Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

L'Inverno alle porte!

29 Novembre 2014, 20:27pm

Pubblicato da marcellanicolosi

In autunno la natura si prepara ad affrontare il freddo inverno, le foglie cadono dagli alberi, tutto assume un colore sbiadito e la temperatura si abbassa lentamente, ma inesorabilmente così come le ore di luce.

Tra meno di 1 mese l’autunno lascerà il posto all’inverno, la stagione più difficile, ma anche un importante momento di transizione per il nostro organismo.

In questo periodo bisogna mantenere in equilibrio il corpo e gli organi che maggiormente vengono colpiti e sforzati.

Uno degli apparati più colpiti è quello respiratorio, il primo ostacolo difensivo contro i mali invernali come raffreddore, influenza e allergie che, se non trattati in tempo possono peggiorare e cronicizzarsi.

Grazie all’olio essenziale di eucalipto è possibile liberare il naso, ridurre gli stati febbrili e migliorare l’attenzione.

Menta, Issopo, Timo, Abete rosso e Pino mugo, miscelati nelle dosi corrette, possono combattere riniti, faringiti, laringiti, bronchiti, tosse, influenza e anche emicrania.

Lavanda, mirto, camomilla romana, melissa officinale, zenzero e legno di cedro hanno un effetto balsamico e possono essere utilizzate sotto forma di pomata da massaggiare su torace e schiena per liberare naso e bronchi e per favorire una rapida ripresa da raffreddore e influenza.

Possono essere utili dei fumenti con qualche goccia di olio essenziale di uno dei prodotti sopra indicati per liberare naso e bronchi in caso di raffreddore, tosse di petto e/o catarro, e per rallentare il diffondersi del’infezione, che sia causata da un batterio o da un virus.

Qualche goccia di Olio essenziale di Limone su un panno bagnato con cui fare impacchi freddi su fronte, nuca e polsi sono utilissime in caso di febbre improvvisa.

Uno dei migliori antibatterici naturali è il propoli.

Assunto in quantità modiche blocca la proliferazione dei batteri, a dosi più alte può anche distruggerli.

Assunto in concomitanza con gli antibiotici fortifica le difese immunitarie evitando le recidive e le ricadute.

Per ridurre la febbre e decongestionare le vie aeree è possibile usare un infuso di foglie di eucalipto, sambuco, issopo, salvia, timo, anice, menta piperita, altea e piantaggine.

Il Secondo apparato più colpito è quello osteo-articolare e muscolare.

Appena arriva il primo freddo accompagnato inevitabilmente dall’umidità, tutte le giunture cominciano a scricchiolare ed incepparsi alcune volte anche dolorosamente.

Nella maggior parte dei casi questo è normale, i muscoli si contraggono e i tendini si irrigidiscono e si infiammano provocando dolore.

Pomate antinfiammatorie e antidolorifiche da applicare sulla zona interessata a base di estratti naturali di Achillea, Rosmarino, Ippocastano, Lavanda, Zenzero ed Eucalipto si trovano con estrema facilità.

L’Arnica inoltre è il migliore rimedio naturale per alleviare contusioni, lividi, rigidità articolare e dolori muscolari. E’ consigliata anche agli sportivi, da applicare sulle articolazioni o i punti più deboli di collo e giunture, prima e dopo allenamenti e prove.

L’ultimo apparato, ma non per importanza, è quello cutaneo.

Nella stagione invernale la pelle, soprattutto quella delle zone più lontane dal cuore, tende a seccarsi e a screpolarsi a causa del freddo e degli sbalzi di temperatura. Questo avviene perché, quando le temperature sono rigide, il sangue tende a circolare all’interno per mantenere intatta la temperatura corporea.

Quando la pelle si screpola dunque è molto utile utilizzare un rimedio naturale a base di Tiglio o di Calendula.

Il Tiglio contiene una gran quantità di mucillagini, sostanze presenti nelle cellule vegetali e che hanno un effetto idratante ed antiinfiammatorio.

La Calendula invece ha proprietà disarrossanti e lenitive e favorisce la rigenerazione di epidermide e derma.

Altre creme a base di Aloe o di Burro di Karité sono utili perché in grado di riparare e reidratare.

L’Aloe, ormai da secoli, è nota per le sue proprietà curative e antinfiammatorie, il Burro di Karité, estratto dal frutto di un albero che cresce in Africa, è ricchissimo di vitamine A, B, E e F, ed ha proprietà cicatrizzanti, emollienti, antismagliature, antirughe, elasticizzanti, idratanti, antiossidanti, lenitive e riepitelizzanti, filmanti e protettive.

Ma ciò che lo rende un prodotto naturale speciale è l'altissimo contenuto di insaponificabili, sostanze che intervengono nel processo fisiologico di produzione delle cellule deputate alla formazione delle fibre di collagene e dell'elastina, che sono molto importanti per mantenere la pelle elastica e giovane.

Discorso a parte va fatto per le labbra, una zona molto delicata.

A parte il classico burro cacao, per nutrire e mantenere in salute la pelle delle labbra è utile l’uso di olio d’oliva, cera d’api e burro di karité, sostanze ricche, tra le altre cose, del sebo necessario a mantenere la pelle morbida.

Si consiglia infine di consumare più spesso frutta e verdura di stagione, anche sotto forma, rispettivamente, di spremute, frullati e minestroni, cereali e legumi in grande quantità che apportano le calorie necessarie all'organismo ed aiutano il sistema immunitario. 

Il miele e la pappa reale, se non avete problemi di salute particolari, sono veri alleati contro i mali di stagione. 

E, naturalmente, copritevi bene prima di uscire di casa!

 

L'Inverno alle porte!

Leggi i commenti

La mia vita oscillando ...

26 Novembre 2014, 20:22pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Barcollare, ma restare in piedi!

Piegarsi contro la tormenta per spezzare la forza del vento che vorrebbe travolgerti!

Andare avanti! Ancora, sempre e fermarsi mai, non è contemplato!

Alzare la testa verso il calore del sole!

Correre, correre, correre ... e poi rallentare fino a fermarsi e guardarsi intorno e scoprire un paesaggio tutto nuovo!

Oscillare verso un pensiero, spingersi e andare incontro ad un desiderio!

Smettere di desiderare per non soffrire la delusione!

Ricominciare a desiderare per non sentirmi troppo sola!

Volere compagnia ed anelare la solitudine!

Oscillare e cambiare direzione, di nuovo!

Pregare per il calore di una coperta di lana e sperare nel sole! Aspettare la pioggia e implorare contro la tristezza incombente della nebbia!

Accettare la stanchezza e chiedere a Dio un po' di riposo!

Riposare con il corpo e tenere la mente occupata, svuotare la mente e spiegazzare il corpo!

Amare, odiare!

Ridere, piangere!

Gioire, soffrire!

La mia vita oscillando passa in fretta, senza avere fretta!

Gli anni scorrono e i giorni sono lenti! Si allontana velocemente la giovinezza, ma la vecchiaia è ancora lontana! La morte può attendere, ma potrebbe aspettarmi dietro il prossimo angolo che girerò ... sempre oscillando ... tra il desiderio di incontrarla e quello di sfuggirla, ancora una volta, per sempre!

Vivere, vivere oscillando, come su un'altalena che sale e scende e mi avvicina sempre di più a quel cielo azzurro che, oscillando, a volte non vedo, ma che è sempre lì!

 

La mia vita oscillando ...

Leggi i commenti

Delusioni prima, soddisfazioni poi!

12 Novembre 2014, 20:16pm

Pubblicato da marcellanicolosi

La vita è un'altalena!

Chi l'ha detto?! Non ricordo, magari non lo ha detto nessuno in particolare, eppure è la verità!

Dopo anni di delusioni cominciano ad arrivare le soddisfazioni!

Dopo anni in cui credi di aver capito tutto, all'improvviso capisci che non avevi capito nulla!

Circa un mese fa ho conosciuto una coppia di francesi. Dicono che i francesi sono sporchi e disordinati, ma loro non lo erano. 

Alcune settimane fa ho conosciuto una coppia di scozzesi, lei rossa con le lentiggini lui un po' meno! Dicono che gli scozzesi sono scorbutici e loro non lo erano!

Amo l'idea che ho della Scozia e forse ho trovato un passaggio per andare a visitarla e capire se la mia idea corrisponde alla realtà.

Oggi ho conosciuto una coppia di tedeschi. Dicono che i tedeschi sono rigidi e seri, incanalati in regole ferree!

Ebbene, sorpresa sorpresa ... loro non lo sono! 

Invece sono carini e sono anche teneri ed affettuosi tra loro! Li adoro! 

Mi ricordano mio fratello sarà perché hanno più o meno la sua stessa età!

Dicono che i siciliani sono pigri e non amano il lavoro duro, eppure conosco un sacco di siciliani che si spezzano la schiena ogni giorno per portare a casa qualcosa da mettere in tavola!

Forse ciò che "dicono" non sempre corrisponde a verità!

La verità è che non importa dove nasci e con quale cultura vieni cresciuto. Se sei una brava persona, lo sei e basta!

La realtà che ho scoperto è che se dai qualcosa in modo gratuito gli altri se ne accorgono, se offri accoglienza gli altri sono grati.

I soldi non fanno la felicità, aiutano solo a vivere più comodamente!

Ma se fai qualcosa col cuore ciò che ricevi in cambio non ha prezzo, ha molto più valore di qualunque cosa possa essere acquistato col denaro.

Avevo perso la speranza, non ci credevo più ... e non avevo ancora capito quanto ero in errore!

La gratitudine esiste ancora e le soddisfazioni arrivano! 

Le belle persone esistono e, a volte, vanno in giro in bicicletta ...

Delusioni prima, soddisfazioni poi!

Leggi i commenti

Altre Fobie con la A!

5 Novembre 2014, 19:23pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Continua la nostra carrellata di Fobie, alcune molto rare, altre strane, tutte curabili, basta volerlo e rivolgersi alle persone giuste e mai alle auto-cure!

 

Ambulofobia

 

È la paura persistente, anormale e ingiustificata di camminare.
Spesso questa fobia colpisce persone che hanno subito da poco una lesione alle gambe, una frattura o una paralisi importante che li ha immobilizzati per lungo tempo. La fobia provoca mancanza di fiato, farfalle nello stomaco, sudorazione e, più o meno, i sintomi del panico quando la persona dovrebbe camminare.
La fisioterapia, in questi casi, è fondamentale insieme ad una terapia mirata a rassicurare il paziente sulla sua totale guarigione.
Esistono anche altre tecniche volte a superare l’ambulofobia come esercizi di respirazione per calmare l’ansia e l’associazione di pensieri positivi legati al camminare.

 

Amnesifobia

 

È la paura di perdere la memoria a causa di una malattia o di un incidente.

L’Amnesiofobia colpisce soprattutto gli anziani che cominciano a sperimentare i primi sintomi di una amnesia assolutamente fisiologica. Per risolvere il problema e guarire da questa fobia è necessario che la persona che ne è colpita riacquisti fiducia in se stessa. Spesso tale terapia può risultare lunga e complicata, ma efficace.

 

Angrofobia

 

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di arrabbiarsi o all’antipatia.

Si tratta della paura di arrabbiarsi o di essere disturbato.

Come ogni altra fobia provoca attacchi di panico, palpitazioni, sudorazioni e nausea che possono essere limitati o addirittura eliminati con trattamenti farmacologici presenti sul mercato in grandi quantità e varietà.

Ma le medicine non curano la fobia, nel migliore dei casi sopprimono temporaneamente i sintomi.

Quindi potrebbero anche servire, ma solo se associati ad una terapia psicologica che, purtroppo, potrebbe durare anche per anni.

 

Androfobia

 

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli uomini.

Si può manifestare sotto forma di paura o avversione morbosa nei confronti di persone di sesso maschile ed è probabilmente stata causata da un trauma subito in giovane età sia con un uomo che con un bambino.

Lo stato d’ansia si manifesta anche quando, chi ne soffre, si rende conto che gli uomini non rappresentano una minaccia reale.

Anche in questo caso la cura migliore è una terapia psicologica che permetta di portare alla luce e rimuovere il trauma.

 

Anablefobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di guardare verso l’alto.

Ancrofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del vento o delle correnti d’aria. E’ conosciuta anche come anemofobia.

Anginofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre angine, strozzarsi o soffocare.

Anglofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di quel che è relazionato con l’Inghilterra e la cultura inglese.

Anquilofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’immobilità dovuta all’essere ingessato.

Antlofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere vittima di un’inondazione.

Antrofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle piante e delle piante in fiore. E’ conosciuta anche come antofobia.

Altre Fobie con la A!

Leggi i commenti

Lost and Found! No, solo Lost con Evangelyne Lilly!

4 Novembre 2014, 16:25pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Gli amanti delle serie televisive "particolari" la conoscono bene, ma con il nome di Kate.

La criminale fuggitiva seriosa della serie Lost,  dal sorriso luminoso (peccato rida poco nel telefilm!) e dall'espressività straordinaria è ...

 

Nicole Evangeline Lilly, un’attrice canadese nata a Fort Saskatchewan, Alberta, il 3 agosto 1979.

E’ nota ai più grazie a Kate Austen e Tauriel, rispettivamente i personaggi da lei interpretati nella serie televisiva Lost  e nella trilogia de Lo Hobbit.

Evangeline è cresciuta in una famiglia cristiana battista, senza la televisione.

Ha due sorelle, suo padre lavora come insegnante di economia domestica e sua madre lavora come segretaria in una scuola media anche se in precedenza era un'estetista e gestiva un servizio di asilo nido.

Ha frequentato tre scuole elementari : la Fort Elementary, la Rudolph Henning e la James Mowat Elementary. A 10 anni si è trasferita a Abbotsford, vicino Vancouver anche se, in seguito ha dichiarato di conservare di Fort Saskatchewan tanti ricordi bellissimi.

Dopo il diploma preso alla W. J. Mouat Secondary School di Abbotsford, Lilly ha brevemente servito come missionaria nelle Filippine dove le è stato offerto un posto per due anni, che lei infine ha rifiutato per volere dei suoi genitori.

In seguito si è laureata in Relazioni Internazionali all’Università della Columbia Britannica ed ha lavorato come assistente di volo, come cameriera e come operaia per il cambio dell’olio su grandi impianti di perforazione.

Per pagare le spese dell’Università ha firmato un contratto con la Ford Models che l’aveva scoperta per le strade di Kelowna.

È apparsa in alcuni spot televisivi della LiveLinks Chatline, un servizio di incontri per single, è apparsa in Judgment Day, una serie televisiva trasmessa da G4, nel film Freddy vs. Jason, in diversi episodi di Smallville, nella serie horror Kingdom Hospital e nel film Lizzie McGuire : Da liceale a popstar.

Il successo internazionale però è arrivato con Lost, la serie televisiva piena di misteri che ha tenuto milioni di telespettatori attaccati allo schermo.

Grazie a Lost nel 2004 ha guadagnato 80.000 dollari e dal 2008 70.000 dollari per ogni episodio, è stata votata una delle Breakout Stars del 2004 da Entertainment Weekly, ed ha ricevuto una nomination per il Golden Globe come Migliore attrice di una serie drammatica.

Nel 2009 è diventata testimonial degli spot della L’Oreal.

Tra il 2011 ed il 2012 ha partecipato alle riprese del secondo e del terzo film della trilogia di Lo Hobbit e quest’anno è entrata nel cast di Ant-Man, un cine-comic della Marvel.

Vita Privata.

È stata sposata, solo per 1 anno, con il giocatore di hockey canadese, nonché suo fidanzato dai tempi della scuola, Murray Hone da cui ha divorziato nel 2004.

Subito dopo ha avuto una relazione con il suo ex collega di Lost  Dominic Monaghan.

Dal Maggio 2010 è fidanzata con Norman Kali con il quale ha avuto un bambino.

 

Riconoscimenti.

 

  • 2007 – Per Lost : Nomination per un Golden Globe Award come Miglior attrice in una serie drammatica ; Nomination per un Saturn Award come Migliore attrice in una serie televisiva ;
  • 2013 – Per Lo Hobbit – La desolazione di Smaug : Nomination per un Critics’ Choice Movie Awards come Miglior attrice in un film d'azione ;
  • 2014 – Per Lo Hobbit – La desolazione di Smaug : Nominaion per un Saturn Award come Miglior attrice non protagonista ; Nomination per un Empire Award come Migliore attrice non protagonista.

 

Filmografia.

 

  • 2003 – Ho rapito Sinatra (Stealing Sinatra), Regia di Ron Underwood ; Lizzie McGuire : Da liceale a popstar (The Lizzie McGuire Movie), regia di Jim Fall ; Freddy vs Jason, regia di Ronny Yu – in tutti non accreditata ;
  • 2004 – White Chicks, regia di Keenen Ivory Wayans - non accreditata ;
  • 2005 – Un lungo weekend (The Long Weekend), regia di Pat Holden ;
  • 2008 – Afterwards, regia di Gilles Bourdos ;
  • 2009 – The Hurt Locker, regia di Kathryn Bigelow ;
  • 2011 – Real Steel, regia di Shawn Levy ;
  • 2013 – Lo Hobbit – La desolazione di Smaug (The Hobbit: The Desolation of Smaug), regia di Peter Jackson ;
  • 2014 – Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate (The Hobbit: The Battle of Five Armies), regia di Peter Jackson ; 
  • 2015 – Ant-Man, regia di Peyton Reed.

 

Televisione.

 

  • Serie TV del 2002 Judgment Day e Smallville ;
  • Episodio 1x07 Serie TV non accreditata del 2003 Tru Calling e Serie TV Dead Like me ;
  • Serie TV del 2004 Smallville e Miniserie TV Kingdom Hospital ;
  • Serie TV dal 2004 al 2010 Lost.

 

Doppiatrici italiane.

 

  • Daniela Calò in LostReal SteelLo Hobbit - La desolazione di Smaug
  • Ilaria Stagni in The Hurt Locker.

 

Curiosità

Soprannomi : Evi – Monkey ;

Altezza : m.1,68 ;

Segni particolari : lentiggini ;

E’ arrivata seconda su Maxim tra le Hot 100 del 2005 e 75ma su FHM nella lista delle 100 donne più sexy del mondo. Si è classificata 73ma nella classifica di FHM delle "100 donne più sexy del mondo" del 2006 e 67ma nella classifica di Maxim dello stesso anno. Nel 2007 si è classificata 68ma nella lista delle Hot 100 su Maxim e nel 2008 è scesa all’88ma posizione. Si è classificata invece 12ma su Wizard nella lista delle Donne più sexy della TV del 2008.

Evangeline ha dichiarato di non possedere una televisione e di non voler apparire in una scena di nudo o recitare in scene di sesso.

Ha usato il suo status di celebrità per contribuire a promuovere Just Yell Fire, un video volto a insegnare alle giovani ragazze come difendersi contro gli stupratori.

Durante la pausa estiva tra la prima e la seconda stagione di Lost, si è recata in Ruanda per aiutare un amico in una missione locale.

Il 20 dicembre 2006 la sua casa a Kailua, nelle isole Hawaii, è stata completamente distrutta da un incendio provocato da un guasto elettrico mentre si trovava sul set di Lost. Per fortuna nessuno è rimasto ferito.

Parla fluentemente il Francese ed ama la lettura, la scrittura, la pittura, le lunghe passeggiate, il te e la natura.

Evangelyne ama arrampicarsi sugli alberi. In effetti, Kate, il suo personaggio di Lost, si arrampica spesso sugli alberi.

Buona amica con Lee Pace.

Dichiarazioni personali.

I'm very picky when it comes to men. I come across a man who I'm really attracted to about once every five years.

Sono molto esigente quando si tratta di uomini. Mi imbatto in un uomo da cui sono davvero attratta circa una volta ogni cinque anni.

 

Even if you're unhappy, just pretend that you're happy. Eventually, your smile will be contagious to yourself. I had to learn that, I used to think, 'I'm being fake,' but you know what? Better to be fake and happy than real and miserable.

Anche se sei infelice, fai finta di essere felice. Alla fine, il tuo sorriso sarà contagioso per te stesso. Ho dovuto impararlo, ma pensavo, 'sono falsa,' ma sai una cosa? Meglio essere falso e felice che reale e miserabile.

Salario.

Per Lost 

$80.000 nel 2004

Per Lost 

$70.000 per episodio nel 2008

Lost and Found! No, solo Lost con Evangelyne  Lilly!

Leggi i commenti