i commenti

22 Marzo : Se un individuo ...

22 Marzo 2013, 14:25pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Se un individuo possiede un fondamento spirituale sufficiente, non si lascerà schiacciare dalla lusinga della tecnologia e dalla follia del possesso.

Egli saprà come trovare il giusto equilibrio, senza pretendere troppo, e saprà dire : Ho una macchina fotografica, è abbastanza. Non ne voglio un'altra.

Il pericolo costante è aprire la porta all'avidità, uno dei nostri più implacabili nemici. E' qui che il vero lavoro della mente viene messo in pratica.

(Cit. La Via della Tranquillità - Meditazioni per un anno. Dalai Lama.)

consumismo.jpg

 

Il grande dilemma della società moderna, il grande interrogativo che ho da sempre.

Per quale motivo c'è gente che acquista l'ultimo modello di cellulare ancora prima di aver finito di pagare il modello precedente? Qual'è lo scopo di aspettare per ore che il negozio apra solo per accaparrarsi l'ultima trovata tecnologica, che di solito non ha nulla di nuovo rispetto alla precedente?  

Qual'è la pulsione che spinge la gente a comprare e buttare prima ancora di aver totalmente consumato l'oggetto in questione, cos'è che spinge a lasciare nel piatto il cibo e buttarlo via prima che sia andato a male?

Si chiama "consumismo", ma c'è un'altra parola più adatta : vuoto!

Forse per riempire la mancanza di principi, il vuoto di una vita frenetica che non lascia il tempo di assaporare ciò che di "divino" risiede nella vita, la mancanza di amore nei confronti della Terra che ci ospita e ci nutre!

Prima di buttare qualcosa ed acquistarne un'altra pensiamo che quell'oggetto non ancora del tutto "usato" andrà ad inquinare l'Universo che di certo non ne sarà felice!  

Leggi i commenti

21 Marzo - Sembra che ...

21 Marzo 2013, 11:04am

Pubblicato da marcellanicolosi

Sembra che ci sia una terribile quantità di lavoro da fare. Se tu dovessi analizzare tutti i tuoi sogni, non rimarrebbe più tempo per sognare.

(Cit. La Via della Tranquillità - Meditazioni per un anno. Dalai Lama)

 

sogno.jpg

Mi sono chiesta cosa volesse dire "Sua Santità" con questa frase!

Dando una lettura veloce suppongo che volesse dire che è inutile razionalizzare i sogni, ti perderesti in un antro di valutazioni per lo più errate ed inutili! Ma potrebbe anche voler dire che è inutile lavorare tanto per realizzare un sogno, perché, l'impegno nel farlo ti allontanerebbe dal vero significato del sogno o desiderio che dir si voglia allontanandoti inesorabilmente anche dal piacere che si trae dal sognare!

Non so ... spero in qualche vostro suggerimento!

Leggi i commenti

20 Marzo - L'Immagine ...

20 Marzo 2013, 10:13am

Pubblicato da marcellanicolosi

L'immagine che abbiamo di noi stessi tende volentieri a compiacersi di sé.

Guardiamo a noi stessi con indulgenza ; quando ci accade qualcosa di spiacevole, abbiamo la tendenza ad attribuire la colpa agli altri o al destino, a un demone o a un dio.

Rifuggiamo dal discendere in noi stessi, come il Buddha ha raccomandato di fare.

(Cit. La Via della Tranquillità - Meditazioni per un anno. Dalai Lama)

 

dare-la-colpa.jpg

 

Quante volte lo abbiamo fatto?! Basta una piccola riflessione ed è davanti ai nostri occhi!

E' più facile attribuire ad altri le "colpe"! 

Ma lo stesso vorrei chiedere al Dalai Lama : Vale lo stesso quando ci ammaliamo?!

Se veniamo colpiti da una malattia più o meno grave è "colpa" nostra che non abbiamo saputo prenderci cura del nostro corpo?! O è semplicemente una cosa "naturale"!

Esistono situazioni che sfuggono al nostro controllo, ma sono d'accordo su una cosa, non c'entra il destino quando ci ammaliamo, il corpo è una macchina perfetta, ma come tutte le macchine può rompersi o fare cilecca! 

Ma quando ci capita qualcosa di negativo la "responsabilità" il più delle volte è solo nostra e delle nostre scelte!


 


Leggi i commenti

1 2 > >>