Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Arenaria.

16 Giugno 2016, 18:58pm

Pubblicato da marcellanicolosi

L’Arenaria è una pianta delle Eukaryote, della famiglia delle Cyperaceae originaria del nord Europa, compresa la Gran Bretagna, la Spagna, il Portogallo, la Germania, la Polonia, la Russia Europea, ed è stata esportata in Nord America.

 

E’ conosciuta come Carice, Sea side carex, Sand sedge, German sarsaparilla, Laiches des sables, Carrico da areia.

 

Fiorisce tra Luglio ed Agosto e produce fiori di colore giallognolo e/o verde chiaro, la droga utilizzata si estrae da rizomi e radici che contengono tracce di saponine e olio essenziale, resina, mucillagine, tannini, eteroside amaro e silicio.

 

Non è stato ancora chiarito se si tratta di una pianta tossica, ma si sconsiglia l’uso prolungato a causa dell’effetto bradicardizzante (abbassamento del battito cardiaco) di alcuni componenti.

 

Inoltre le sue proprietà diuretiche ed antireumatiche non sono state confermate scientificamente, mentre ne è sconsigliato l’uso a causa degli effetti gastrolesivi e cardiotossici.  

 

L’Arenaria aumenta il metabolismo organico e stimola la secrezione degli organi emuntori.

 

Curiosità :

 

Sembra che i fiori e le infiorescenze venissero utilizzati come diaforetici e diuretici per le cure dimagranti.

 

Gli organi che beneficiano dell’azione fitoterapica dell’Arenaria sono : cervello, cistifellea, fegato, intestino, organi emuntori, ossa, cartilagini, articolazioni, reni, sistema nervoso centrale, vie urinarie.

 

Ha proprietà coleretiche, depurative drenanti, diaforetiche e/o sudorifere, lassative, dimagranti e neurotoniche, è indicata per stitichezza, astenia, esaurimento e stress, gotta, obesità e sovrappeso, osteoporosi.   

 

Non essendo una pianta scientificamente verificata, ancora di più vale il consiglio di non farne uso autonomamente.

Rivolgetevi al medico o al vostro erborista di fiducia.

 

Arenaria.

Commenta il post