Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Rimedi naturali per la pelle secca.

19 Maggio 2016, 20:01pm

Pubblicato da marcellanicolosi

L’estate sta per arrivare e molti di noi (donne, ma anche uomini!) hanno già pensato alla prova costume. Ma quanti di voi hanno controllato, spogliandosi dai pesanti indumenti invernali, lo stato della pelle?!

Allora fate così … spogliatevi e passate una mano su gambe, fianchi e braccia e verificate cosa vi resta attaccato … se vi accorgete che si tratta di una gran quantità di “forfora” cutanea allora avete un problema : la pelle è secca, troppo secca.

 

Uno degli inestetismi più “antipatici” e “brutti” è dunque la desquamazione cutanea causata dal freddo, dall’inquinamento, dall’aria condizionata, dall’uso eccessivo di cosmetici, ma anche da una carenza circolatoria dei micro capillari e da una scarsa idratazione.

Le zone più colpite sono le gambe, gli avambracci, i fianchi, il torace, le guance, la zona contorno occhi e le labbra.

 

Per ovviare al problema è necessario usare alcuni piccoli accorgimenti come ad esempio pulire spesso i filtri dei condizionatori se siete obbligati ad usarli, applicare regolarmente creme idratanti specifiche per il corpo ed il viso e burro per le labbra, lavarsi con saponi neutri ed evitare quelli duri a base di glicerina, che tende a distruggere la naturale protezione della pelle, indossare abiti che proteggano dalle basse temperature e fare delle pause all’aria aperta ogni volta che si può.

 

La pelle diventa secca anche quando è scarsamente idratata. Ci sono quindi due cose importanti da fare prima e dopo il bagno e/o la doccia, la prima è un accurato peeling per eliminare le cellule morte e agevolare il rinnovamento della cute più superficiale, la seconda è usare  delle creme idratanti per dare nuovo nutrimento ed idratazione.

 

Grazie al peeling dunque viene asportato lo strato cutaneo più superficiale e quindi le cellule vecchie ed opache mentre quelle più giovani, vitali, idratate e luminose riescono a respirare.

Il processo rigenerante assolutamente naturale viene agevolato ed accelerato dal peeling mentre i principi attivi applicati producono l’aumento di collagene ed elastina migliorando l’elasticità, la tonicità e la luminosità della pelle.

Il periodo migliore per il peeling è l’inverno perché la pelle entra raramente in contatto con le radiazioni solari e necessita di un piccolo aiuto in più in quanto soffocata dagli indumenti pesanti.

Ovviamente ogni pelle ha le sue caratteristiche e quindi necessita di principi attivi e trattamenti diversi.

Piccole curiosità : Cleopatra faceva il bagno nel latte di asina, mentre le nostre nonne usavano il succo di limone.

 

Per noi invece esistono prodotti già pronti all’uso da acquistare nei più forniti ipermercati o in erboristeria o in alternativa si può crearli in casa mischiando olio extravergine di oliva con sale da cucina, oppure miele, zucchero di canna e acqua di rose oppure latte, mandorle tritate e limone.

Una volta liberata la pelle dalle cellule morte bisogna passare all’idratazione.

 

Dopo il bagno  bisogna asciugare la pelle accuratamente e passare dell’olio di cocco, in alternativa l’olio di mandorle dolci, ottimo per contrastare le smagliature,  è più delicato e può essere usato anche sul viso oppure un prodotto a base di burro di Karitè.  

Quest’ultimo è un ottimo idratante e possiede proprietà nutritive, emollienti, antinfiammatorie, antibatteriche, antimicotiche e cicatrizzanti e offre una profonda protezione contro le azioni aggressive degli agenti atmosferici, è adatto a qualsiasi tipo di pelle, anche quelle più delicate, è consigliato anche per chi soffre di dermatiti, neurodermatiti, eczemi o psoriasi grazie all’elevato contenuto di vitamina A, B, E ed F.

In particolare la vitamina A risulta compatibile con il sebo della pelle quindi non ostruisce i pori, si assorbe facilmente, nutre, lascia a lungo la pelle liscia e morbida evitando l’effetto “unto”, ma soprattutto scherma la pelle dai pericolosi raggi UV prevenendo i danni da radicali liberi e rallentando l’invecchiamento cutaneo.

Grazie alle proprietà emollienti ed elasticizzanti ha un’azione anche nella prevenzione e nell’attenuazione delle rughe, inoltre, durante la gravidanza, aiuta a prevenire l’insorgere delle smagliature e contenere quelle già esistenti.  

Per gli uomini è ottima come prebarba o dopobarba.

Uno dei rimedi naturali più noti per la sua capacità di donare nutrimento alla pelle favorendo la naturale morbidezza ed idratazione è l’olio di oliva da usare puro o anche con l’aggiunta di miele da usare dopo aver mescolato bene. Il prodotto così ottenuto va spalmato, lasciato come impacco per 20/30 minuti e poi sciacquato con acqua abbondante.

L’olio di Argan, che si assorbe velocemente e non unge, è ideale per stimolare il rinnovamento cellulare, particolarmente indicato per chi soffre di psoriasi in quanto riduce il prurito e limita il processo di desquamazione.

Il germe di grano è adatto alle pelli secche, ma non troppo sensibili,  il Jojoba e l’olio di avocado sono invece ideali per le pelli grasse grazie alle loro proprietà riequilibranti, entrambi sono ottimi per pelli spente e atoniche, ridonano elasticità e lucentezza.

Il cocco è indicato contro le irritazioni soprattutto nelle pelli più adulte, la borragine è ottima per chi soffre di dermatiti croniche, il miele è una fonte inesauribile di fattori positivi per l’organismo, ha un alto potere idratante e lenitivo contro qualunque tipo di irritazione ed è adatto a tutti, compresi i bambini.

Per creare una crema idratante fatta in casa basta preparare una camomilla forte e scioglierci del miele, fino a renderla cremosa. Basta conservarla in un barattolo di vetro in frigo e consumarla entro 4/5 giorni.

Qualche accorgimento da tenere sempre a mente è : lavare il viso con acqua tiepida, massaggiare viso e corpo con olio di mandorle dolci o olio di oliva la sera prima di andare a letto, frullare una banana matura e applicarla su viso e collo lasciandola agire per circa 10 minuti e poi sciacquare con acqua tiepida, dopo il bagno applicare un gel a base di Aloe vera.

 

Bisogna infine ricordare che una sana alimentazione e lo giusto stile di vita sono la regola principale del benessere.

Per tenere in salute anche la pelle, è necessario idratarla bevendo molta acqua naturale durante il giorno e lontano dai pasti e consumare con una certa regolarità delle tisane purificanti contenenti tarassaco, carciofo o bardana.

La frutta ricca di vitamine e Sali minerali, soprattutto se di stagione, danno il giusto contenuto di sostanze necessarie per idratare e nutrire l’organismo e di conseguenza anche la pelle.

Anche l’esercizio fisico costante aiuta a reidratare la pelle in quanto stimola circolazione e microcircolazione favorendo il ricambio dell’ossigeno nelle cellule.

Per concludere è necessario limitare il consumo di alcol e caffeina, mangiare pesce ricco di omega-3 e usare trucchi anallergici e nutritivi, sebbene costino un po’ di più di quelli classici.

Rimedi naturali per la pelle secca.

Commenta il post

Monica 03/13/2017 13:15

Buongiorno, sto usando la crema https://www.psoeasy.com/it/crema-attiva-psoriasi e voglio raccomandarla. Non contiene parabeni, coloranti, sostanze chimiche, non provoca allergie e irritazioni. mi piace tanto