Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

attori e cantanti

Liv Tyler : la principessa degli "Anelli"!

19 Giugno 2013, 16:45pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Bellissima donna e attrice dotata della nuova generazione è :

Liv Tyler, nata il 1° luglio 1977 a New York, è una modella e attrice statunitense. Il suo nome di origine era Liv Rundgren, cognome del compagno di sua madre, Todd Rundgren. Mentre lei cresceva però, Steven Tyler (nome d'arte di Stephen Victor Tallarico, cantante degli Aerosmith) cominciò a far visita alla famiglia sempre più spesso e Liv notò la sua straordinaria somiglianza con Mia Tyler, la figlia, appunto, di Steven. Quando Liv affrontò la madre le fu detta la verità sul suo padre biologico e dopo meno di un anno la ragazza prese il cognome di Tyler.

 

Sua madre è Bebe Buell ed era una modella, fu così che Liv intraprese la carriera di modella alla tenera età di 14 anni. La sua carriera crebbe velocemente e le riviste più importanti, come Seventeen, Interview e Mirabella, facevano a gara per averla. La popolarità crebbe nel 1994 quando prese parte al videoclip degli Aerosmith, Crazy. Quando uscirono i suoi primi film, Rosso d'autunno e Dolly's Restaurant, Liv decise di dedicarsi al cinema abbandonando la carriera di modella.

 

Aveva solo 17 anni quando recitò nel suo 3° film, Empire Records, ma la fama internazionale arrivò due anni dopo con il film di Bertolucci, Io ballo da sola grazie al quale Liv ricevette numerosi riconoscimenti per la sua interpretazione di un'adolescente che vive la sua prima storia sentimentale proprio in Toscana.

 

Dopo il film con Bertolucci, Liv recitò in Music Graffiti insieme a Tom Hanks, in Armageddon, con Bruce Willis e Ben Affleck, in Innocenza infranta, in La fortuna di Cookie e in Il Dottor T e le donne.

 

Ma tutti la associamo ad un personaggio che ha contribuito a fare la storia del fantasy al cinema : Arwen Undomiel, la principessa degli elfi di Gran Burrone nella trilogia del Signore degli Anelli tratta dall'opera di J.R.R. Tolkien.

 

Dal 2003 ha prestato la sua immagine per le campagne pubblicitarie di Givenchy, tra le quali ricordiamo Very Irrésistible Givenchy e Givenchy Le Makeup.

 

Ha recitato insieme a Ben Affleck anche nel film Jersey Girl del 2004 e nel 2006 ha partecipato al film indipendente di Steve Buscemi, Lonesome Jim insieme a Casey Affleck. Del 2007 è Reign Over me e del 2008 sono l'horror The Strangers, Mamma ho perso il lavoro e L'incredibile Hulk.

 

Vita Privata.

 

Ha avuto una relazione lunga 3 anni con Joaquin Phoenix, è stata sposata con Royston Langdon dal 2003 al 2008 e con lui ha avuto un figlio, Milo William Langdon, nato il 14 dicembre del 2004.

Liv-Tyler.jpg

Curiosità.

 

Soprannomi : Liver e Livy.

E' alta 1,78 metri.

Segni particolari : labbra carnose, lunghi capelli neri, pelle di porcellana e occhi straordinariamente blu, corporatura statuaria da modella, voce delicatamente gentile.

La madre la chiamò Liv in onore di Liv Ullmann che era sulla copertina della Guida TV la settimana in cui Liv nacque.

Nel 1997 fu scelta tra le 50 più belle persone del mondo su People. Nel 2002 arrivò sesta tra le donne più sexy del cinema sull'Australian Empire Magazine. Arrivò 2da nella lista delle 100 bellezze naturali di tutti i tempi subito dopo Audrey Hepburn.

Mia Tyler, la sorellastra, è modella per Lane Bryant.

E' dislessica.

Smise di fumare subito dopo aver cominciato a 14 anni.

Il suo nome significa vita in Norvegese, Svedese e Danese.

Imparò a combattere con la spada per il suo ruolo ne Il Signore degli Anelli, ma la sceneggiatura cambiò e lei non ebbe modo di mostrare le sue capacità.

Fu soprannominata Liv Taylor dalla critica e dai media a causa dei capelli e degli occhi blu che ricordavano quelli di Elizabeth Taylor.

Non ha mai preso lezioni di recitazione.

Suo padre ha discendenze Cherokee, Russe e Italiane, sua madre ha discendenze Francesi.

E' vegetariana.

La sua migliore amica è Kate Hudson.

Altri amici sono Orlando Bloom, Gwyneth Paltrow, Kate Moss, Bruce Willis, Ben Affleck, Casey Affleck, Dax Shepard, Elijah Wood, Helena Christensen e Stella McCartney.

Soffre di ADHD (Sindrome da deficit di attenzione ed iperattività) e prende delle medicine da quando era piccola.

Su Ben Affleck ha dichiarato : "Ben è un angelo. Per qualche ragione c'è una chimica speciale tra di noi. Ho lavorato con alcuni degli attori e attrici più fantastici del mondo e li amo, ma sento una speciale scintilla quando recitiamo insieme. Per noi è facile essere molto liberi insieme."

 

Ultime notizie su Liv Tyler.

 

Nel 2013 é testimonial per la Magnum, l'azienda produttrice di gelati, ed ha partecipato allo spot pubblicitario chiamato Every Kiss tells a story.

 

Filmografia

 

  • 1994 - Rosso d'autunno (Silent Fall) regia di Bruce Beresford ;
  • 1995 - Dolly's Restaurant (Heavy) regia di James Mangold ;
  • 1995 - Empire Records regia di Allan Moyle ;
  • 1996 - Io ballo da sola regia di Bernardo Bertolucci ;
  • 1996 - Music Graffiti (That Thing You Do!) regia di Tom Hanks ;
  • 1997 - Innocenza infranta (Inventing the Abbotts) regia di Pat O'Connor ;
  • 1997 - U Turn - Inversione di marcia (U Turn) regia di Oliver Stone ;
  • 1998 - Franky Goes to Hollywood, regia di Brendan Kelly ;
  • 1998 - Armageddon - Giudizio finale regia di Michael Bay ;
  • 1999 - Plunkett & Macleane regia di Jake Scott ;
  • 1999 - La fortuna di Cookie (Cookie's Fortune) regia di Robert Altman ;
  • 1999 - Onegin regia di Martha Fiennes ;
  • 2000 - Il Dottor T e le donne (Dr T and the Women) regia di Robert Altman ;
  • 2001 - Un corpo da reato (One Night at McCool's) regia di Harald Zwart ;
  • 2001 - Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello regia di Peter Jackson ;
  • 2002 - Il Signore degli Anelli - Le due Torri regia di Peter Jackson ;
  • 2003 - Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re regia di Peter Jackson ;
  • 2004 - Jersey Girl regia di Kevin Smith ;
  • 2005 - Lonesome Jim regia di Steve Buscemi ;
  • 2006 - Coin Locker Babies regia di Michele Civetta ;
  • 2007 - Reign Over Me regia di Mike Binder ;
  • 2008 - Mamma ho perso il lavoro (Smother) regia di Vince Di Meglio ;
  • 2008 - L'incredibile Hulk (The Incredible Hulk) regia di Louis Leterrier ;
  • 2008 - The Strangers regia di Bryan Bertino ;
  • 2010 - Super regia di James Gunn ;
  • 2011 - Punto d'impatto (The Ledge) regia di Matthew Chapman ;
  • 2012 - Robot & Frank regia di Jake Schreier ;
  • 2014 - Mademoiselle C, regia di Fabien Constant e Space Station 76, regia di Jack Plotnik - in attesa Jamie Marks is dead, regia di Carter Smith. 

Televisione

 

  • 2016 - The Leftovers - Svaniti nel nulla.

 

 

 Nelle versioni italiane Liv Tyler è stata doppiata da :

 

- Stella Musy nella trilogia de Il Signore degli Anelli e in Empire Records, Dolly's Restaurant, Io ballo da sola, Un corpo da reato, Il Dottor T e le donne, Jersey Girl, L'incredibile Hulk, The Strangers e Super ;

- Francesca Guadagno in Music Graffiti e Plunkett & Macleane ;

- Cristina Giachero in Armageddon - Giudizio finale ;

- Francesca Fiorentini in Onegin ;

- Daniela Calò in Reign Over Me ;

- Gabriella Borri in Rosso d'autunno e Lonesome Jim ;

- Eleonora De Angelis in Innocenza infranta ;

- Selvaggia Quattrini in Mamma ho perso il lavoro ;

- Connie Bismuto in Punto d'impatto ;

- Chiara Colizzi ne La fortuna di Cookie e The Strangers nel ridoppiaggio.

Leggi i commenti

L'indomabile Robert Downey Jr.

12 Giugno 2013, 17:55pm

Pubblicato da marcellanicolosi

L'uomo d'acciaio più sexy di Hollywood, lo Sherlock Holmes più amato nella storia del cinema, il cinico più convincente da gustarsi in TV. Un uomo difficile un po' per carattere, un po' per la sua infanzia difficile vissuta con un padre problematico. Di lui ricordiamo l'istinto auto-distruttivo, ma anche il suo sguardo spesso malinconico anche nelle foto più sorridenti.

Robert John Downey Jr.,

Robert-Downey-Jr.jpg nato a New York il 04 aprile del 1965, è un attore e produttore cinematografico statunitense.

I suoi genitori sono Robert Downey Sr., attore, sceneggiatore e regista statunitense ebreo di origini irlandesi, e Elsie Ford, tedesca con ascendenze scozzezi. Ha una sorella più grande di nome Allyson e da bambino è stato amico di Moby (cantante e compositore statunitense).

Durante l’infanzia ha avuto un rapporto conflittuale con il padre, il quale, all'età di otto anni, lo ha spinto a fumare marijuana. L’attore ha in seguito dichiarato che, per il padre, fumare insieme a lui era l'unico modo per dimostrargli il proprio affetto. All'età di 10 anni viveva a Londra, frequentava la Perry House School di Chelsea e studiava danza classica. L’anno successivo i suoi genitori hanno divorziato, ma lui si è comunque diplomato alla Stagedoor Manor Performing Arts Training di New York. In seguito si è trasferito in California per studiare alla scuola superiore di Santa Monica che ha lasciato per dedicarsi alla recitazione a tempo pieno.

La sua prima apparizione è stata in Pound, film del 1970 diretto dal padre, e, da quel momento, Robert ha accumulato un invidiabile lista di crediti e riconoscimenti in una carriera lunga più di 40 anni che non ha mai mostrato segni di rallentamento.

Robert ha costruito la sua carriera tra gli anni ‘80 e ‘90 entrando per una stagione nel cast di Saturday Night Live e recitando in film come Ultima occasione e La donna esplosiva del 1985, Ehi … ci stai? e Al di là di tutti i limiti, nel quale ha interpretato un ricco ragazzo tossicodipendente, del 1986, Verdetto Finale del 1989, Charlot – Chaplin del 1992, film che gli ha fatto guadagnare una nomination al Premio Oscar come miglior attore protagonista. E’ del 1994 la sua partecipazione ad Assassini nati – Natural Born Killers, del 1998 U.S. Marshals – Caccia senza tregua e del 2000 il film Wonder Boys.

Ma i suoi problemi di abuso di droga ed alcol hanno avuto un escalation tra il 1996 ed il 2001 che lo ha portato a subire numerosi arresti, svariati tentativi di riabilitazione, il carcere ed il licenziamento dalla serie TV Ally McBeal nel 1997.

Nel 2001 è stato protagonista del videoclip musicale I Want Love di Elton John e dopo ha avuto un breve periodo di fermo.

Nel 2003, ormai sobrio e ripulito dai suoi problemi di dipendenza, Robert ha cominciato a ricostruire anche la sua carriera cominciando con il film Gothika. Da quel momento non si è più fermato : nel 2005 è arrivato Good Night, and Good Luck, nel 2006 A Scanner Darkly e dal 2008 in poi numerosi ruoli di grande successo tra i quali quelli nei film Zodiac, Tropic Thunder, che gli vale una nomination all’Oscar, Il solista, Iron Man, Avengers e Sherlock Holmes, nel quale interpreta il ruolo del celebre investigatore e grazie al quale ha vinto il Golden Globe come Miglior attore nella categoria commedia musicale.

Nel 2004 ha pubblicato il suo primo album musicale, The Futurist, grazie al quale ha mostrato il suo talento musicale, e nel 2006 è apparso come co-protagonista nel film di Steven Spielberg Fur : An Imaginary Portrait of Diane Arbus, con Nicole Kidman.

Nel 2010 ha interpretato la parte di un padre in attesa che, in un’esilarante corsa contro il tempo, fa di tutto per tornare in tempo per la nascita del suo primo figlio, nel film diretto da Todd Philips Parto col folle.

Nel 2011 ha ri-rivestito i panni dell’investigatore nel sequel Sherlock Holmes – Gioco di Ombre e nel 2013 torna ad essere Tony Stark in Iron Man 3, questa volta alle prese con la sua nemesi fumettistica, il Mandarino.

Vita privata

Tra il 1984 e il 1991 ha convissuto con l’attrice Sarah Jessica Parker.

Il 28 maggio 1992, dopo soli 42 giorni di “fidanzamento”, ha sposato l’attrice Deborah Falconer con la quale ha avuto un figlio, Indio Falconer Downey, il 7 settembre del 1993. L’anno successivo i due hanno divorziato probabilmente a causa della sua relazione, nel 2002, con Calista Flockhart, con cui aveva lavorato nella sit-com Ally McBeal.

Infine, il 27 agosto del 2005, Robert ha sposato la produttrice Susan Downey, incontrata sul set di Gothika nel 2003, con la quale ha avuto il secondo figlio Exton Elias Downey, nato il 7 febbraio 2012 e con cui ha aperto nel 2010 una compagnia di produzione musicale la Team Downey.

Robert Downey Jr. è tristemente noto anche per i suoi problemi legali.

Tra il 1996 e il 2001, è stato arrestato numerose volte per problemi legati al consumo di stupefacenti, ed è stato più volte ricoverato in centri di disintossicazione senza successo.

Nel 1999, durante un processo, ha dichiarato ad un giudice : It's like I have a loaded gun in my mouth, and I like the taste of metal.

"E’ come se avessi una pistola carica nella mia bocca e mi piace il sapore del metallo."

Nel 1996 è stato fermato da una volante sulla Sunset Boulevard, a Los Angeles, per eccesso di velocità e guida in stato di ebbrezza, trovato in possesso di eroina e di una 357 Magnum scarica e di conseguenza arrestato. Solo un mese dopo, sotto l’effetto dell’alcol, si è intrufolato nella casa di un vicino convinto che fosse la sua e si è addormentato nel letto del figlio. Per questi motivi è stato condannato a tre anni di libertà vigilata con l’obbligo di sottoporsi a periodici test anti-droga.

Ma nel 1997 ne ha saltato uno ed è stato trasferito nella prigione di Los Angeles per i successivi 4 mesi. Mentre era nel carcere della Contea, ha avuto uno scontro fisico con un compagno di cella ed è stato necessario curarlo per un taglio al naso.

Nel 1999 ha ignorato un altro test ed è stato arrestato ancora. Sebbene avesse assunto gli stessi avvocati che avevano difeso, vincendo, O.J. Simpson nel famoso e controverso processo per omicidio, Robert è stato condannato a tre anni di reclusione, da scontare in una prigione specializzata nel recupero dei tossicodipendenti.

Ovviamente, in questi anni, tutti i film in agenda sono stati cancellati, ad eccezione di In Dreams, che è stato girato fino alla fine dietro concessione del Tribunale.

Dei tre anni della condanna Robert ne ha scontato uno solo dopo il quale è stato rilasciato sotto cauzione ed è entrato nel cast della serie televisiva Ally McBeal grazie al quale, l’anno successivo, ha vinto il Golden Globe come miglior attore non protagonista.

Ma i problemi legali per lui non erano ancora finiti. Nel 2000, a causa di una telefonata anonima, hanno perquisito la sua camera d'albergo e lo hanno arrestato per possesso di cocaina e valium, rilasciandolo in seguito con una cauzione di 5.000 dollari. Nel 2001 un poliziotto lo ha sorpreso mentre vagava a piedi nudi per Los Angeles e lo ha arrestato, sospettando che fosse sotto l'effetto di stupefacenti. Sebbene, in effetti, è stata provata la sua assunzione di cocaina, è stato rilasciato poche ore dopo. Proprio a causa delle sue continue stravaganze causate dalla dipendenza è stato definitivamente allontanato dal cast di Ally McBeal.

Solo nel 2003 l’attore è riuscito a disintossicarsi totalmente ed ha, in seguito, dichiarato di aver vinto la sua battaglia contro la droga e l'alcolismo anche grazie al Wing Chun, un'arte marziale cinese molto meditativa.

CURIOSITA’

Robert è alto 1,74 m.

Ha 2 soprannomi : Bob e RDJ.

Nel 2008 il Time Magazine lo ha inserito 60mo nella lista delle 100 persone più influenti del mondo.

Si autodefinisce "mezzo ebreo".

E’ noto per non essere particolarmente umile e per le sue divertenti battute sarcastiche mentre rimane completamente inespressivo. Ha una voce strascicata che lo distingue. I ruoli che recita più frequentemente sono quelli del cialtrone egoista, ma simpatico e quelli dell’eccentrico intelligente.

Il suo attore preferito è Peter O’Toole.

Ha chiesto a Susan Downey di sposarlo il giorno del 30mo compleanno di lei. Sting e Billy Idol hanno cantato al loro matrimonio.

E’ amico intimo con Anthony Michael Hall e Ramon Estevez.

Nel 2000 aveva firmato il contratto per doppiare The Devil nella serie televisiva animata God, the Devil and Bob. Subito dopo, però, venne arrestato così fu rimpiazzato da Alan Cumming.

Per riabilitarsi e ripulirsi da droga e alcol, ha cominciato a studiare Wing Chun nel 2003 sotto la supervisione di Sifu Eric Oram, che lavorò come consulente di combattimenti e arti marziali nello Sherlock Holmes di Guy Ritchie nel 2009.

Nel Febbraio del 2009, Robert rilasciò un’intervista per Newsweek e raccontò di essere andato in Giappone nel 2008 per la presentazione di Iron Man, ma venne fermato dalle autorità doganali giapponesi a causa delle attività criminali riscontrate dal controllo del suo passaporto. Robert venne interrogato per 6 ore e, alla fine, gli fu permesso di entrare in Giappone per la prima di Iron Man, ma gli fu intimato di non tornare mai più.

Il suo amico intimo Anthony Michael Hall è il padrino di suo figlio Indio.

Nei primi anni ottanta fu compagno di stanza di Kiefer Sutherland.

E’ il primo, e fino ad ora l’unico, attore a vincere un Golden Globe per la sua interpretazione di Sherlock Holmes.

Quando era un ragazzino era un ammiratore dei fumetti di Iron Man.

Ha dichiarato.

(I've always felt like such an outsider in this industry. Because I'm so insane, I guess.)

Mi sono sempre sentito come un estraneo in questo settore. Perché sono così folle, immagino.

(I'm not used to feeling like I belong where I am.)

Non sono abituato a sentirmi come se appartenessi al dove mi trovo.

(I know very little about acting. I'm just an incredibly gifted faker.)

So molto poco di recitazione. Sono solo un falsario incredibilmente dotato.

(It was so nice to go into this fake courtroom on "Ally McBeal" set. I immediately went up into the judge's chair. Nice view. A preferable perspective.)

Era così bello andare in questa falsa aula sul set di "Ally McBeal". Mi sono subito seduto sulla sedia del giudice. Bella vista. Una prospettiva preferibile.

(I did Air America for two reasons : to be in a movie with Mel Gibson and to make a bunch of money. And then underneath there was the hope that in doing this formulaic thing I would be launched into a whole new realm of opportunity to do A-list movies. By the time we were done, the only positive thing was meeting Mel Gibson.)

Ho fatto Air America per due motivi : per essere in un film con Mel Gibson e fare un mucchio di soldi. E poi sotto-sotto c'era la speranza che, nel fare questa cosa stereotipata, sarei stato lanciato in un intero nuovo regno di opportunità di film di serie A. Quando abbiamo finito, l'unica cosa positiva è stata l'incontro con Mel Gibson.

(I have a sense of destiny that you are led to the things you are supposed to do.)

Credo che sia il destino che ti guida verso le cose che devi fare.

(I've noticed that worrying is like praying for what you don't want to happen. I don't worry, but I observe where my mind tends to go. I have such an overwhelming sense that if you're in the right state of heart, which I have been for a little while, the next right thing appears to you.)

Ho notato che preoccuparsi è come pregare per quello che non vuoi che accada. Non mi preoccupo, ma osservo dove la mia mente tende ad andare. Ho la sensazione opprimente che se sei nel giusto stato d’animo, che ho avuto per un po’, la prossima cosa giusta ti appare.

Salario più basso della carriera : 50,000 dollari per Riccardo III nel 1995.

Salario più alto della carriera : 50,000,000 di dollari per The Avengers nel 2012. (compresi i bonus del box-office e le compensazioni.)

Ad Aprile 2013 ha viaggiato per promuovere Iron Man 3 andando a Seul, Beijing in Cina, a Mosca, a Berlino, a Parigi e a Londra.

 

Filmografia.

 

• 1970 - Pound regia di Robert Downey Sr. ;

• 1972 – Greaser’s Palace regia di Robert Downey Sr. ;

• 1975 – Moment to Moment regia di Robert Downey Sr. ;

• 1980 – Up The Academy regia di Robert Downey Sr. ;

• 1983 – Promesse, promesse (Baby It's You), regia di John Sayles ;

• 1984 – Firstborn regia di Michael Apted ;

• 1985 – Ultima occasione (Tuff Turf) regia di Fritz Kiersch – La donna esplosiva (Weird Science) regia di John Hughes ;

• 1986 – A scuola con papà (Back to School) regia di Alan Matter - America regia di Robert Downey Sr. ;

• 1987 – Ehi … ci stai? (The Pick-up Artist) regia di James Toback – Al di là di tutti I limiti (Less Than Zero) regia di Marek Kanjevska ;

• 1988 – La grande promessa (Johnny Be Good) regia di Bud S. Smith – Rented Lips regia di Robert Downey Sr. – 1969 – I giorni della rabbia regia di Ernest Thompson ;

• 1989 – That’s Adequate regia di Harry Hurwitz – Verdetto finale (True Believer) regia di Joseph Ruben – Uno strano caso (Chances Are) regia di Emile Ardolino ;

• 1990 – Air America regia di Roger Spottiswoode ;

• 1991 – Too Much Sun regia di Robert Downey Sr. – Bolle di sapone (Soapdish) regia di Michael Hoffman ;

• 1992 – Charlot (Chaplin) regia di Richard Attenborough ;

• 1993 – 4 fantasmi per un sogno (Heart and Souls) regia di Ron Underwood – America oggi (Short Cuts) regia di Robert Altman ;

• 1994 – Hail Caesar regia di Anthony Michael Hall – Assassini nati – Natural Born Killers regia di Oliver Stone – Only you – Amore a prima vista regia di Norman Jewison ;

• 1995 – Riccardo III (Richard III) regia di Richard Loncraine – A casa per le vacanze (Home for the Holidays) regia di Jodie Foster – Restoration – Il peccato e il castigo regia di Michael Hoffman - Mr. Willowby's Christmas Tree regia di Jon Stone – cortometraggio ;

• 1996 – Danger Zone regia di Allan Eastman ;

• 1997 – Complice la notte (One Night Stand) regia di Mike Figgis – Two Girls and a Guy regia di James Toback – Hugo Pool regia di Robert Downey Sr. ;

• 1998 – Conflitto d’interessi (The Gingerbread Man) regia di Robert Altman – U.S. Marshals – Caccia senza tregua regia di Stuart Baird ;

• 1999 – In Dreams regia di Neil Jordan – Friends & Lovers regia di George Haas - Bowfinger regia di Frank Oz – Black & White regia di James Toback ;

• 2000 – Wonder Boys regia di Curtis Hanson - Auto Motives regia di Lorraine Bracco – cortometraggio ;

• 2002 - Lethargy regia di David Gelb & Joshua Safdie – cortometraggio ;

• 2003 - Whatever We Do regia di Kevin Connolly – cortometraggio – The Singing Detective regia di Keith Gordon - Gothika regia di Mathieu Kassovitz ;

• 2004 - Eros di registi vari ;

• 2005 – Game 6 regia di Michael Hoffman – Kiss Kiss Bang Bang regia di Shane Black – Hubert Selby Jr It’ll Be Better Tomorrow regia di Michael W. Dean e Kenneth Shiffrin – documentario – Good Night and Good Luck regia di George Clooney ;

• 2006 - Guida per riconoscere i tuoi santi (A Guide to Recognizing Your Saints) regia di Dito Montiel - Shaggy Dog – Papà che abbaia … non morde regia di Brian Robbins - A Scanner Darkly – Un oscuro scrutare regia di Richard Linklater - Fur – Un ritratto immaginario di Diane Arbus regia di Steven Shainberg ;

• 2007 - Zodiac regia di David Fincher - Le regole del gioco (Lucky You) regia di Curtis Hanson - Charlie Bartlett regia di Jon Poll ;

• 2008 – Iron Man regia di Jon Favreau – L’incredibile Hulk regia di Louis Leterrier – Tropic Thunder regia di Ben Stiller ;

• 2009 – Il solista (The Soloist) regia di Joe Wright – Sherlock Holmes regia di Guy Ritchie ;

• 2010 – Iron Man 2 regia di Jon Favreau - Love & Distrust di registi vari ;

• 2011 – Parto col folle (Due Date) regia di Todd Phillips – Sherlock Holmes – Gioco di ombre regia di Guy Ritchie ;

• 2012 – The Avengers regia di Joss Whedon ;

• 2013 – Iron Man 3 regia di Shane Black  - (In programma Pinocchio di Tim Burton - Fiabesco) ;

  • 2014 - The Judge, regia di David Dobkin, Chef - La ricetta perfetta, regia di Jon Favreau (in programma Perry Mason) ;
  • 2015 - Avengers : Age of Ultron, regia di Joss Whedon ;
  • 2016 - Il progetto sull’Uss Indianapolis, regia di Tate Taylor e Captain America : Civil war, regia di Anthony Russo - (in programma Pinocchio di Paul Thomas Anderson) ;
  • 2017 - Spiderman – Homecoming, regia di Jon Watts ;
  • 2018 - Avengers : Infinity War part I ;
  • 2019 - Avengers : Infinity War part II.

TELEFILM

• Dal 2000 al 2002 - 25 episodi della serie Ally McBeal.

Premi e candidature.

Premio Oscar.

• 1993 – Nomination al miglior attore protagonista per Charlot ;

• 2009 – Nomination miglior attore non protagonista per Tropic Thunder.

Premio Golden Globe.

• 1993 – Nomination miglior attore in un film drammatico per Charlot ;

1994 – Golden Globe Speciale per tutto il cast di America Oggi ;

2001 – Premio Miglior attore non protagonista in una serie per Ally McBeal ;

• 2009 – Nomination Miglior attore non protagonista per Tropic Thunder ;

2010 – Premio Miglior attore in un film commedia o musicale per Sherlock Holmes.

BAFTA FILM AWARD.

1993 - Premio come miglior attore per Charlot ;

• 2008 - Nomination per miglior attore non protagonista per Tropic Thunder.

ALFS AWARD.

1993 - Premio come attore dell'anno.

SATURN AWARD.

1994 – Premio come miglior attore per 4 fantasmi per un sogno ;

2009 - Premio come miglior attore per Iron Man ;

• 2010 - Nomination come miglior attore per Sherlock Holmes.

COPPA VOLPI.

1994 - Premio speciale come miglior cast in America oggi.

SCREEN IDOL AWARD.

2001 - Premio per miglior attore maschile in Wonder Boys.

SCREEN ACTORSGUILD AWARDS.

2001 - Premio per la miglior prestazione maschile in una commedia TV.

Chicago International Film Festival.

2003 - Premio alla carriera.

Sitges – Catalonian International Film Festival.

2003 - Premio come miglior attore in The Singing Detective.

Hasty Pudding Theatricals.

2004 - Uomo dell'anno.

ShoWest Award

2008 - Premio come star maschile dell'anno.

MTV Movie Awards

• 2010 - Nomination in coppia con Mark Strong come miglior combattimento in Sherlock Holmes.

People’s Choice Award

2013 - Premio come Favourite Movie Actor e premio come Favourite Hero as Iron Man per The Avengers.

Robert Downey Jr. è stato doppiato da :

Sandro Acerbo in : La grande promessa, Uno strano caso, Verdetto finale, Bolle di sapone, 4 fantasmi per un sogno, Only You - Amore a prima vista, A casa per le vacanze,Complice la notte, U.S. Marshals - Caccia senza tregua, Black and White, Gothika, Kiss Kiss Bang Bang, Zodiac ;

Angelo Maggi in : Iron Man, L'incredibile Hulk, Tropic Thunder, Il solista, Iron Man 2, The Avengers, Iron Man 3 ;

Luca Ward in : Wonder Boys, Un ritratto immaginario di Diane Arbus, Sherlock Holmes, Parto col folle, Sherlock Holmes - Gioco di ombre ;

Mauro Gravina in : La donna esplosiva, Danger Zone, Charlie Bartlett ;

Massimo Rossi in : Al di là di tutti i limiti, Air America, Papà che abbaia... non morde, Le regole del gioco ;

Christian Fassetta in A scuola con papà ; • Riccardo Rossi in Ehi... ci stai? ;

Francesco Vairano in Charlot ;

Gaetano Varcasia in America oggi ;

Loris Loddi in Assassini nati - Natural Born Killers ;

Stefano Benassi in : Restoration - Il peccato e il castigo, Conflitto d'interessi, In Dreams ;

Luca Biagini in Riccardo III ;

Claudio Beccari in Piscine - Incontri a Beverly Hills ;

Carlo Cosolo in Bowfinger ;

Giacomo Zito in Ally McBeal ;

Massimo De Ambrosis in The Singing Detective ;

Vittorio Guerrieri in Eros ;

Tony Sansone in Good Night, and Good Luck ;

Sergio Lucchetti in Game 6 ;

Roberto Pedicini in A Scanner Darkly - Un oscuro scrutare ;

Pino Insegno in Guida per riconoscere i tuoi santi.

Leggi i commenti

La Sandra Bullock che ci fa ridere e piangere a suo gradimento!

5 Giugno 2013, 11:55am

Pubblicato da marcellanicolosi

Dopo alcuni giorni di fermo dovuti a problemi di connessione (ma non solo!) torno sul mio blog per raccontare la vita di una donna intensa, ma semplice, bella, ma non un sex symbol, straordinaria in tutte le sue sfaccettature che ci offre su un piatto di velluto ogni volta che recita in un film. Una delle poche persone al mondo con cui mi piacerebbe scambiare quattro chiacchiere davanti ad un caffè!

Sandra Annette Bullock è nata ad Arlington il 26 luglio 1964 ed è un'attrice, regista, doppiatrice, sceneggiatrice e produttrice cinematografica statunitense.

La Storia e la Carriera :

Sandra Annette Bullock è nata ad Arlington, in Virginia, un sobborgo di Washington. La madre era Helga D. Meyer (nata nel 1942 e morta nel 2000), una cantante lirica e insegnante di canto tedesca, e il padre è John W. Bullock (nato nel 1925), un impiegato dell'esercito degli Stati Uniti e allenatore part-time del Birmingham in Alabama. Ha una sorella minore nata nel 1970, Gesine Bullock-Prado. Interessante il fatto che il nonno materno di Sandra era uno scienziato missilistico di Norimberga in Germania luogo nel quale i genitori di Sandra si incontrarono e si sposarono.

A Norimberga suo padre lavorava come responsabile del servizio postale dell'esercito americano e quando si trasferì con la famiglia ad Arlington continuò a lavorare per l'esercito, prima di diventare un imprenditore per il Pentagono. Sandra ha vissuto a Furth fino all'età di dodici anni, dove cantava in un coro al Norimberga Staatstheater. Viaggiava spesso con la madre per i suoi tour, e ha vissuto in Germania e in altre parti d'Europa per gran parte della sua infanzia. Nei tempi di fermo ha vissuto anche a Salisburgo e a Norimberga con la zia e la nonna materna, e durante questo periodo ha imparato perfettamente il tedesco. Ha studiato balletto e canto da bambina, prendendo parte alle produzioni nel teatro dell'Opera della madre.

Al ritorno negli Stati Uniti Sandra ha frequentato la Washington-Lee High School, dove è stata cheerleader, ha partecipato a produzioni teatrali scolastiche, ed aveva come fidanzato un giocatore della squadra di football (perfettamente in linea con molti film sugli adolescenti americani). Una volta diplomata si è iscritta alla East Carolina University a Greenville in Carolina del Nord. Per perseguire la carriera di attrice si è trasferita a New York dove ha lavorato come barista e cameriera per mantenersi e frequentare la Sanford Meisner, una scuola di recitazione.

I suoi primi lavori furono in varie trasmissioni televisive fino al 1987 quando ha ottenuto la sua prima parte nel film Hangmen. Solo dopo ha completato il suo corso di laurea alla East Carolina University.

Durante gli anni ’80 Sandra ha preso parte a piccole produzioni teatrali e televisive finché non ha ottenuto un ruolo nella rappresentazione Off-Broadway No Time Flat. Proprio durante questa rappresentazione il regista Alan J. Levi, impressionato dalla sua interpretazione, le ha offerto una parte nel film per la televisione Bionic Showdown : The Six Million Dollar Man and the Bionic Woman. In seguito ha preso parte ad alcune produzioni indipendenti, tra cui Who Shot Patakango? e Delitto al Central Park (The Preppie Murder), fino a quando è riuscita ad ottenere il ruolo della protagonista, Tess McGill, nella sitcom Working Girl – Una donna in carriera, serie basata sull'omonimo film.

All’inizio degli anni ’90 è stata scritturata per Pozione d’amore (Love Potion No. 9) sul cui set si è innamorata del collega Tate Donovan, per il thriller horror The Vanishing - Scomparsa con Kiefer Sutherland e Jeff Bridges, un remake del film olandese Il mistero della donna scomparsa basato sul libro The Golden Egg di Tim Krabbé. Sempre di quegli anni sono : la commedia Party di capodanno (When the Party's Over) e il film drammatico Quella cosa chiamata amore (The Thing Called Love). Successivamente ha ottenuto un ruolo di primo piano nel thriller fantascientifico Demolition Man con Sylvester Stallone e Wesley Snipes, un ruolo nel film d'avventura Fiamme sull’Amazzonia (Fire on the Amazon) e nel film drammatico Ricordando Hemingway (Wrestling Ernest Hemingway).

Il vero successo per Sandra arriva solo tra il 1994 e il 1995 grazie alla sua partecipazione in Speed al fianco di Keanu Reeves e Dennis Hopper e a quella nella commedia romantica Un amore tutto suo (While you were Sleeping) insieme a Bill Pullman. Speed ha ottenuto tre nomination agli Oscar vincendone 2 : quello per il Miglior Sonoro e quello per il Miglior Montaggio sonoro. Ha avuto 3 nomination ai BAFTA Award vincendone 2 e 9 nomination agli MTV Movie Awards vincendone 5 tra cui quelli per la Miglior performance femminile e per l'Attrice più attraente. Un amore tutto suo ha permesso a Sandra la candidatura ai Golden GGlobe come Miglior attrice in un film commedia o musicale.

Sempre nel 1995 Sandra ha recitato nel thriller The Net – Intrappolata nella rete (The Net) al fianco di Jeremy Northam, film con il quale ottiene una nomination agli MTV Movie Awards come donna più desiderabile.

A questo punto la carriera della Bullock continua a crescere con la commedia Ladri per amore (Two If by Sea), al fianco di Denis Leary, e la fondazione di una sua casa di produzione chiamata Fortis Films, che tutt'ora gestisce insieme alla sorella, Gesine Bullock-Prado.

Sandra ha continuato comunque a recitare e nel 1996 ha preso parte al thriller Il momento di uccidere (A Time To Kill) film tratto dall'omonimo romanzo di John Grisham, insieme ad un cast di tutto rispetto, e nel film biografico Amare per sempre (In Love and War) di Richard Atteborough.

Il 1997 ha portato per Sandra il sequel di Speed, Speed 2 – Senza limiti (Speed 2 : Cruise Control), che però è stato un disastro di critica ed ha ricevuto diversi Razzie Awards tra cui quello per Peggior film e quello come Peggior sequel.

Sono del 1998 il film drammatico romantico Ricominciare a vivere (Hope Floats), il suo debutto alla regia con il cortometraggio Marking Sandwiches, il film Amori & Incantesimi (Practical Magic) con l'amica Nicole Kidman, ed il suo primo doppiaggio per il cartone animato Il principe d’Egitto (The Prince of Egypt).

Nel 1999 è arrivata la commedia romantica Piovuta dal cielo (Forces of Nature) al fianco di Ben Affleck, la commedia poliziesca Gun Shy – Un revolver in analisi al fianco di Liam Neeson, della quale fu anche produttrice, e il film drammatico 28 giorni (28 Days) accanto a Viggo Mortensen.

Il 2000 le ha portato la commedia Miss Detective (Miss Congeniality) che ha sbancato il botteghino e le ha regalato una candidatura ai Golden Globe come Miglior attrice in un film commedia o musicale. A quel punto Sandra si ferma per un paio d’anni e torna nel 2002 con il thriller psicologico Formula per un delitto (Murder By Numbers), con la commedia I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters (Divine Secret of Ya-Ya Sisterhood), e, insieme a Hugh Grant, nella commedia romantica Two Weeks Notice – Due settimane per innamorarsi (Two Weeks Notice), per la quale ha ottenuto tre nomination ai Teen Choice Awards.

E’ del 2004 il film drammatico Crash – Contatto fisico (Crash), film indipendente del regista esordiente Paul Haggis che ha ottenuto 6 candidature agli Oscar 2006 aggiudicandosi tre statuette, quelle per Miglior film, Migliore sceneggiatura originale e Miglior montaggio.

L’anno successivo è apparsa in un cameo nel film Loverboy ed ha ricevuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame.   

 Sempre nel 2005 è tornata ad interpretare il ruolo di Gracie Hart nel seguito di Miss Detective, Miss F.B.I. – Infiltrata speciale (Miss Congeniality 2 : Armed and Fabulous) al fianco di Regina King. Nel 2006 è tornata a recitare insieme a Keanu Reeves nel film romantico sovrannaturale La casa sul lago del tempo (The Lake House), che ha ottenuto due nomination ai Teen Choice Award vincendo quello per il Miglior bacio. Lo stesso anno ha interpretato la scrittrice Harper Lee nel film biografico Infamous – Una pessima reputazione (Infamous). L’anno successivo arriva per lei il film drammatico Premonition accanto a Julian McMahon, che è stato nominato ai People’s Choice Awards del 2008 come Miglior film drammatico.

E’ del 2009 la commedia romantica Ricatto d’amore (The Proposal) che riceve quattro nomination agli MTV Movie Awards, e quattro ai People’s Choice Awards vincendo quelli per il Miglior film commedia e per l'Attrice dell'anno. Nello stesso anno ha recitato nella commedia A proposito di Steve (All About Steve) che invece ha ricevuto una reazione estremamente negativa da parte della critica, ed ha ottenuto cinque nomination ai Razzie Awards vincendo quelli per la Peggior attrice e per la Peggior coppia. 

Contemporaneamente esce nelle sale il film biografico The Blind Side in cui Sandra interpreta il ruolo di Leigh Anne Tuohy, madre adottiva di Michael Oher, futuro campione di football. Oltre che essere un successo al box office, il film ha ottenuto grande successo anche nella critica regalando alla Bullock il Golden Globe.

Nel 2011 la ritroviamo nel film Molto forte, incredibilmente vicino basato sulla storia raccontata nell'omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer che parla di un ragazzo di 10 anni, Oskar Schell, che perde il padre durante gli attentati dell’11 settembre e decide di partire per un viaggio alla ricerca di una scatola che il padre gli ha lasciato. Il film ottiene le nomination agli Oscar 2012 come Miglior film e Miglior attore non protagonista. Lo stesso anno recita con George Clooney in Gravity che fu convertito successivamente in 3D e che sarà trasmesso nelle sale nel 2013. E’ del 2012 la commedia Corpi da reatoche uscirà nelle sale alla fine di giugno di quest’anno ed arriverà in Italia ad agosto.

Vita privata :
 
Sandra Bullock ha avuto diverse relazioni tra cui quelle con Tate Donovan, Ryan Reynolds e Troy Aikman di breve durata, una lunga relazione con Matthew McConaughey, conosciuto sul set de Il momento di uccidere, e con Ryan Gosling, conosciuto sul set di Formula per un delitto. Nel 2005 ha contratto matrimonio con Jesse G. James da cui si è separata nel 2010 a causa del tradimento da parte di lui con la pornodiva Michelle McGee. Nello stesso anno Sandra ha adottato un bambino, Louis Bardo Bullock, le cui pratiche erano iniziate 4 anni prima quando lei era ancora sposata. Quando ha divorziato Sandra ha portato avanti le pratiche comunque come madre single.
 
Filantropia :

Fra le sue tante donazioni ricordiamo il milione di dollari elargito alla Croce Rossa Americana dopo l'attacco terroristico dell'11 settembre 2001.

Fece lo stesso per lo stesso ente nel 2004 dopo il disastro dello tsunami nell’Oceano Indiano, nel 2010, questa volta a Medici Senza Frontiere, dopo il terremoto di Haiti e nel 2011, di nuovo alla Croce Rossa, dopo il terremoto in Giappone.

Partecipò, insieme ad altre stelle di Hollywood, a un video in cui si invitavano i cittadini a firmare una petizione per gli sforzi di pulizia della fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico.

 A gennaio di quest’anno durante la 38ma edizione dei People’s Choice Awards, ha ricevuto un premio speciale mai assegnato prima, il Favorite Humanitarian Award, quale riconoscimento a tutta la beneficenza da lei fatta in questi anni, soprattutto nei confronti delle vittime dell'uragano Katrina.

Sandra Bullock

Curiosità :

Soprannomi : Sandy, America’s Sweetheart e The Girl Next Door.

E’ alta 1,71 m.

Secondo la rivista Forbes è stata l'attrice più pagata del mondo nel 2010 insieme a Johnny Depp, con un guadagno di circa 56 milioni di dollari. Nel 2012 è stata inserita nel libro dei Guinness dei primati come l'attrice più pagata del mondo tra il 2010 e il 2011.

Sandra Bullock è anche reduce di un incidente aereo. Il 20 dicembre del 2000 l’attrice ed un altro passeggero sopravvissero allo schianto di un business jet noleggiato che ebbe un guasto tecnico e durante un tentativo di atterraggio notturno al Jackson Hole Airport i piloti non furono in grado di attivare le luci della pista. I piloti continuarono l'atterraggio ed il velivolo atterrò in un'area di sicurezza dell'aeroporto colpendo un cumulo di neve. L'incidente causò un distacco del carrello di atterraggio, la distruzione parziale dell'ala destra e una spaccatura nell'ala sinistra.

Nel 1994 e nel 1995 è stata votata miglior attrice dagli spettatori di MTV’s The Big Picture. Nel 1995 è stata votata la migliore attrice dai lettori di US Magazine e scelta 27 ma da Empire come una delle 100 Star più sexy dei film nella storia. Nel 1996 scelta da People (USA) tra le 50 più belle persone nel mondo. Nel 1997 è 58ma su Empire (UK) nella top 100 Stelle del cinema di tutti i tempi. Nel 2007 è arrivata 66ma nella lista delle 100 stars più sexy su Empire. Nel 2010 la rivista People l'ha nominata donna dell'anno. 

 Si è sposata con Jesse G. James il 16 luglio 2005 ed ha divorziato il 28 Giugno 2010. Si è sposata in un ranch fuori Santa Barbara in California. Tra i numerosi ospiti c’erano anche Jamie Lee Curtis, Hugh Grant, Keanu Reeves, William Shatner, Regina King e alcuni membri degli Hell’s.

Ha scoperto la sua allergia ai cavalli mentre girava Ladri per amore cosa che le dispiace visto che ama molto i cavalli.

Ha scritto ed interpretato la sua canzone Heaven Knocking On My Door in Quella cosa chiamata amore.

Ha una cicatrice in testa dovuta ad una caduta in un lago a causa della quale ha sbattuto la testa su una roccia.

La sorellina, Gesine, le ha rotto il naso con il gomito mentre apriva la porta del garage quando erano piccole.

Prima di girare 28 giorni ha passato del tempo in una clinica riabilitativa e durante le riprese del film ha vissuto nell’appartamento di Dennis Hopper a New York.

Il momento della giornata che preferisce è il crepuscolo.

Usa l’agopuntura per perdere peso.  

Angels Robert Duvall le ha insegnato la salsa, ma sa ballare anche il flamenco ed il tango.

Quando ha vinto il Razzie Award come peggior attrice per A proposito di Steve, la Bullock ha ritirato il “premio” personalmente. In 30 anni di storia dei Razzie fu una delle poche a farlo. Ecco il video :

http://www.youtube.com/watch?v=ghS98BKy29Q&feature=channel_video_title

Le sue migliori amiche sono Nicole Kidman, Renée Zellweger, Samantha Mathis, Heidi Klum e Meryl Streep.

Il salario più basso della carriera riale al 1995 con The net - Intrappolata nella rete ed è stato $250,000.

Il Salario più alto è stato per The Blind Side nel 2009 : $20,000,000.

Filmografia

• 1987 - Hangmen, regia di J. Christian Ingvordsen ;

• 1989 – Religion Inc, regia di Daniel Adams ; 1989 Who Shot Patakango?, regia di Robert Brooks ;

• 1992 – Who do I Gotta Kill, regia di Frank Rainone ; 1992 – Party di capodanno (When the Party's Over), regia di Matthw Irmas ; 1992 Pozione d’amore (Love Potion No. 9), regia di Dale Launer ;

• 1993 – The Vanishing - Scomparsa (The Vanishing), regia di George Sluizer ; 1993 – Quella cosa chiamata amore (The Thing Called Love), regia di Peter Bogdanovich ; 1993 – Demolition Man, regia di Marco Brambilla ; 1993 – Fiamme sull’Amazzonia (Fire on the Amazon), regia di Luis Llosa ; 1993 – Ricordando Hemingway (Wrestling Ernest Hemingway), regia di Randa Haines ;

• 1994 - Speed, regia di Jan de Bont ;

• 1995 – Un amore tutto suo (While You Were Sleeping), regia di Jon Turteltaub ; 1995 – The Net – Intrappolata nella rete (The Net), regia di Irwin Winkler ;

• 1996 – Ladri per amore (Two If by Sea), regia di Bill Bennet ; 1996 – Il momento di uccidere (A Time to Kill), regia di Joel Schumacher ; 1996 – Amare per sempre (In Love and War), regia di Richard Attenborough ;

• 1997 – Speed 2 – Senza limit (Speed 2: Cruise Control), regia di Jan de Bont ;

• 1998 – Ricominciare a vivere (Hope Floats), regia di Forest Whitaker ; 1998 – Making Sandwiches, regia di Sandra Bullock – cortometraggio ; 1998 – Amori & Incantesimi (Practical Magic), regia di Griffin Dunne ;

• 1999 – Piovuta dal cielo (Forces of Nature), regia di Bronwen Hughes ;

• 2000 – Famous – Lisa Picard is Famous, regia di Griffin Dunne ; 2000 – Gun Shy – Un revolver in analisi (Gun Shy), regia di Eric Blakeney ; 2000 – 28 giorni (28 Days), regia di Betty Thomas ; 2000 – Miss Detective (Miss Congeniality), regia di Donald Petrie ; 

• 2002 – Formula per un delitto (Murder by Numbers), regia di Barbet Schroeder ; 2002 - I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters (Divine Secrets of the Ya-Ya Sisterhood), regia di Callie Khouri ; 2002 – Two Weeks Notice _ Due settimane per innamorarsi (Two Weeks Notice), regia di Marc Lawrence ;

• 2004 – Crash – Contatto fisico (Crash), regia di Paul Haggis ;

• 2005 - Loverboy, regia di Kevin Bacon ; 2005 – Miss F.B.I. – Infiltrata speciale (Miss Congeniality 2: Armed and Fabulous), regia di John Pasquin ;

• 2006 – La casa sul lago del tempo (The Lake House), regia di Alejandro Agresti ; 2006 – Infamous – Una pessima reputazione (Infamous), regia di Douglas McGrath ;

• 2007 - Premonition, regia di Mennan Yapo ;

• 2009 – Ricatto d’amore (The Proposal), regia di Anne Fletcher ; 2009 – A proposito di Steve (All About Steve), regia di Phil Traill ; 2009 – The Blind Side, regia di John Lee Hancock ;

• 2011 – Molto forte, incredibilmente vicino (Extremely Loud and Incredibly Close), regia di Stephen Daldry ;

• 2013 – Corpi da reato (The Heat), regia di Paul Feig ; 2013 – Gravity, regia di Alfonso Cuaron ;

  • 2015 - All’ultimo voto, regia di David Gordon Green e Minions.

 

Televisione

• episodio 1x19 del 1988 – Starting from Scratch – serie TV ;

• 1989 – Bionic Showdown : The Six Million Dollar Man and the Bionic Woman, regia di Alan J. Levi – film TV ; 1989 – Delitto al Central Park (The Preppie Murder), regia di John Herzfeld – film TV ;

• Episodio 1x08 del 1990 – Donna in carriera (Working Girl) – serie TV ; 1990 Lucky/Chances – miniserie TV ;

• 3 episodi tra il 2002 ed il 2004 - George Lopez – serie TV.

Produttrice

• Produttrice : nel 1996 per Our Father ; nel 1999 per Trespasses ; nel 2000 per Gun Shy e Miss Detective ; nel 2002 per Two Weeks Notice ; nel 2005 per Miss F.B.I. ; Nel 2009 per A proposito di Steve. 

• Produttrice esecutiva : nel 1998 per Ricominciare a vivere (Hope Floats) ; nel 2002 per Formula per un delitto (Murder by Numbers) ; tra il 2002 ed il 2004 per George Lopez ; nel 2004 per Sudbury ; nel 2009 per Ricatto d’amore.

Doppiatrice

• Nella voce di Miriam in Il principe d’Egitto (The Prince of Egypt) del 1998.

Regista e sceneggiatrice

• Regista e sceneggiatrice nel 1998 per il cortometraggio Making Sandwiches ;

• Sceneggiatrice nel 1999 per Trespasses.

Premi e candidature

Premio Oscar : 2010 Premio per Miglior attrice in The Blind Side.

Golden Globes

• 1996 : Nomination come Miglior attrice in un film commedia o musicale per Un amore tutto suo ;

• 2001 : Nomination come Miglior attrice in un film commedia o musicale per Miss Detective ;

2010 : Premio per Miglior attrice in un film drammatico per The Blind Side ;

• 2010 : Nomination come Miglior attrice in un film commedia o musicale per Ricatto d’amore

Screen Actors Guild Awards

• 2006 : Premio per il Miglior Cast per Crash – Contatto fisico ;

• 2010 : Premio come Miglior attrice protagonista per The Blind Side.

MTV Movie Awards

• 1995 : Premio come Miglior performance femminile, Attrice più attraente e Miglior coppia con Keanu reeves per Speed

• 1995 : Nomination per il Miglio bacio con Keanu Reeves per Speed ;

• 1996 : Nomination come Miglio performance femminile e Attrice più attraente per Un amore tutto suo ;

• 1996 : Nomination come Attrice più attraente per The Net ;

• 1997 : Nomination come Miglior performance femminile per Il momento di uccidere ;

• 2010 : Premio MTV Generation Award ;

• 2010 : Nomination come Miglior performance femminile per The Blind Side ;

 • 2010 : Nomination come Miglior performance femminile e Miglior bacio con Ryan Reynolds per Ricatto d’amore.

People’s Choice Awards

• Premio Attrice preferita nel 1996, 1997, 1999, 2010 ;

• Nomination Attrice preferita nel 1998, 2000, 2003 ;

• Premio Star preferita nel 2006 ;

• Nomination Star preferita nel 2007, 2008 ;

• Nomination - Miglior coppia con Ryan Reynolds per Ricatto d’amore nel 2010 ;

Premio Favorite Humanitarian (Premio umanitario) 2013.

Teen Choice Awards

• 1999 : Premio come Miglior interpretazione brillante per Piovuta dal cielo ;

• 2001 : Nomination come Miglior interpretazione brillante per Miss Detective e nel 2003 per Two weeks notice ;

• 2001 : Nomination Come Miglior attrice in una commedia per Miss Detective e nel 2003 per Two weeks Notice ;

• 2001 : Premio come Miglior dura per Miss Detective ;

• 2002 : Nomination come Miglior attrice in un film drammatico/azione/avventura per I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters ;

• 2005 : Premio come Miglior attrice in una commedia per Miss F.B.I. – Infiltrata speciale ;

• 2005 : Nomination - Miglior scena di ballo con Regina King per Miss F.B.I. – Infiltrata speciale ;

• 2006 : Premio come Miglior bacio con Keanu Reeves per La casa sul lago del tempo e Nomination come Miglior reunion con Keanu Reeves per lo stesso film ;

• 2009 : Nomination come Miglior attrice dell'estate ;

• 2010 : Premio come Miglior attrice in un film drammatico per The Blind Side ; 

• 2010 : Premio come Miglior scena di ballo con Betty White per Ricatto d’amore ;

• 2010 : Premio come Miglior attrice in una commedia romantica per Ricatto d’amore ;

• 2010 : Nomination come Miglior bacio e come Miglior alchimia con Ryan Reynolds per Ricatto d’amore ;

• 2012 : Nomination come Miglior attrice in un film drammatico per Molto forte, incredibilmente vicino.

America Comedy Award

• 1996 : Nomination come Attrice più divertente in una commedia per Un amore tutto suo ;

2001 : Premio come Attrice più divertente in una commedia per Miss Detective.

Bambi Award - 2000 : Premio come Miglior attrice internazionale.

Black Reel Award - 2006 : Premio per Miglior cast per Crash – Contatto fisico.

Blockbuster Entertainmente Award - 1997 : Premio come Miglior attrice in un film thriller per Il momento di uccidere ; 2000 : Nomination come Miglior attrice in un film commedia\romantico per Piovuta dal cielo ; 2001 : Premio come Miglior attrice in un film commedia per Miss Detective 

Broadcast Film Critics Association - 2006 : Premio come Miglior cast per Crash – Contatto fisico ; 2010 : Premio come Miglior attrice per The Blind Side. 

Dallas-Fort Worth Film Critics Association Awards - 2009 : Nomination come Miglior attrice per The Blind Side Denver Film Critics Award - 2009 : Nomination come Miglior attrice protagonista per The Blind Side.

Fashion Group International - 2005 : Premio onorario umanitario. 

Georgia Film Critics Award - 2012 : Nomination come Miglior attrice non protagonista per Molto forte, incredibilmente vicino.

Golden Apple Award - 1995 : Premio per Star dell'anno. 

Gotham Awards - 2004 : Premio per Miglior cast per Crash – Contatto fisico. 

Guy’s Choice Awards - 2010 : Premio come Intrattenitrice dell'anno. 

Hasty Pudding Theatricals Award - 2004 : Premio - Donna dell'anno. 

Hollywood Film Festival - 2005 : Premio - Miglior cast per Crash – Contatto fisico ; 2006 : Premio - Attrice di supporto dell'anno. 

Houston Film Critics Society Award - 2009 : Nomination come Miglior attrice protagonista per The Blind Side.

Image Award - 2010 : Nomination come Miglior attrice protagonista per The Blind Side.

Joseph Plateau Awards - 1999 : Premio d'onore Joseph Plateau. 

Kid’s Choice Awards - 1995 : Nomination come Attrice preferita per Speed ; 2000 : Nomination come Coppia preferita con Ben Affleck e Nomination come Attrice preferita per Piovuta dal cielo ; 2010 : Nomination come Attrice preferita per The Blind Side e Ricatto d’amore.

Lone Star Film & Television Award - 1999 : Premio come Miglior attrice per Ricominciare a vivere. 

Montreal World Film Festival - 1998 : Premio alla carriera. 

NAACP Image Award - 2010 : Nomination come Miglior attrice protagonista per The Blind Side.

Razzie Awards - 1994 : Nomination come Peggiore attrice non protagonista per Demolition Man ; 1998 : Nomination come Peggior attrice e come Peggior coppia per Speed 2 – Senza limiti ; • 2010 : Premio come Peggiore attrice e Peggior coppia per A proposito di Steve.

Rembrandt Award (Olanda) - 2010 : Premio come Migliore attrice straniera.

Santa Barbara International Film Festival - 2010 : Premio Riviera Award.

Satellite Award - 2001 : Nomination come Miglior attrice in un film commedia o musicale per Miss Detective ; 2005 : Premio per il Miglior cast ; 2009 : Nomination come Miglior attrice in un film commedia o musicale per Ricatto d’amore.

Saturn Award - 1995 : Premio Miglior Attrice per Speed.

Sho West Award - 1996 e 2001 : Premio come Star femminile dell'anno.

Sojourn Services Award - 2000 Premio Ispirazione dell'anno.

Virginia Film Festival - 2004 : Premio Star femminile dell'anno.

Washington DC Area Film Critics Association Awards - 2005 : Premio Miglior cast ; 2010 : Nomination come Miglior attrice per The Blind Side.

Women in Film Crystal Awards - 2005 : Premio Star femminile dell'anno.

Hollywood Walk of Fame - 2005 : Cinema - 6801 Hollywood Boulevard.

Doppiatrici italiane :

Sandra Bullock è stata doppiata da :

• Anna Cesareni in Speed, Speed 2, Amori & incantesimi, Piovuta dal cielo, Miss Detective, I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters, Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi, Miss F.B.I. - Infiltrata speciale, La casa sul lago del tempo, Infamous - Una pessima reputazione, Molto forte, incredibilmente vicino ;

Cristina Boraschi in Religion, Inc., Un amore tutto suo, The Net - Intrappolata nella rete, Ladri per amore, Il momento di uccidere, Ricominciare a vivere, Gun Shy - Un revolver in analisi, Formula per un delitto, A proposito di Steve ;

Laura Boccanera in The Vanishing - Scomparsa, Crash - Contatto fisico, Loverboy, Premonition, The Blind Side ;

Antonella Rinaldi in Working Girl - Una donna in carriera ;

Micaela Esdra in Demolition Man ;

Roberta Pellini in Amare per sempre ;

Pinella Dragani in 28 giorni ;

Roberta Paladini in Ricatto d'amore.

Da doppiatrice è sostituita da Antonella Rendina ne Il principe d'Egitto.

 

Leggi i commenti

John Travolta : da Grease ai giorni nostri!

13 Maggio 2013, 11:00am

Pubblicato da marcellanicolosi

Riprendo le recensioni sugli attori da un omone notissimo per bravura e simpatia. La sua vita privata potrebbe essere criticabile secondo alcuni, ma il suo talento è innegabile. 

Non particolarmente bello, ma capace di emozionare e fare paura, di far ridere e piangere, la sua espressività ed il suo talento non possono essere messi in discussione!

John Joseph Travolta, nato a Englewood in New Jersey il 18 febbraio 1954, è un attore, cantante e ballerino statunitense di origine italo irlandese.

BIOGRAFIA

Il nonno di John era nato in provincia di Palermo e John è il più piccolo di sei figli, i suoi due fratelli e tre sorelle si chiamano Joey, Margaret, Sam, Ellen e Ann. Suo padre Salvatore era un giocatore italoamericano di football, semi-professionista e collaboratore di una ditta di pneumatici, mentre sua madre Helen Cecilia, originaria di Burke e con origini irlandesi, fu un'attrice e cantante in un gruppo della radio locale, i Sunshine Sisters e in seguito divenne professoressa di inglese e di arte drammatica.

E' importante ricordare, considerate le sue scelte religiose future, che John fu cresciuto come cattolico in un quartiere prevalentemente "irlandese".

Negli anni settanta Salvatore ed Helen lasciavano i loro sei figli esibirsi ogni settimana in recite per intrattenere amici e vicini di casa. Quando John aveva 12 anni venne incoraggiato dai genitori a prendere lezioni di tip-tap da Fred Kelly, fratello del più celebre Gene e in seguito recitò in alcuni musical di quartiere.

A sedici anni il ballerino provetto smise di studiare e a diciotto anni calcò le scene di Broadway con lo spettacolo Rain.

Il grande successo teatrale di Grease lo portò in giro per tutta l'America e nel 1975 si fece notare nel film Il maligno dopo il quale partecipò alla serie televisiva I ragazzi del sabato sera, nei panni di Vinnie Barbarino.

Nel 1977 la vita privata di John cambiò totalmente quando divenne un membro della chiesa di Scientology e iniziò una relazione con l'attrice Diana Hyland, nell'ultimo periodo della sua vita.

Nello stesso periodo John Badham lo scelse come protagonista del film La febbre del sabato sera, grazie al quale, oltre alla grande notorietà, ottenne anche una nomination agli Oscar.

L'enorme celebrità arrivò alla fine degli anni settanta grazie alla versione cinematografica di Grease. Negli anni successivi e dopo la morte della sua compagna la sua carriera frenò bruscamente. Fra i film che non riscossero il successo di pubblico e critica sperato ci sono Urban Cowboy del 1980, Blow Out, il seguito di La febbre del sabato sera, Staying Alive di Sylvester Stallone, Due come noi ancora insieme ad Olivia Newton-John. In quel periodo fece anche alcune scelte sbagliate come il rifiuto a recitare in America Gigolò ed Ufficiale e gentiluomo rispettivamente nel 1980 e nel 1982, pellicole che regalarono a Richard Gere un posto tra le stelle di Hollywood.

E’ del 1989 la sua interpretazione in Senti chi parla accanto a Kirstie Alley, mentre negli anni successivi lo stesso ruolo è stato ripreso con i due sequel : Senti chi parla 2 e Senti chi parla adesso.

Dopo anni di insuccessi però nel 1994 c’è stata la svolta quando Quentin Tarantino lo volle per il ruolo di Vincent Vega in Pulp Fiction. La sua interpretazione gli regalò una seconda giovinezza artistica, fruttandogli anche numerose nomination agli Oscar, al Festival di Cannes e al Festival di Berlino. Grazie alla rinnovata popolarità John Travolta venne scritturato per successi cinematografici come Get Shorty, Phenomenon, Mad City – Assalto alla notizia nel 1997 insieme a Dustin Hoffman, Face/Off – Due facce di un assassino insieme a Nicholas Cage, La figlia del generale del 1998, che ebbe un enorme successo sia al botteghino che per la critica, e A Civil Action accanto a Robert Duvall. Lo ricordiamo con piacere anche nel film Michael dove interpreta un angelo caduto e in Svalvolati on the road dove apprezziamo anche la sua capacità di farci ridere.

John-Travolta.jpg

Insieme al successo per Travolta gli anni novanta furono forieri di grandi vittorie anche nella vita privata. Nel 1991 sposò la sua collega Kelly Preston, conosciuta sul set di Whisky & Vodka – Cocktail d’amore. La cerimonia dovette essere ripetuta in quanto la prima, officiata il 5 settembre 1991 da un ministro della chiesa di Scientology non fu riconosciuta valida sul piano legale. La seconda volta fu legalmente officiata nel corso dello stesso mese. Dal matrimonio sono nati tre figli : Jett nato il 13 aprile 1992 e morto il 2 gennaio 2009, Ella Bleu nata il 3 aprile 2000 e Benjamin nato il 23 novembre 2010.

La figlia Ella ha esordito nel mondo del cinema nel 2010 con il film Daddy Sitter.

Il 2 gennaio 2009 il figlio sedicenne di John Travolta, Jett, muore mentre è in vacanza con la famiglia alle Bahamas forse a causa di un attacco cardiaco o una convulsione epilettica. La famiglia ha dichiarato che Jett Travolta soffriva della sindrome di Kawasaki, una malattia che provoca l'infiammazione dei vasi sanguigni nei bambini e che, in forma grave, può causare seri problemi al cuore, ma molti hanno accusato Travolta di non aver mai ammesso che il figlio fosse autistico.

CURIOSITA’

John Travolta è alto 1,88 m ;

È un grande appassionato di aviazione e possiede tre jet, tra cui un Boeing 707, che ama pilotare di persona, possiede, infatti, una pista di decollo accanto alla sua villa. Nel 2010 ha personalmente pilotato uno dei suoi aerei fino ad Haiti per portare aiuti umanitari alla popolazione locale in seguito al terremoto di Haiti ;

Nel 1985 partecipa ad una cena alla Casa Bianca e balla con la Principessa del Galles Diana Spencer ;

Nel 1987 fa una breve apparizione nel video musicale Skeletons di Stevie Wonder ;

Nel 1989 appare nel video musicale Liberian Girl di Michael Jackson ;

Nel 2000 ottiene il Razzie Awards per la peggiore interpretazione dell'anno in due film : Battaglia per la Terra – Una saga dell’anno 3000, per il quale vinse il Razzie per la peggior coppia vinto da lui e chiunque abbia recitato insieme a lui in questo film, e per Magic Numbers ;  

Nel 2008 il gruppo Blow Up gli ha dedicato una canzone dal titolo John Travolta ;

Nel 2010 compare in uno spot Tv di Telecom Italia con Michelle Hunziker ;

Richard Gere praticamente gli deve la sua carriera, Travolta infatti rifiutò di recitare in alcuni film che diedero a Gere la sua fama quali I giorni del cielo, American Gigolò, Ufficiale e gentiluomo e Chicago ;

In media guadagna 20 milioni di dollari a film dopo Face Off ;

Nel 2007 recitò travestito da donna nel film Hairspray – Grasso è bello ;

La sua migliore amica è Kirstie Alley ;

Nel film d'animazione Bolt - Un eroe a quattro zampe la voce dell'attore è sostituita da quella di Raoul Bova ;

In uno spot pubblicitario Travolta presenta l'attore e doppiatore Francesco Pannofino come suo doppiatore, ma in realtà Pannofino non ha mai doppiato Travolta.

Premi e nomination 

Premio Oscar :

• 1978 – Nomination come miglior attore protagonista per La febbre del sabato sera ;

• 1995 – Nomination al miglior attore protagonista per Pulp Fiction.

Golden Globe :

• 1978 – Nomination come miglior attore in un film commedia o musicale per La febbre del sabato sera ;

• 1979 – Nomination come miglior attore in un film commedia o musicale per Grease ;

• 1995 – Nomination come miglior attore in un film drammatico per Pulp Fiction ;

1996 – Miglior attore in un film commedia o musicale per Get Shorty ;

• 1999 - Nomination come miglior attore in un film commedia o musicale per I colori della vittoria ;

• 2008 – Nomination come miglior attore non protagonista per Hairspray.

Filmografia

• 1975 – Il maligno (The Devil's Rain), regia di Robert Fuest ;

• 1976 – Carrie, lo sguardo di Satana (Carrie), regia di Brian De Palma ;

• 1976 – The Boy in the Plastic Bubble, regia di Randal Kleiser - Film TV ;

• 1977 – La febbre del sabato sera (Saturday Night Fever), regia di John Badham ;

• 1978 – Grease - Brillantina (Grease), regia di Randal Kleiser ;

• 1979 – Attimo per attimo (Moment by Moment), regia di Jane Wagner ;

• 1980 – Urban Cowboy, regia di James Bridges ;

• 1981 – Blow Out, regia di Brian De Palma ;

• 1983 – Staying Alive, regia di Sylvester Stallone ;

• 1983 – Due come noi (Two of a Kind), regia di John Herzfeld ;

• 1985 - Perfect, regia di James Bridges ;

• 1987 – Basements, regia di Robert Altman - Film TV ;

• 1989 – Gli esperti americani (The Experts), regia di Dave Thomas ;

• 1989 – Senti chi parla (Look Who's Talking), regia di Amy Heckerling ;

• 1990 – Senti chi parla 2 (Look Who's Talking Too), regia di Amy Heckerling ;

• 1991 – Nella tana del serpente (Chains of Gold), regia di Rod Holcomb ;

• 1991 – Teneramente in tre (Eyes of an Angel), regia di Robert Harmon ;

• 1991 - Shout, regia di Jeffrey Hornaday ;

• 1992 – Boris e Natasha (Boris and Natasha), regia di Charles Martin Smith ;

• 1993 – Senti chi parla adesso (Look Who's Talking Now), regia di Tom Ropelewski ;

• 1994 – Pulp Fiction, regia di Quentin Tarantino ;

• 1995 – Il rovescio della medaglia (White Man's Burden), regia di Desmond Nakano ;

• 1995 – Get Shorty, regia di Barry Sonnenfeld ;

• 1996 – Nome in codice : Broken Arrow (Broken Arrow), regia di John Woo ;

• 1996 – Phenomenon, regia di Jon Turteltaub ;

• 1996 – Michael, regia di Nora Ephron ;

• 1997 – She’s so lovely – Così carina (She's So Lovely), regia di Nick Cassavetes ;

• 1997 – Face/Off – Due facce di un assassino (Face/Off), regia di John Woo ;

• 1997 – Mad City – Assalto alla notizia (Mad City), regia di Costa-Gavras ;

• 1998 – I colori della vittoria (Primary Colors), regia di Mike Nichols ;

• 1998 – La sottile linea rossa (The Thin Red Line), regia di Terrence Malick ;

• 1998 – A Civil Action, regia di Steven Zaillian ;

• 1999 – La figlia del generale (The General's Daughter), regia di Simon West ;

• 2000 – Battaglia per la Terra – Una saga dell’anno 3000 (Battlefield Earth: A Saga of the Year 3000), regia di Roger Christian ;

• 2000 – Magic Numbers – Numeri fortunati (Lucky Numbers), regia di Nora Ephron ;

• 2001 – Codice : Swordfish (Swordfish), regia di Dominic Sena ;

• 2001 – Unico testimone (Domestic Disturbance), regia di Harold Becker ;

• 2002 – Austin Powers in Goldmember, regia di Jay Roach ;

• 2003 - Basic, regia di John McTiernan ;

• 2004 – The Punisher, regia di Jonathan Hensleigh ;

• 2004 – Una canzone per Bobby Long (A Love Song for Bobby Long), regia di Shinee Gabel ;

• 2004 – Squadra 49 (Ladder 49), regia di Jay Russell ;

• 2005 – Be Cool, regia di F. Gary Gray ;

• 2006 – Lonely Hearts, regia di Todd Robinson ;

• 2007 – Svalvolati on the road (Wild hogs), regia di Walt Becker ;

• 2007 – Hairspray – Grasso è bello! (Hairspray), regia di Adam Shankman ;

• 2009 – Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana (The Taking of Pelham 123), regia di Tony Scott ;

• 2009 – Daddy Sitter (Old Dogs), regia di Walt Becker ;

• 2010 – From Paris with Love, regia di Pierre Morel ;

• 2012 – Le belve (Savages), regia di Oliver Stone e Gotti : In the Shadow of My father, regia di Joe Johnston ;

  • 2014 - Killing Season, regia di Mark Steven Johnson, The Forger, regia di Phlip Martin e A Three Dog Life, regia di Nick Guthe ;
  • 2015 - Life on the Line, regia di David Hack, Criminal Activities, regia di Jackie Earle Haley e American Crime Story : People V. O.J. Simpson, regia di Ryan Murphy ;
  • 2016 - Close Encounters With Vilmos Zsigmond, regia di Pierre Filmon e I am Wrath, regia di Chuck Russell.

Serie televisive

• 1 Episodio anno 1972 – Squadra emergenza regia di Harold Jack Bloom ;

• 1 Episodio anno 1972 – Difesa a oltranza (Owen Marshall: Counselor at Law), regia di Jerry McNeely ;

• 1 Episodio anno 1973 – A tutte le auto della polizia (The Rookies), regia di Rita Lakin ;

• 1 Episodio anno 1974 – Medical Center, regia di Frank Glicksman ;

• 1 Episodio anno 1976 – Mr. T and Tina, regia di James Komack ;

• 78 Episodi tra il 1975 e il 1979 - I ragazzi del sabato sera (Welcome back, Kotter), regia di Gabe Kaplan ;

• 1 Episodio anno 2001 – The Drew Carey Show, regia di Drew Carey ;

• 1 Episodio anno 2005 – Fat actress, regia di Kirstie Alley

Doppiatore

• 1999 – Our Friend Martin, regia di Rob Smiley e Vincenzo Trippetti ;

• 2008 – Bolt – Un eroe a quattro zampe, regia di Byron Howard e Chris Williams.

Sceneggiatore

• Film TV del 1991 – Nella tana del serpente (Chains of Gold), regia di Rod Holcomb.

Doppiatori italiani

John Travolta è stato doppiato da :

Claudio Sorrentino in : Due come noi, Staying Alive, Pulp Fiction, Get Shorty, Nome in codice: Broken Arrow, Michael, She's so lovely - Così carina, Mad City - Assalto alla notizia, I colori della vittoria, La sottile linea rossa, A Civil Action, La figlia del generale, Battaglia per la Terra - Una saga dell'anno 3000, Magic Numbers - Numeri fortunati,Codice: Swordfish, Unico testimone, La febbre del sabato sera (ridoppiaggio), Grease - Brillantina (ridoppiaggio), Austin Powers in Goldmember, Basic, Una canzone per Bobby Long, Be Cool, Hairspray - Grasso è bello!, Pelham 123 - Ostaggi in metropolitana ;

Roberto Chevalier in : Perfect, Gli esperti americani, Senti chi parla, Senti chi parla 2, Nella tana del serpente, Teneramente in tre, Shout, Senti chi parla adesso, Squadra 49,Fat actress ;

Paolo Marchese in : Svalvolati on the road, Daddy Sitter, From Paris with Love, Le belve ;

Flavio Bucci in : La febbre del sabato sera, Grease - Brillantina, Attimo per attimo ;

Angelo Nicotra in : Urban Cowboy, Blow Out, The Punisher ;

Claudio Capone in : Phenomenon e Face/Off - Due facce di un assassino ;

Antonio Colonnello in : I ragazzi del sabato sera ;

Mauro Gravina in : Carrie, lo sguardo di Satana ;

Francesco Prando in : Il rovescio della medaglia ;

Oreste Rizzini in : Lonely Hearts. 

Leggi i commenti

Monica Bellucci : una stella tutta italiana.

29 Marzo 2013, 14:40pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Mi allontano per un po' dai capricci della gente e mi lancio alla ricerca di notizie di una stella tutta italiana.

Monica Anna Maria Bellucci è nata a Città di Castello il 30 settembre 1964 e, come tutti sanno, è un’attrice cinematografica e una modella italiana.

E' alta m. 1,71, le sue misure sono 86,5 – 61 – 89, ha occhi Marroni e Capelli Castano Scuro.

Curiosità.

Parla l'italiano, il francese, l'inglese e lo spagnolo e nel film La Passione di Cristo ha recitato in aramaico.

Si è dichiarata agnostica.

Nel 2004 ha doppiato il personaggio di Kaileena nella versione francese del celebre videogioco Prince of Persia . Spirito guerriero.

Nel 2009 è tra i firmatari dell'appello rivolto alle autorità svizzere per il rilascio del regista Roman Polanski, detenuto in attesa di essere estradato negli Stati Uniti.

Nei film I fratelli Grimm e l’incantevole strega e Per sesso o per amore? è stata doppiata da Irene Di Valmo.

Il suo poema preferito è A Silvia di Giacomo Leopardi.

E’ arrivata sesta nel 1999 su Maxim tra le 50 donne più sexy. Nel 2002 è arrivata nona tra le 100 donne più sexy su Maxim e prima tra le donne più desiderabili su Askmen. E’ stata eletta la più bella donna del mondo dagli spettatori francesi dello show “La Plus belle femme du monde” nel 2004. Nel 2005 è 89ma tra le 100 donne più sexy del mondo su FHM. Nel 2006 è quinta su E tra le 101 celebrità dal corpo più bello. Nel 2007 è 35ma tra le 100 stelle nella storia del cinema su Empire.

Il suo film preferito è Una giornata particolare di Ettore Scola.

Per evitare la noia della routine familiare, lei e il marito vivono in appartamenti separati, lei vive per lo più a Roma, lui a Parigi.

Le attrici che l’hanno ispirata sono Sophia Loren e Claudia Cardinale.

C’è una sua statua di cera nel Grevin Museum a Parigi.

La sua migliore amica è Ilaria D’Amico.

Era incinta al quarto mese della figlia Léonie quando finirono le riprese del film The Whistleblower, ed è tornata al lavoro 4 mesi dopo della sua nascita per Manuale d’amore 3. Dopo 5 mesi dalla nascita della figlia Deva ha ripreso a lavorare sul set di Per sesso o per amore?

E’ cresciuta a Lama, una frazione di San Giustino in Provincia di Perugia, suo padre è Pasquale Bellucci e sua madre Brunella Briganti, e lì è rimasta finché non ha deciso di trasferirsi in Francia dove ha iniziato a lavorare come modella per pagarsi gli studi presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università degli studi di Perugia, che tuttavia ha abbandonato per dedicarsi totalmente al suo lavoro.

Nel 1988 si trasferisce a Milano dove firma una contratto con l’Elite Model Management e l'anno successivo diventa famosa a Parigi e a New York.

Nel 1997 posa per Richard Avedon che la fotografa per il Calendario Pirelli, nel 1999 invece viene immortalata da Fabrizio Ferri per il calendario sexy della rivista Max e nel 2000 posa per quello di GQ.

Negli anni sfila per nomi eccellenti e griffe di livello mondiale, tra questi ricordiamo Dolce&Gabbana e Fendi guadagnando le copertine di Elle e Vogue, è stata testimonial per Alessandro Dell’Acqua e Blumarine, la ricordiamo nella pubblicità del profumo Sicily di Dolce&Gabbana. Ancora nel 2007 diventa testimonial di Cartier per la linea di gioielli Délices, testimonial per Intimissimi e recita nel cortometraggio Heart Tango, diretto da Gabriele Muccino. Nel 2008 lo stilista John Galliano insieme al make-up artist Tyen l'hanno ingaggiata come testimonial del rossetto Rouge Dior, uno dei cavalli di battaglia della maison francese Dior nel campo del make up e, sempre per Dior è testimonial della linea di borse e accessori, mente nel 2010 è stata la Eva moderna per lo spot del profumo Hypnotic Poison. Nello stesso anno la Bellucci è protagonista dello spot per il lancio del nuovo aperitivo Martini Gold, nato dalla collaborazione tra la Martini e Dolce&Gabbana. Nel 2012, sempre per Dolce&Gabbana realizza lo short movie Three days with Monica diretto da Leandro Manuel Emede e, nello stesso anno, è la testimonial di una linea di rossetti a lei dedicata dalla linea make up dei due stilisti.

La sua carriera, però, non si evolve solo nel campo degli spot pubblicitari, la Bellucci infatti lavora e cresce anche nel cinema e la sua carriera inizia proprio nei primi anni novanta. Il debutto avviene nel film Vita coi figli, diretto da Dino Risi, nel quale l’attrice recita al fianco di Giancarlo Giannini mentre l'anno seguente è la protagonista, insieme a Massimo Ghini, del film La riffa di Francesco Laudaglio. Nel 1992 fa la sua prima comparsa in un film in lingua inglese, Dracula di Bram Stoker, diretto da Francis Ford Coppola nel ruolo di una delle tre concubine del conte Dracula. Ritorna in Italia per girare la commedia I mitici – Colpo gobbo a Milano, diretta da Carlo Vanzina.

La popolarità a livello mondiale arriva nel 2000 quando recita nel film Malèna di Giuseppe Tornatore, che la fa conoscere prima in Europa e poi in America e quando interpreta con il marito Vincent Cassel il film controverso di Gaspar Noé, Irréversible.

Nel 2003 è la madrina della 56° edizione del Festival di Cannes e negli anni successivi recita in diversi altri film come Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, dove interpreta Persephone e in La passione di Cristo diretto da Mel Gibson nel quale veste i panni di Maria Maddalena. A quel punto è un’icona del cinema e, al suo ritorno in Italia, è una dei protagonisti nel film di Gabriele Muccino Ricordati di me. La sua interpretazione le fa guadagnare una nomination ai David di Donatello e un nastro d'argento.

Nel 2005 veste i panni di una terribile strega nel film I fratelli Grimm, dietro la regia di Terry Gilliam, e di Daniela, una prostituta italiana, nel film Per sesso o per amore? di Bertrand Blier. Nel 2006 ha la possibilità di mettere in mostra la sua ironia innata nel film di Paolo Virzì, N (Io e Napoleone), dove fa la parte di una baronessa godereccia e simpatica dal marcato accento umbro, e con il quale apre la prima edizione del Festival del Cinema di Roma.

Nel 2007 in Eros interpreta un'affascinante fisioterapeuta che fa perdere la testa al personaggio interpretato da Riccardo Scamarcio mentre il regista francese Alain Corneau la vuole per il film noir Le Deuxième soufflé nel quale recita, da bionda, insieme a Daniel Auteuil. Nel 2008 interpreta la parte di Luisa Ferida, la diva maledetta dell’era fascista, in Sangue pazzo, film di Marco Tullio Giordana e partecipa fuori concorso al Festival di Cannes. Lo stesso anno, con L’uomo che ama di Maria Sole Tognazzi, apre la terza edizione del Festival del Cinema di Roma.

Nel 2009 a Vienna riceve il World Actress Award durante la cerimonia dei Women’s World Awards, e partecipa al festival di Berlino dove viene presentato The Private Lives of Pippa Lee di Rebecca Miller, nel quale recita al fianco di personaggi famosi a livello internazionale come Robin Wright Penn, Winona Ryder e Keanu Reeves. Ancora nel 2009 presenta nello stesso anno al festival di Cannes il film fuori concorso Ne te retourne pas diretto da Marina De Van, film che la vede insieme a Sophie Marceau. Veste in seguito i panni di Tosca nel cortometraggio diretto da Franco Zeffirelli, Omaggio a Roma, in cui vediamo anche Andrea Bocelli, pellicola voluta dal comune di Roma per promuovere l’immagine della capitale d’Italia nel mondo. Omaggio a Roma viene presentato alla quarta edizione del Festival del Cinema di Roma.

A 25 anni si sposa con il fotografo Claudio Basso, dal quale si separa dopo circa un anno. Il 3 agosto 1999 contrae il suo secondo matrimonio con l'attore francese Vincent Cassel, che aveva conosciuto 3 anni prima sul set del film L’appartamento, e con cui ha poi recitato anche in altri film. I due coniugi hanno avuto due figlie, Deva nata il 12 settembre 2004 e Léonie, nata il 20 maggio 2010.

Monica-Bellucci.jpg

Cinema

• 1991 – La riffa, regia di Francesco Laudaglio ;

• 1992 – Dracula di Bram Stoker (Bram Stoker's Dracula), regia di Francis Ford Coppola ;

• 1992 – Ostinato destino, regia di Gianfranco Albano ;

• 1993 – Briganti – Amore e libertà, regia di Marco Modugno ;

• 1994 – I mitici – Colpo gobbo a Milano, regia di Carlo Vanzina ;

• 1995 – Il cielo è sempre più blu, regia di Antonio Luigi Grimaldi ;

• 1995 – Palla di neve, regia di Maurizio Nichetti ;

• 1996 – L’appartamento (L'appartement), regia di Gilles Mimouni ;

• 1997 – Come mi vuoi, regia di Carmine Amoroso ;

• 1997 – Mauvais genre, regia di Laurent Bénégui ;

• 1998 – Dobermann, regia di Jan Kounen ;

• 1998 – A los que aman, regia di Isabel Coixet ;

• 1998 – L’ultimo capodanno, regia di Marco Risi ;

• 1998 – Le plaisir (Le plaisir et ses petits tracas), regia di Nicolas Boukhrief ;

• 1999 – Méditerranées, regia di Philippe Bérenger ;

• 1999 – Come un pesce fuor d’acqua (Comme un poisson hors de l'eau), regia di Hervé Hadmar ;

• 2000 - Malèna, regia di Giuseppe Tornatore ;

• 2000 – Under Suspicion, regia di Stephen Hopkins ;

• 2000 – Franck Spadone, regia di Richard Bean ;

• 2001 – Il patto dei lupi (Le pacte des loups), regia di Christophe Gans ;

• 2002 – Irréversible, regia di Gaspar Noé ;

• 2002 – Asterix e Obelix – Missione Cleopatra, regia di Alain Chabat ;

• 2002 – Unruly – Nessuna regola, regia di Philippe Berenger ;

• 2003 – Matrix Reloaded (The Matrix Reloaded), regia di Larry e Andy Wachowski ;

• 2003 – Matrix Revolutions (The Matrix Revolutions), regia di Larry e Andy Wachowski ;

• 2003 – L’ultima alba (Tears of the Sun), regia di Antoine Fuqua ;

• 2003 – Ricordati di me, regia di Gabriele Muccino ;

• 2004 – Lei mi odia (She Hate Me), regia di Spike Lee ;

• 2004 – Agents secrets, regia di Frédéric Schoendoerffer ;

• 2004 – La passione di Cristo (The Passion of the Christ), regia di Mel Gibson ;

• 2005 – I fratelli Grimm e l’incantevole strega (The Brothers Grimm), regia di Terry Gilliam ;

• 2005 – Per sesso o per amore? (Combien tu m'aimes?), regia di Bertrand Blier ;

• 2006 – Striptease – Attrazione fatale ;

• 2006 – L’eletto (Le concile de pierre), regia di Guillaume Nicloux ;

• 2006 – N (Io e Napoleone), regia di Paolo Virzì ;

• 2007 – Le Deuxième soufflé, regia di Alain Corneau ;

• 2007 – Manuele d’amore 2 – Capitoli successivi, regia di Giovanni Veronesi ;

• 2007 – Shoot’Em Up – Spara o muori! (Shoot 'Em Up), regia di Michael Davis ;

• 2007 – Heart Tango, regia di Gabriele Muccino – cortometraggio ;

• 2008 – L’uomo che ama, regia di Maria Sole Tognazzi ;

• 2008 – Sanguepazzo, regia di Marco Tullio Giordana ;

• 2009 – The Private Lives of Pippa Lee, regia di Rebecca Miller ;

• 2009 – Ne te retourne pas, regia di Marina de Van ;

• 2009 – Baaria, regia di Giuseppe Tornatore ;

• 2009 – Omaggio a Roma, regia di Franco Zeffirelli – cortometraggio ;

• 2010 – L’apprendista stregone (The Sorcerer's Apprentice), regia di Jon Turteltaub ;

• 2011 – Manuale d’amore 3, regia di Giovanni Veronesi ;

• 2011 – The Whistleblower, regia di Larysa Kondracki ;

• 2011 – Un Eté Brulant, regia di Philippe Garrel ;

• 2012 – Rhino Season, regia di Bahman Ghobadi e Giuseppe Tornatore - Ogni film un'oper prima (lungometraggio) ;

  • 2013 - Benvenuti a Saint Tropez, regia di Danièle Thompson ;
  • 2014 - Le meraviglie, regia di Alice Rohrwacher ;
  • 2015 - Ville Marie, regia di Guy Edoin e Spectre 007, regia di Sam Mendes. 

Televisione

• 1990 – Vita coi figli, regia di Dino Risi – film TV ;

• 1995 - Giuseppe, regia di Roger Young – film TV ;

• 2011 – R.I.S Roma – Delitti imperfetti – serie TV, episodio 2x13 ;

• 2012 – Platane – serie TV.

Riconoscimenti

• Premio César - 1997 - Nomination Migliore promessa femminile per L’appartamento ;

• David di Donatello - 2003 - Nomination Migliore attrice non protagonista per Ricordati di me ;  

• Nastro d’argento - 2003 - Nomination Migliore attrice non protagonista per Ricordati di me ;

• MTV Movie Awards - 2004 - Nomination Miglior bacio per Matrix Reloaded con Keanu Reeves ;

• Nastro d’argento - 2005 - Nomination Migliore attrice non protagonista per La passione di Cristo ;

• Nastro d’argento - 2007 - Nomination Migliore attrice non protagonista per N (Io e Napoleone).

Leggi i commenti

Angelina Jolie : tra scandali e beneficenza!

18 Marzo 2013, 16:23pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Dopo numerose riflessioni per la scelta dell'attrice da recensire, ho deciso di parlare di una donna che, chissà perché, ammiro da anni, sebbene dia la sensazione di avere un lato oscuro molto "oscuro".

L'attrice, produttrice cinematografica, regista e ambasciatrice dell’UNHCR, che nella sua carriera ha vinto tre Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards e 1 Oscar è Angelina Jolie Voight meglio nota semplicemente come Angelina Jolie.

Angelina è nata a Los Angeles in California il 4 giugno del 1975, è figlia dell'attore Jon Voight, premio Oscar per Tornando a casa, e dell'attrice Marcheline Bertrand, ha un fratello più grande di 2 anni, James Haven, anche lui attore e figlioccia di Jacqueline Bisset e Maximilian Schell.

Ha origini slovacche e tedesche da parte di padre e franco-canadesi e irochesi da parte di madre. La madre scelse come suo secondo nome Jolie, che in lingua francese significa carina. Dopo la separazione dei genitori, nel 1976, Angelina Jolie e il fratello sono cresciuti a Palisades, nello stato di New York, con la madre che abbandona ogni aspirazione artistica per prendersi cura dei figli. Influenzata dalla recitazione della madre, dopo aver visto i suoi film, Angelina aspira a diventare attrice, debuttando a soli sette anni, nel 1982, al fianco del padre, nel film Cercando di uscire di Hal Ashby.

A soli undici anni entra al Lee Strasberg Theatre and Film Institute, che frequenta per due anni, apparendo in diverse produzioni. Successivamente frequenta la Beverly Hills High School, dove vive una sorta di disagio nei confronti dei bambini di famiglie più facoltose dovendo sopravvivere con un reddito modesto, e dovendo spesso indossare abiti di seconda mano. Durante gli anni degli studi era inoltre oggetto delle prese in giro di alcuni studenti, per il suo fisico esile e per il fatto di portare gli occhiali e l'apparecchio per i denti. Questo suo disagio portò la giovane Angelina all'autolesionismo, a provocarsi delle ferite con coltelli che lei stessa collezionava. Durante quel periodo iniziò a diventare una dark, a quattordici anni sognava di diventare un necroforo, indossava solo abiti neri, si era tinta i capelli di viola ed aveva un fidanzato con il quale praticava il moshing. Due anni più tardi, terminata la relazione con il suo fidanzato, tornò a recitare in teatro e conseguì il diploma.

Poco più che quattordicenne inizia a lavorare nella moda come modella, firmando un contratto con la Finesse Model Management. Il suo lavoro la porta a viaggiare tra gli Stati Uniti e l'Europa, toccando città come Londra, New York e Los Angeles, Milano, Napoli ed appare in diversi videoclip musicali per artisti come Meat Loaf (Rock & Roll Dreams Come Through), Antonello Venditti (Alta Marea), Lenny Kravitz (Stand by My Woman) e The Lemonheads (It's About Time).

Nel 1996 cerca fortuna in Italia, sottoponendosi ad un provino per Jolly Blu, un film di Stefano Salvati il quale l'aveva già diretta nel videoclip di Antonello Venditti, Alta marea, ma le fu preferita Alessia Merz perché, a detta del regista, era troppo sexy per la parte.

Tornata negli Stati Uniti, riprende a recitare in teatro dove interpreta il ruolo di una mistress tedesca, inoltre partecipa a cinque film studenteschi realizzati dal fratello, mentre frequenta la USC School of Cinematic Arts, la scuola di cinema della University of Southern California, ma la sua carriera cinematografica da professionista inizia nel 1993 quando partecipa al film a basso costo Cyborg 2, dove interpreta Casella "Cash" Reese, un robot dalle sembianze umane.

Il primo ruolo da protagonista in un film hollywoodiano è in Hackers del 1995, il film riscuote poco successo al botteghino ma nel corso degli anni diventa un piccolo cult movie. Nel 1997 recita nel film televisivo George Wallace, bio-pic sulla vita del governatore dell'Alabama, appunto George Wallace, interpretando il ruolo della seconda moglie Cornelia Wallace, ruolo che le fa vincere il suo primo Golden Globe. Sempre nel 1997 interpreta una spogliarellista che vaga per le strade di New York nel videoclip per il brano dei Rolling Stones, Anybody Seen My Babe.  

L'anno successivo, sempre in una produzione televisiva, vince il suo secondo Golden Globe per l'interpretazione in Gia – Una donna oltre ogni limite nel controverso ruolo della modella Gia Carangi, morta di AIDS a soli 26 anni. Per la stessa interpretazione vince anche un Screen Actors Guild Awards.

 Dopo la lavorazione di Gia si trasferisce a New York e smette di recitare per un breve periodo in cui si iscrive alla New York University, studiando cinema e frequentando corsi di scrittura. Torna a recitare nel film gangster Hell’s Kitchen – Le strade dell’inferno, ma si mette in luce nel film Scherzi del cuore, dove recita al fianco di Sean Connery, Gena Rowlands e Ryan Phillippe, per la cui interpretazione si aggiudica un National Board of Review Awards 1998 per la miglior performance rivelazione femminile.

Nel 1999 lavora per il regista Mike Newell nel film Falso tracciato, la pellicola ottiene una tiepida accoglienza e la stampa, tra cui il Washington Post, critica l'interpretazione della Jolie. Nello stesso anno recita al fianco di Denzel Washington ne Il collezionista di ossa, adattamento cinematografico di un romanzo di Jeffery Deaver, in cui la Jolie interpreta Amelia Donaghy, un'agente di polizia ossessionata dal suicidio del padre poliziotto, basato su Amelia Sachs, personaggio letterario creato da Deaver.

Sempre nel 1999 ottiene un ruolo nel film Ragazze interrotte, dove impersona la sociopatica Lisa Rowe, per la sua interpretazione vince l'Oscar come migliore attrice non protagonista, e ruba letteralmente la scena alla coprotagonista Winona Ryder, tanto da mettere in ombra l'attrice che aveva alle spalle più esperienza di lei. Nel corso della premiazione la diva scandalizza pubblico e critica dichiarando il folle amore che la lega al fratello, e sul palco della notte degli Oscar del 2000, i due si scambiano un bacio sulle labbra. Il giorno seguente alla notte degli Academy, i tabloid la definiscono immorale e incestuosa, ed entra in un vortice di controversie e pettegolezzi, che lei, ovviamente, smentisce immediatamente. Contemporaneamente iniziano le riprese di Original Sin in Messico, thriller basato sul romanzo Waltz in Darkness di Cornell Woolrich, nel quale recita al fianco di Antonio Banderas. Il film non ha avuto molto successo al botteghino. 

Nell'estate del 2000 prende parte al suo primo blockbuster, Fuori in 60 secondi di Dominic Sena, al fianco di Nicolas Cage. Nonostante critiche negative il film diviene il suo primo successo a livello internazionale incassando oltre 200 milioni di dollari.

La fama internazionale gliela regala l’interpretazione di Lara Croft, nei film Lara Croft : Tomb Raider del 2001 e Tomb Raider : La culla della vita del 2003. Nel film veste i panni della sensuale eroina del videogioco Tomb Raider, per il ruolo l'attrice si è sottoposta a molte scene di combattimento dopo essersi esercitata per mesi nelle arti marziali. Il sequel La Culla della vita si dimostra però meno lucrativo del precedente film.

Dopo il successo di Lara Croft: Tomb Raider, recita in Una vita quasi perfetta, film che, non solo non riscontra molto successo al botteghino, ma riceve dei giudizi negativi dalla critica.

Nello stesso anno è protagonista di Amore senza confini, storia d'amore tra due operatori umanitari in Africa. Nonostante il film rispecchi i reali interessi dell'attrice nel promuovere gli aiuti umanitari, è un ennesimo flop di pubblico e critica.

Nel 2004 è al fianco di Ethan Hawke in Identità violate, dove interpreta un agente dell'F.B.I. esperta di profili criminali alla caccia di un serial killer. Nel 2004 inoltre presta la sua voce al pesce angelo Lola nel film d’animazione della DreamWorks Shark Tale e ottiene un ruolo minore nel film di fantascienza Sky Captain and the World of Tomorrow, realizzato interamente di fronte al bluescreen. Sempre nel 2004 interpreta il ruolo di Olimpiade nel controverso film di Oliver Stone Alexander, film biografico sulla vita di Alessandro Magno. 

Uno dei suoi più grandi successi commerciali è il film Mr. & Mrs. Smith, commedia d'azione di Doug Liman, in cui recita al fianco di Brad Pitt. Il film, con i suoi 478 milioni di dollari di guadagno in tutto il mondo, diviene uno dei più grandi successi del 2005. 

Nel 2006 viene diretta da Robert De Niro in The Good Shepherd – L’ombra del potere, film sulla storia della CIA raccontata dal punto di vista di Edward Wilson, interpretato da Matt Damon, nel film la Jolie ricopre la parte della moglie trascurata di Wilson, Margaret Russell.

Presentato fuori concorso al 60° Festival di Cannes, nel 2007 recita in A Mighty Heart – Un cuore grande di Michael Winterbottom basato sulle memorie di Mariane Pearl, vedova del giornalista del Wall Street Journal Daniel Pearl, rapito e ucciso a Karachi in Pakistan, dai fondamentalisti islamici, il 1° febbraio 2002.

Interpreta il ruolo della madre di Grendel ne La leggenda di Beowulf di Robert Zemeckis, film interamente realizzato con la tecnica della motion capture.

Nel 2008 recita in Wanted – Scegli il tuo destino del regista russo Timur Bekmambetov, basato sull'omonima graphic novel che la vede recitare al fianco di James McAvoy e Morgan Freeman. Dopo aver doppiato Tigre nel film d'animazione Kung Fu Panda, viene diretta da Clint Eastwood nel drammatico Changeling, presentato in anteprima al Festival di Cannes, per il quale viene nominata all'Oscar come miglior attrice.

Nel 2010 lavora al fianco di Johnny Depp nel film The Tourist, per la regia di Florian Henckel von Donnersmarck, remake del film francese Anthony Zimmer, per la cui interpretazione ottiene una candidatura al Golden Globe 2011.

VITA PRIVATA

Dopo la separazione dei genitori per molti anni non ebbe rapporti con il padre, ogni tentativo di riconciliazione fu vano. Vi fu un significativo riavvicinamento quando padre e figlia recitarono assieme in Lara Croft : Tomb Raider del 2001, ma i rapporti si incrinarono nuovamente dopo che il padre rilasciò un'intervista al programma della NBC Access Hollywood, dichiarando che la figlia soffriva di disturbi mentali fin da piccola.

Nel luglio 2002 l'attrice ha presentato una richiesta per cambiare legalmente il suo nome in "Angelina Jolie", togliendo il cognome paterno Voight, il cambiamento di nome è stato ufficializzato il 12 settembre 2002. Anche il fratello maggiore James si fece togliere il cognome del padre facendosi accreditare come James Haven.

Angelina Jolie ha perso la madre, Marcheline, per un cancro alle ovaie il 27 gennaio 2007.

Angelina Jolie viene personalmente a conoscenza della grossa crisi umanitaria durante le riprese di Lara Croft : Tomb Raider avvenute in Cambogia, dove ha potuto vedere con i propri occhi le condizioni di miseria e povertà del paese. Decide così di rivolgersi all'UNHCR per maggiori informazioni sui focolai di crisi internazionale.

Nei mesi successivi ha deciso di visitare personalmente diversi campi profughi sparsi per il mondo, per imparare di più sulla situazione e le condizioni in certe zone.

Nel febbraio del 2001 ha intrapreso una missione di 18 giorni tra Sierra Leone e Tanzania, nei mesi successivi è tornata in Cambogia per due settimane ed in seguito ha incontrato i rifugiati afgani in Pakistan, donando loro 1 milione di dollari, in risposta all'emergenza internazionale lanciata dall'UNHCR.

Angelina-Jolie.jpgAlla fine del suo viaggio, l'attrice ha dichiarato :

« Il coraggio, la forza, e la quieta dignità di queste famiglie che tornano a ricostruire le proprie vite contro ogni sorta di avversità sono il più bell’esempio di ciò che può fare lo spirito umano. L’Afghanistan sta lottando per riuscire ad assorbire nella maniera giusta questo ritorno in massa. È il più grande movimento popolare della storia recente. » 

Impressionati dal suo interesse e dalla sua devozione per la causa, il 27 agosto 2001 a Ginevra, l'UNHCR l'ha nominata Ambasciatrice di Buona Volontà. Durante i suoi primi tre anni come ambasciatrice la Jolie ha concentrato i suoi sforzi nelle missioni sul campo, visitando rifugiati e sfollati in tutto il mondo. 

Nel 2002 ha visitato campi profughi in Thailandia e in Ecuador, in seguito si è recata in alcuni impianti UNHCR in Kosovo e ha finanziato una visita a Kakuma, in un campo profughi in Kenya, soprattutto con i rifugiati dal Sudan. Ha anche incontrato i rifugiati angolani durante le riprese di Amore senza confini, tenutesi in Namibia.

Nel 2003 ha intrapreso una missione di sei giorni in Tanzania, visitando campi che ospitavano rifugiati congolesi, successivamente si è recata per una settimana in Sri Lanka, nello stesso periodo ha intrapreso una missione di quattro giorni in Russia, viaggiando attraverso il Caucaso del nord. In concomitanza con l'uscita del film Amore senza confini, ha pubblicato Notes from My Traverls (Appunti dai miei viaggi), stralci del suo diario di viaggio, tenuto durante le sue missioni tra il 2000 e il 2001.

Nel corso di un soggiorno privato in Giordania nel dicembre 2003, ha chiesto di visitare i profughi iracheni nella Giordania orientale, pochi mesi dopo è andata in Egitto per incontrare i rifugiati sudanesi. Nel 2004 per il suo primo viaggio per le Nazioni Unite negli Stati Uniti d’America è andata in Arizona, visitando alcuni detenuti richiedenti asilo politico. Dopo che la situazione in Sudan andava peggiorando, la Jolie si è recata al confine del Ciad, incontrando i rifugiati fuggiti dalla guerra in atto nel Darfur. Sempre nel 2004, si è incontrata con i rifugiati afgani in Thailandia e ha soggiornato in Libano durante le vacanze di Natale, visitando alcuni giovani rifugiati e pazienti affetti da tumore nella capitale libanese.

Nel 2005 è tornata a far visita ai rifugiati afgani in Pakistan dove è stata ricevuta dal Presidente del Pakistan Pervez Musharraf e dal Primo Ministro Shaukat Aziz, successivamente è tornata in Pakistan assieme al compagno Brad Pitt, per vedere con i propri occhi la situazione del paese dopo il terremoto del Kashmir, avvenuto l'8 ottobre 2005.

Nel 2006 la coppia Jolie-Pitt ha soggiornato ad Haiti, per visitare una scuola sostentata dalla fondazione creata dal musicista Wyclef Jean, inoltre hanno trascorso il Natale a San Cosè, in Costa Rica, intrattenendosi con i rifugiati colombiani e distribuendo regali.

Angelina e Brad hanno inoltre donato 1 milione di dollari a tre organizzazioni di primo soccorso in Ciad e in Darfur.

Successivamente l'attrice si è recata per la prima volta in Siria ed è tornata due volte in Iraq, dove si è incontrata con i profughi iracheni e con le truppe dell'esercito statunitense. La Jolie partecipa regolarmente alla giornata mondiale dei profughi, che si tiene a Washington D.C., ed è stata invitata a parlare al forum economico mondiale a Tavate nel 2005 e nel 2006.

Nel 2005 ha preso parte ad un pranzo del National Press Club, dove ha annunciato la fondazione del National Center for Refugee and Immigrant Children, un'organizzazione che fornisce gratuitamente aiuto giuridico ai richiedenti di asilo, che l'attrice ha personalmente finanziato con una donazione di 500.000 dollari per i primi due anni. In aggiunta al suo coinvolgimento politico, l'attrice ha iniziato ad usare la sua popolarità per promuovere le cause umanitarie attraverso i mass media, ha girato uno speciale per MTV, The Diary Of Angelina Jolie & Dr. Jeffrey Sachs in Africa.

Nel 2006 ha annunciato la fondazione della Jolie/Pitt Foundation, finanziando organizzazioni come Global Action for Children e Medici Senza Frontiere, donando un milione di dollari ciascuno.

Tra i riconoscimenti dati all'attrice va ricordato il premio Citizen of the World Award nel 2003 e il Freedom Award nel 2007, nello stesso anno è divenuta membro dell'organizzazione Council on Foreign Relations.

Nel giugno del 2011, nel suo ruolo di ambasciatrice di buona volontà per l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha visitato un campo profughi in Turchia, dove sono protetti i siriani che sono fuggiti dalla repressione di Bashar Assad, durante la rivolta siriana del 2011. Pochi giorni dopo l'attrice, in occasione della Giornata internazionale per i rifugiati, si è recata a Lampedusa dove ha incontrato i profughi ospitati nella struttura di contrada Imbriacola. Durante la visita, l'attrice ha voluto lasciare le proprie impronte digitali, come avviene per l'identificazione dei migranti.

Oltre ai suoi impegni umanitari Angelina Jolie è attiva anche nel tutelare gli animali, opponendosi all'utilizzo di pellicce come capi d'abbigliamento e facendo donazioni a organizzazioni che si occupano di curare animali abbandonati o maltrattati.

Inoltre Angelina Jolie e il compagno Brad Pitt si sono sempre dichiarati favorevoli al matrimonio fra persone dello stesso sesso e hanno lottato apertamente per porre fine alle discriminazioni e alle diversità di trattamento e opzioni di vita. La coppia ha più volte affermato di non sposarsi negli USA fino a quando ciò sarà concesso anche a persone dello stesso sesso o, in alternativa, di sposarsi in uno Stato che consente le unioni gay.

Nel luglio 2012 l'attrice si scontra con la madre di Brad Pitt a causa delle dichiarazioni della donna contrarie ai diritti gay e alle unioni omosessuali.

Angelina Jolie è stata più volte dichiarata la donna più affascinante del mondo ed è stata inserita nella lista delle 100 persone più influenti del mondo redatta dalla rivista TIME e nella lista delle 100 donne più potenti al mondo secondo la rivista Forbes.

E’ stata inoltre descritta come l'attrice più potente nell'edizione 2009 del Guinness dei primati.

RELAZIONI SENTIMENTALI.

Il 28 marzo 1996 sposa l'attore inglese Jonny Lee Miller, co-protagonista del film Hackers, alla cerimonia l'attrice era vestita con un abito di pelle nera e una camicia bianca sulla quale aveva scritto con il sangue il nome del marito. Il matrimonio non ha avuto lunga vita, la coppia si è separata l'anno seguente per poi divorziare ufficialmente il 3 febbraio 1999, rimanendo in buoni rapporti.

Il 5 maggio del 2000 si sposa con l'attore premio Oscar Billy Bob Thornton, conosciuto sul set di Falso tracciato e di 20 anni più grande di lei. La coppia ha dichiarato spesso pubblicamente il forte legame che li univa, suggellato da tatuaggi e un patto di sangue tra i due, che conservavano il sangue dell'altro in piccoli flaconcini appesi al collo. Queste bizzarrie della coppia hanno attirato l'attenzione dei media e l'hanno resa una delle coppie più chiacchierate di Hollywood. La Jolie e Thornton hanno divorziato il 27 maggio 2003.

L'attrice ha dichiarato in alcune interviste la propria bisessualità confermando il legame con la co-protagonista di Foxfire, Jenny Shimizu.

Nel 2005 fu accusata dalla stampa di essere la causa della fine del matrimonio tra Brad Pitt e Jennifer Aniston. Le accuse sostenevano che lei e Pitt avevano intrecciato una relazione sul set di Mr. & Mrs Smith, ma l'attrice respinse ogni accusa, affermando che non avrebbe mai potuto coinvolgersi con un uomo sposato in quanto aveva visto soffrire la madre a causa dell’adulterio del padre, causa principale del divorzio dei suoi genitori, ammise comunque di essersi innamorata di Brad proprio sul set.

La coppia Jolie-Pitt per molto tempo non commentò mai pubblicamente la natura del loro rapporto, questo diede vita a continue speculazioni per tutto il 2005.

Il continuo interesse dei media per la loro vita privata, li rende una delle coppie più invidiate e chiacchierate di Hollywood e per loro la stampa ha coniato il termine "Brangelina".

L'11 gennaio del 2006 in un'intervista a People, Angelina Jolie dichiarò di aspettare un figlio da Pitt, confermando per la prima volta il loro rapporto in pubblico.

Dopo 7 anni di convivenza, nell'aprile del 2012 hanno annunciato il loro matrimonio.

FIGLI

Il 10 marzo 2002, Angelina Jolie adotta il suo primo figlio, Chivan Maddox Jolie-Pitt (originariamente Maddox Jolie Chivan Thornton). Il bambino, nato il 5 agosto 2001 a Rath Vibol in Cambogia, inizialmente viveva in un orfanotrofio di Battambang. La Jolie decise per l'adozione dopo aver visitato due volte la Cambogia, durante le riprese di Lara Croft : Tomb Raider e durante un viaggio per l'UNHCR. Dopo il divorzio dal suo secondo marito, Billy Bob Thornton, l'attrice ha ricevuto l'affidamento di Maddox.

Il 6 luglio 2005 ha adottato una bambina di sei mesi dell'Etiopia, Zahara Marley Jolie-Pitt (originariamente Zahara Marley Jolie), la bambina è nata l'8 gennaio 2005 e originariamente era stata chiamata dalla madre biologica Yemsrach. Zahara era ospitata al Wide Horizons for Children un orfanotrofio di Addis Abeba, la piccola al suo arrivo negli Stati Uniti è stata ricoverata in ospedale per disidratazione e malnutrizione.

Il 19 gennaio 2006, dopo aver presentato tutti i documenti necessari, un giudice della California ha approvato la richiesta di Brad Pitt di adottare legalmente i due figli della Jolie. I loro cognomi sono stati formalmente cambiati in "Jolie-Pitt".

Il 27 maggio 2006 Angelina Jolie dà alla luce una bambina con taglio cesareo, la bambina nata a Swakopmund, Namibia è stata chiamata Shiloh Nouvel Jolie-Pitt.

Il 15 marzo 2007 ha adottato Pax Thien Jolie-Pitt (originariamente Pax Thien Jolie), un bambino di tre anni e mezzo del Vietnam nato il 29 novembre 2003. Pax è stato adottato da un orfanotrofio di Ho Chi Minh.

Dopo mesi di speculazioni, durante il Festival di Cannes 2008, Angelina Jolie ha annunciato di essere in attesa di due gemelli. L'attrice ha dato alla luce un bambino, Knox Léon Jolie-Pitt, e una bambina, Vivienne Marcheline Jolie-Pitt, con taglio cesareo all'ospedale pediatrico Lenval di Nizza, in Francia, il 12 luglio 2008.

TATUAGGI

Angelina è nota anche per i tredici tatuaggi sparsi per il corpo. In molti film da lei interpretati, i suoi tatuaggi sono stati spesso nascosti con l'utilizzo di trucco pesante.

Il primo tatuaggio noto è un drago sulla spalla sinistra a cui successivamente l'attrice ha aggiunto il nome del marito Billy Bob Thornton, ma dopo la fine del matrimonio lo ha fatto cancellare.

All'interno dell'avambraccio si è fatta tatuare una citazione di Tennessee Williams "A prayer for the wild at heart, kept in cages" (Una preghiera per gli spiriti liberi, tenuti nelle gabbie).

Ha una lettera H sul polso sinistro, che sta ad indicare l'affetto nei confronti del fratello James Haven e di Timothy Hutton con il quale, in quel periodo, aveva una relazione. Dopo che si lasciarono l’attrice ricorda solo il fratello con quell’acca.

Ha una evidente croce nera all'altezza dell'inguine: quando porta i pantaloni a vita bassa sembra avere addosso un pugnale.

Vicino alla croce si è fatta tatuare una scritta in latino "Quod me nutrit, me destruit" (Ciò che mi nutre mi distrugge).

Sulla scapola sinistra ha cinque righe verticali in lingua khmer, che somigliano al graffio di un felino.

Sulla schiena, all'altezza dei reni, si è fatta tatuare una tigre asiatica, larga 20 centimetri e lunga 30.

Un altro tatuaggio, sul braccio sinistro, rappresenta le coordinate dei luoghi dove ha adottato o ha dato alla luce i suoi figli.

CURIOSITA' 

• I suoi Soprannomi sono : Angie – Ange – AJ

• E' Alta : 1,69 metri

Segni particolari :

• Voce da Husky ;

• Le labbra piene ;

• Capelli castani, occhi blu-verdi e carnagione pallida ;

• Marchio di bellezza sopra l’occhio destro ;

• Procace figura formosa ;

• I tatuaggi

E' la nipote di Chip Taylor.

E' stata eletta una delle 50 persone più belle del mondo su People nel 2000, è arrivata seconda nella lista dei peggio vestiti su Mr. Blackwell. Nel 2002 è 87ma nella lista delle 100 persone più potenti su Premiere, terza attrice più sexy sull’Australian Empire Magazine e sesta su Stuff tra le 102 donne più sexy del mondo. Nel 2003 è stata nominata la donna più sexy in vita dal giornale svedese Aftonbladet. Nel 2004 è nona nell’elenco delle 100 donne più sexy sull’inglese FHM e nominata la donna in vita più sexy sull’Esquire Magazine. Nel 2005 è prima in un sondaggio a cui hanno partecipato più di 500.000 lettori su People Magazine tra le 50 donne più belle, lo stesso anno è eletta settima su Maxim tra le 100 donne più calde e prima tra le 100 donne più sexy del mondo su FHM. Nel 2006 su E! è prima tra le 101 celebrità dal corpo più bello, terza tra le 99 donne più desiderabili su AskMen, prima su People tre le 100 persone più belle, quarta su Maxim tra le 100 donne più calde, seconda su FHM tra le 100 donne più sexy del mondo. Nel 2007 è stata scelta come il più grande sex symbol di tutti i tempi nello show televisivo britannico "The 100 Greatest Sex Symbols", dodicesima su Maxim tra le 100 donne più calde, 33ma su EW e su People tra le persone più intelligenti di Hollywood. Nel 2008 è terza tra le 100 celebrità su Forbes. Nel 2011 è 10ma su Men’s Health tra le 100 donne più sexy di tutti i tempi. Nominata la donna più sexy del mondo sulla rivista svedese Café. Arrivò seconda tra le 100 sexy più sexy del mondo su VH1. Fu la prima classificata in un sondaggio su Sky Movies sulla donna che gli intervistati avrebbero voluto baciare sotto il vischio. Votata la madre single più sexy di Hollywood in un sondaggio sulla rete di Date.com.

Nel 2007, Forbes Magazine stimò i suoi guadagni dell’anno in 20 milioni di dollari.

E’ estremamente legata e protettiva verso il fratello, James Haven, che la accompagna spesso agli awards show. Angelina ha usato il suo nome quale ispirazione in una scena del film Ragazze interrotte.

Colleziona coltelli ed è interessata alla scienza mortuaria.

Il suo personaggio preferito dei cartoni è Dumbo, l’elefante volante, ha detto di aver pianto quando Dumbo riuscì a volare.

Su un sondaggio del 2003 della Blockbuster è arrivata prima come la donna con la quale il 35 per cento dei partecipanti avrebbero volentieri passato la notte di Capodanno con una cena a lume di candela. La seconda classificata fu Catherine Zeta-Jones.

Una delle sue serie televisive preferite è King of the Hill.

Si è diplomata alla Beverly Hills High School a 16 anni, la stessa scuola di Lenny Ktavitz. Suoi compagni di scuola furono Michael Klesic e Bahar Soomekh.

Ha avuto numerosi rettili da compagnia inclusi due serpenti, quindi non ha avuto problemi a girare la scena con il serpente nel film Alexander.

Si consultò con Robert K. Ressler, un profiler dell’FBI, per il suo ruolo in Identità violate.

Fu nominata al Razzie Awards per 4 anni consecutivi, dal 2002 al 2005, ma ogni volta fu battuta da un’altra compagna nominata.

Ha eseguito personalmente le acrobazie in Lara Croft : Tomb Raider ferendosi diverse volte. Inoltre il suo pigiama di seta prese fuoco a causa di una candela durante le riprese di Bungee jumping nella casa. Riportò alcune leggere bruciature, ma il giorno dopo le riprese continuarono.

Diede le sue statuette alla madre dicendo di non sentire il bisogno di attaccarsi ai suoi premi.

Il suo padrino Maximilian Schell le regalò una bambola per ogni compleanno tra il suo primo e il sedicesimo. A volte erano bambole moderne di plastica, a volte erano preziosamente fatte di legno o porcellana.

Diede alla madre il nomignolo “Great Lady”.

Possiede un Certificato di Volo Privato che le consente di pilotare mezzi volanti manuali su terra.

Fu la terza attrice a ricevere una paga di 20 milioni di dollari dopo Julia Roberts e Cameron Diaz quando firmò il contratto per Mr. & Mrs. Smith.

Ama l’autore Ayn Rand.

E’ mancina quindi, per poter ricaricare le pistole in Lara Croft : Tomb Raider, hanno dovuto fargliele appositamente.

Sua madre Marcheline Bertrand morì a causa di un cancro alle ovaie a Los Angeles dopo una battaglia lunga 7 anni e mezzo.

Studiò recitazione presso l’Istituto Lee Strasberg come Frank Miranda, Harvey Keitel, Robert De Niro, Al Pacino e Sally Field.

Nel 2007 si trasferì a New Orleans con Brad Pitt ed i loro 4 figli.

Nel 2006, dopo la nascita della figlia Shiloh vendette la sua prima foto per 4,1 milioni di dollari. In seguito li donò ad alcune associazioni caritatevoli.

E' amica di Gwen Stefani.

Rimpiazzò Charlize Theron per la parte di Elise in The Tourist subito prima dell’inizio delle riprese del film.

Era incinta di sua figlia Shiloh di 6 mesi quando le riprese del film The Good Shepherd – L’ombra del potere furono completate. Riprese a lavorare 4 mesi dopo la nascita di sua figlia Shiloh per il film Un cuore grande.

Era incinta di 2 mesi dei gemelli quando finirono le riprese di Changeling. Riprese a lavorare 8 mesi dopo il parto dei gemelli per il film Salt.

Salario Massimo percepito : 20 milioni di dollari per Salt nel 2010.

DICHIARAZIONI DELL'ATTRICE

<<Therapy? I don't need that. The roles that I choose are my therapy>> Terapia? Non ne ho bisogno. I ruoli che ho scelto sono stati la mia terapia.

<<You're young, you're drunk, you're in bed, you have knives; shit happens>> Sei giovane, sei ubriaco, sei a letto ed hai coltelli ; la merda capita.

 

Filmografia

• 1982 - Cercando di uscire (Lookin' to Get Out), regia di Hal Ashby ;

• 1993 – Cyborg 2, regia di Michael Schroeder ;

• 1995 – Without Evidence, regia di Gill Dennis ;

• 1995 - Hackers, regia di Iain Softley ;

• 1996 – Desert Moon (Mojave Moon), regia di Kevin Dowling ;

• 1996 – E’ solo l’amore che conta (Love Is All There Is), regia di Joseph Bologna e Renée Taylor ;

• 1996 - Foxfire, regia di Annette Haywood-Carter ;

• 1997 – Playing God, regia di Andy Wilson ;

• 1998 – Hell’s Kitchen – Le strade dell’inferno (Hell's Kitchen), regia di Tony Cinciripini ;

• 1998 – Scherzi del cuore (Playing by Heart), regia di Willard Carroll ;

• 1999 – Falso tracciato (Pushing Tin), regia di Mike Newell ;

• 1999 – Il collezionista di ossa (The Bone Collector), regia di Phillip Noyce ;

• 1999 – Ragazze interrotte (Girl, Interrupted), regia di James Mangold ;

• 2000 – Fuori in 60 secondi (Gone in Sixty Seconds), regia di Dominic Sena ;

• 2001 – Lara Croft : Tomb Raider (Lara Croft: Tomb Raider), regia di Simon West ;

• 2001 – Original Sin, regia di Michael Cristofer ;

• 2002 – Una vita quasi perfetta (Life or Something Like It), regia di Stephen Herek ;

• 2003 – Tomb Raider : La culla della vita (Lara Croft Tomb Raider: The Cradle of Life), regia di Jan de Bont ;

• 2003 – Amore senza confini (Beyond Borders), regia di Martin Campbell ;

• 2004 – Identità violate (Taking Lives), regia di D. J. Caruso ;

• 2004 – Sky Captain and The world of Tomorrow, regia di Kerry Conran ;

• 2004 – The Feyer, regia di Carlo Gabriel Nero ;

• 2004 - Alexander, regia di Oliver Stone ;

• 2005 – Mr. & Mrs Smith, regia di Doug Liman ;

• 2006 – The Good Shepherd – L’ombra del potere (The Good Shepherd), regia di Robert De Niro ;

• 2007 – A Mighty Heart – Un cuore grande (A Mighty Heart), regia di Michael Winterbottom ;

• 2007 – La leggenda di Beowulf (Beowulf), regia di Robert Zemeckis ;

• 2008 – Wanted – Scegli il tuo destino (Wanted), regia di Timur Bekmambetov ;

• 2008 – Changeling, regia di Clint Eastwood ;

• 2010 – Salt, regia di Phillip Noyce ;

• 2010 – The Tourist, regia di Florian Henckel von Donnersmarck ;

  • 2014 - Il biopic su Gertrude Bell, regia di Ridley Scoot e Maleficent, regia di Robert Stromberg ;
  • 2015 - By the Sea, regia di Angelina Jolie.

Televisione

• 1997 – Film TV True Women – Oltre i confini del west (True Women), regia di Karen Arthur :

• 1997 – Film TV George Wallace, regia di John Frankenheimer ;

• 1998 – Film TV Gia – Una donna oltre ogni limite (Gia), regia di Michael Cristofer.

Videoclip

• 1991 – Alta marea – Antonello Venditti ;

• 1991 – Stand By My Woman – Lenny Kravitz ;

• 1993 – It’s About Time – The Lemonheads ;

• 1994 – Rock & Roll Dreams Come Through – Meat Loaf ;

• 1997 – Anybody Seen My Baby ? – Rolling Stones ;

• 2003 – Did my time – Kom.

Regista

• 2007 – A Place in Time – Documentario ;

• 2011 – In the Land of  Blood and Honey.

Doppiatrice

• 2004 – Shark Tale, regia di Bibo Bergeron e Vicky Jenson ;

• 2008 – Kung Fu Panda, regia di Mark Osborne e John Stevenson ;

• 2010 – La festività di Kung Fu Panda (Kung Fu Panda Holiday Special), regia di Tim Johnson ;

• 2011 – Kung Fu Panda 2, regia di Jennifer Yuh ;

• 2011 – I segreti dei maestri (Kung Fu Panda: Secrets of the Masters), regia di Anthony Leondis ;

  • 2016 - Kung Fu Panda 3.

Premi e riconoscimenti

• 1998 – Golden Globes come miglior attrice non protagonista in George Wallace ;

• 1999 – Golden Globes come miglior attrice protagonista in Gia ;

• 1999 – Screen Actors Guild Award come miglior attrice non protagonista in Ragazze interrotte ;

• 2000 - Premio Oscar alla miglior attrice non protagonista per Ragazze interrotte ;

• 2000 – Golden Globes come miglior attrice non protagonista per Ragazze interrotte ;

• 2000 – Broadcast Film Critics Association Award come miglior attrice non protagonista in Ragazze interrotte ;

• 2009 - Nomination Premio Oscar alla miglior attrice protagonista per Changeling.

Doppiatrici italiane

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Angelina Jolie è stata doppiata da :

• Silvia Tognoloni in Lara Croft : Tomb Raider, Tomb Raider - La culla della vita, Original Sin, Amore senza confini, The Good Shepherd - L'ombra del potere ;

• Eleonora De Angelis in Il collezionista di ossa, Hell's Kitchen - Le strade dell'inferno, Ragazze interrotte, Salt, The Tourist ;

• Claudia Catani in Mr. & Mrs. Smith, A Mighty Heart - Un cuore grande, Wanted - Scegli il tuo destino, Changeling ;

• Emanuela Rossi in Alexander, La leggenda di Beowulf ;

• Gabriella Borri in Fuori in 60 secondi, Sky Captain and the World of Tomorrow ;

• Giuppy Izzo in Gia, Falso tracciato ;

• Roberta Pellini in Identità violate ;

• Francesca Fiorentini in Una vita quasi perfetta ;

• Ilaria Stagni in Scherzi del cuore ;

• Laura Lenghi in True Women - Oltre i confini del West ;

• Ilaria Latini in Hackers ;

• Cristiana Lionello in: Cyborg 2 ;

• Paola Majano in: Playing God ;

• Maura Cenciarelli in Desert Moon.

Nelle edizioni italiane dei seguenti film d'animazione è sostituita al doppiaggio da:

• Francesca Fiorentini in Kung Fu Panda e Kung Fu Panda 2 ;

• Luisa Corna in Shark Tale.

Bibliografia

• 2003 - Angelina Jolie, Notes from My Travels, Pocket Books ;

• 2005 - Edgar McFay, Angelina Jolie: Angel in Disguise, Icon Press ;

• 2007 - Rhona Mercer, Angelina Jolie: The Biography, John Blake ;

• 2008 - Laura La Bella, Angelina Jolie: Goodwill Ambassador for the United Nations, Rosen Publishing Group ;

• 2008 - Erinn Banting, Angelina Jolie, Weigl Publishers ;

• 2008 - Jennifer Magid, Angelina Jolie, Gareth Stevens Publishing. 

Leggi i commenti

Gabriel Garko : il risultato dell'incontro tra nord e sud Italia!

7 Marzo 2013, 13:43pm

Pubblicato da marcellanicolosi

A vederlo così ...

gabriel-garko.jpg sembra proprio il ragazzo della porta accanto, il vicino di casa acqua e sapone senza grilli per la testa e con una vita sociale del tutto normale, il ragazzo che vedresti solo se ci inciampassi per errore! Birra al bar la sera con gli amici e qualche storia d'amore alle spalle ... ma nulla più di questo!

"Si, Si ... dammi il tuo indirizzo che mi trasferisco lì!" questa è di sicuro la prima risposta che moltissime donne di svariate età darebbero a ciò che ho appena scritto!!!!!    

Premetto che, in base ai miei programmi, avrei dovuto scrivere un articolo su un'attrice, ma avevo promesso ad un'amica di parlare di "lui" e poiché ogni promessa va mantenuta, eccoci qui!

 

Dario Oliviero, in arte Gabriel Garko, è nato a Torino il 12 Luglio 1972, anche se spesso lui stesso ha dichiarato di essere nato nel 1974.

Suo padre è Veneto e sua madre Catanese, ma è cresciuto a Settimo Torinese ed ha svolto il servizio militare nei Carabinieri.

Curiosità :

E’ alto 1 metro e 90 e parla 3 lingue : Italiano, Francese e Inglese.

Ha un cane di nome Bacco e pratica body-building, nuoto, equitazione e sci.

E’ un grande tifoso della Juventus.

L’8 settembre del 2012 è stato ospite di Maria De Filippi nella prima puntata di C’è posta per te.

Ha iniziato la carriera come fotomodello vincendo nel 1990 il titolo di Mr. Settimo Torinese, l’anno successivo ha vinto il titolo di più bello d’Italia.

La sua carriera come attore inizia con i fotoromanzi nel 1995 e, insieme a Francesca Dellera, recita nel cortometraggio Troppo Caldo di Roberto Rocco, che è stato presentato al Festival di Venezia. Da lì viene scritturato per alcune fiction tv come Una donna in fuga nel 1996 e Angelo Nero nel 1998 insieme a Sonia Grey. Ancora nel 1996 partecipa alla miniserie tv di Rete 4, La signora della città, diretto da Beppe Cino fino ad ottenere la parte da protagonista in altre fiction tv come Tre stelle e Il morso del serpente entrambe del 1999 e dirette da Pier Francesco Pingitore. Recita ancora in Villa Ada diretta nel 2000 ancora da Pingitore e Occhi verde veleno diretta da Luigi Parisi nel 2001, con il quale lavora anche nella serie tv, Il bello delle donne.

Nel 2006 esplode in tv con la miniserie L’onore e il rispetto sotto la regia di Salvatore Samperi e nel 2008 interpreta Padre Francesco nel film tv Io ti assolvo, diretto da Monica Vullo, e Rocco Riboni e nella miniserie Il sangue e la rosa, diretto da Salvatore Samperi, Luigi Parisi e Luciano Odorisio.

Nel 2009 è protagonista nella seconda parte della miniserie L’onore e il rispetto diretto ancora una volta da Salvatore Samperi e Luigi Parisi. Nel 2010 è protagonista della fiction Il peccato e la vergogna insieme a Manuela Arcuri, mentre nel 2011 arrivano per lui Sangue caldo diretto da Alessio Inturri e Viso d’angelo con Cosima Coppola. Infine nel 2012 appare nella terza parte di L’onore e il rispetto.

Gli ultimi progetti sono Io ti assolvo seconda parte, Lezioni di Tango con Rudy, Le memorie di Adriano e la seconda stagione di Il peccato e la vergogna che sarà probabilmente trasmesso nel 2013.

La sua carriera però non si limita alla tv, nel 1998 recita in Paparazzi diretto da Neri Parenti, nel 2001 in Le Fate Ignoranti di Ferzan Ozpetek, nel 2002 in Senso 45 di Tinto Brass e Callas Forever di Franco Zeffirelli. Nel 2007 recita nel film di Leonardo Pieraccioni, Una moglie Bellissima e nel 2008 è diretto da Ago Panini in Aspettando il sole.

Nella vita privata di Gabriel ci sono state alcune storie importanti, quella con Serena Autieri con la quale ha mantenuto un bel rapporto e quella con Eva Grimaldi molto più burrascosa e difficile soprattutto per la notorietà dell'attrice che ha complicato le cose, non essendo lui abituato all'attenzione dei media.

Attualmente pare che abbia una relazione con una donna che non appartiene al mondo dello spettacolo, ma, pur non ritenendo il matrimonio una sua priorità, Gabriel sarebbe molto felice di avere un figlio.

Bisogna ammettere che l'attore nostrano è piuttosto restio a parlare della sua vita privata che tiene, per quanto possibile, blindata, al punto che i più maligni spettegolano su una sua possibile omosessualità non dichiarata. Lui ovviamente nega fortemente.   

Garko.jpg

Riepilogo :

Spot pubblicitari :

- Poste Italiane nel 2010.

Cinema :

• 1996 – Una donna in fuga, regia di Roberto Rocco ;

• 1998 – Mashamal – ritorno al deserto, regia di Paolo Fondato ;

• 1998 – Paparazzi, regia di Neri Parenti ;

• 2001 – Le fate ignoranti, regia di Ferzan Ozpetek ;

• 2002 – Callas Forever, regia di Franco Zeffirelli ;

• 2002 – Senso ‘45, regia di Tinto Brass ;

• 2007 – Una moglie bellissima, regia di Leonardo Pieraccioni ;

• 2008 – Aspettando il sole, regia di Ago Panini.

Televisione :

• 1996 – La signora della città, regia di Beppe Cino ;

• 1998 – Angelo nero, regia di Roberto Rocco ;

• 1999 – Villa Ada, regia di Pier Francesco Pingitore ;

• 1999 – Tre stelle, regia di Pier Francesco Pingitore ;

• 1999 – Il morso del serpente, regia di Luigi Parisi ;

• 2001-2003 – Il bello delle donne, regia di Lidia Montanari, Luigi Parisi, Maurizio Ponzi e Giovanni Soldati ;

• 2001 – Occhi verde veleno, regia di Luigi Parisi ;

• 2005 – I colori della vita, regia di Stefano Reali ;

• 2006 – L’onore e il rispetto, regia di Salvatore Samperi ;

• 2008 – Io ti assolvo, regia di Monica Vullo ;

• 2008 – Il sangue e la rosa, regia di Salvatore Samperi, Luigi Parisi e Luciano Odorisio ;

• 2009 – L’onore e il rispetto, regia di Salvatore Samperi ;

• 2010 – Caldo criminale, regia di Eros Puglielli ;

• 2010 – Il peccato e la vergogna, regia di Alessio Inturri e Luigi Parisi ;

• 2011 – Sangue caldo, regia di Alessio Inturri ;

• 2011 – Viso d’angelo, regia di Eros Puglielli ;

• 2012 – L’onore e il rispetto – Parte terza regia di Alessio Inturri e Luigi Parisi ;

• 2013 – Il peccato e la vergogna 2, regia di Alessio Inturri e Luigi Parisi ;

• 2013 – Rodolfo Valentino, regia di Alessio Inturri e Luigi Parisi ;

  • 2014 - Incompresa, regia di Asia Argento ;
  • 2016 - Non è stato mio figlio, regia di Luigi Parisi e Alessio Inturri - miniserie.

Doppiaggio :

Nelle sue prime interpretazioni era doppiato da Francesco Prando.

Ha doppiato la voce del principe nella versione italiana del videogioco Prince of Persia : Spirito Guerriero.

Premi e riconoscimenti :

• Roma Fiction Fest 2009 - Premio come migliore attore, assegnato dalla Giuria Sorrisi e Canzoni TV, per Il sangue e la rosa ;

• Roma Fiction Fest 2010 - Premio come migliore attore per la categoria Lunga serie, assegnato dalla Giuria Sorrisi e Canzoni TV, per L'onore e il Rispetto - parte seconda.

Leggi i commenti

Brad Pitt : il divo non divo!

21 Febbraio 2013, 17:23pm

Pubblicato da marcellanicolosi

In questi giorni sono andata alla ricerca di un nuovo attore da recensire e la mia scelta è caduta su di lui, un uomo dall'espressione sempre "felice" mai imbronciato, chiaro come il sole, ma altrettanto misterioso.

E poi è decisamente bello oltre che espressivo!

William Bradley Pitt, detto Brad è nato a Shawnee, in Oklahoma, il 18 dicembre del 1963 (va per i 50 anni!) ed è cresciuto a Springfield nel Missouri.

Il padre era dirigente in una ditta di trasporti, la madre invece consigliere scolastico, ha un fratello e una sorella minori. Durante la scuola superiore ha fatto parte delle squadre di golf, tennis e nuoto. Ha studiato giornalismo all’Università del Missouri abbandonando a pochi esami dalla laurea per inseguire il suo sogno di sfondare a Hollywood.

Prima di riuscirci ha lavorato come trasportatore di frigoriferi, autista di spogliarelliste in limousine e per una catena di ristoranti, travestito da pollo.

La sua carriera di attore inizia nel 1987 con piccole parti nei film Senza via di scampo, La fine del gioco e Al di là di tutti i limiti.

Il debutto televisivo è avvenuto a novembre dello stesso anno con un’apparizione nella sit-com della ABC Genitori in blue jeans. Ha partecipato anche a quattro episodi della soap-opera Dallas tra il dicembre del 1987 e il febbraio del 1988, è apparso in Destini e ha fatto un’apparizione nel telefilm 21 Jump Street della Fox.

In questo periodo ha recitato il suo primo ruolo da protagonista in The dark side of the sun, un film co-prodotto da USA e Jugoslavia che però fu bloccato a causa della guerra di Croazia. Il film uscì solo nel 1997.

Nel 1989 Brad ha avuto un ruolo secondario nel film Innamorati pazzi e una parte in Il ritorno di Brian, il primo film di Brad uscito nelle sale cinematografiche.

E' stato scritturato per Vite dannate e ha recitato una parte secondaria in Verità nascoste.

Nel film Thelma & Louise di Ridley Scott era un ladro autostoppista che ha avuto un momento d’amore con Geena Davis e che poi la deruba. E’ proprio questa scena d’amore che lo consacrerà come sex-symbol.

In seguito ha avuto una piccola parte nel film diretto da Robert Redford, In mezzo scorre il fiume, per poi crescere in Kalifornia, in Una vita al massimo di Tony Scott su sceneggiatura di Quentin Tarantino, in Vento di passioni, splendida pellicola con Antony Hopkins, in Seven di David Fincher al fianco di Morgan Freeman, in Sleepers e in L’esercito delle 12 scimmie con il quale Brad vince un Golden Globe e viene candidato per l’Oscar, infine ha avuto un ruolo importante in Intervista col vampiro di Neil Jordan, tutti film girati tra il 1993 e il 1996.

Nel 1997 la sua interpretazione colpisce i più sensibili in Sette anni in Tibet e da uomo profondamente scostante ed antipatico riesce a diventare un uomo migliore, attento ai sentimenti del suo prossimo.

Alcune curiosità.

Nel 1995 viene consacrato come sex symbol a livello mondiale e riceve due MTV Movie Awards come attore più attraente e come miglior performance maschile per Intervista col vampiro, mentre il settimanale People lo ha incoronato come uomo più sexy del mondo. Sempre nel 1995 è arrivato 23mo nella lista delle 100 Stelle più sexy della storia dei film su Empire magazine. Nel 1996 è stato nominato uno tra i 50 più belli del mondo da People. Nel 1997 è arrivato 32mo nell’elenco delle cento stelle dei film di tutti i tempi su Empire in Gran Bretagna. Lo stesso anno è stato nominato uno dei 50 più belli del mondo da People. Nel 2005 è arrivato 50mo nell’elenco delle stelle più grandi del cinema di tutti i tempi per Premiere Magazine. Nel 2005 è arrivato 31mo e nel 2006 15mo nella lista Power 50 su Premiere. Nel 2007 è arrivato 6° tra i 15 uomini più sexy su Elle Magazine (Francia). Nel 2008 era 10mo nella lista delle 100 celebrità di Forbes.

Fu considerato per il ruolo in Allarme rosso che poi andò a Denzel Washington.

 Nel 1995 si è rotto un braccio durante le riprese di Seven, l’incidente fu inserito nel film.

Nel 1995 ha rifiutato la parte di un astronauta in Apollo 13 per accettare il ruolo in Seven.

Nel 1996 ha donato 100.000 dollari a Discovery Center, un museo per bambini nella città di Springfield in Missouri dove è cresciuto.

Nel 1996 ha ricevuto la nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista per L’esercito delle 12 scimmie. Ma il film che lo ha fatto entrare di diritto nella Hall of Fame dei migliori attori di Hollywood fu Fight Club di David Fincher. Per interpretare il ruolo Brad si è fatto togliere due denti anteriori, che furono rimessi a posto dopo la fine delle riprese.

Nel 1997 gli fu impedito di entrare in Cina per il suo ruolo in Sette anni in Tibet.

Nel 1999 una ragazza entrò nella casa di Brad intorno a mezzanotte attraverso una finestra aperta, indossò i suoi abiti e rimase lì per 10 ore prima che l’allarme staccasse. Le fu ordinato di non contattare l’attore e di stare ad almeno 100 metri di distanza per tre anni.

Ha guadagnato nel 2005 4,5 milioni di dollari per uno spot dell’Heineken che durò per l’intero Super Bowl.

Nel 2005 si è recato in Pakistan con Angelina per verificare il risultato del terremoto in Kashmir dello stesso anno.

Nel 2006 è volato ad Haiti per visitare una scuola supportata da Yéle Haiti.

Nel 2007 Forbes Magazine ha stimato i suoi guadagni per l’anno in 35 milioni di dollari.

Nel 2009 ha viaggiato tra Siria e Giordania per visitare i civili.

E’ amico con Clint Eastwood.

Discende da Scozzesi, Irlandesi, Tedeschi e nativi americani.

Tra una nomination all’Oscar e l’altra sono passati 13 anni.

Ha preso lezioni per usare armi da Thell Reed, lo stesso che ha allenato Val Kilmer, Leonardo Di Caprio, Russell Crowe, Sam Elliot, Girard Swan, Ben Foster e Kurt Russell.

Ha donato 5 milioni di dollari per ricostruire le case di New Orleans distrutte dall’uragano Katrina.

E’ Padrino per Mineseeker Foundation e Sole of Africa, una campagna dedicata al ritrovamento e alla rimozione delle mine in Africa.

Ogni tanto pilota il Cessna 208B Caravan della Chivan Productions.

Ha conosciuto Jennifer Aniston durante un appuntamento al buio organizzato dal loro agente.

Ha visitato più di 100 orfani affetti da HIV in una clinica gestita da The Salvation Army in Sud Africa ed ha incontrato personalmente Nelson Mandela. Dopo il Sud Africa è volato in Etiopia in nome di DATA, un gruppo fondato insieme a Bono degli U2.

Una delle migliori interpretazioni dell’attore è quella in Vi presento Joe Black film che, pur essendo un flop al botteghino USA, ha riscosso un grande successo nel resto del mondo.

Nel 2000 People lo incorona per la seconda volta uomo più sexy del mondo, il primo attore ad ottenere questo riconoscimento per 2 volte, dopo di lui solo Johnny Depp e George Clooney ottennero lo stesso risultato.

Ha posato per un calendario al college.

Partecipò allo spot della Toyota che andò in onda solo in Asia. L’auto dello spot divenne molto popolare e la Toyota registrò un notevole aumento delle vendite.

Si strappò il Tendine di Achille durante le riprese di Troy, questo causò lo spostamento della produzione di Ocean’s Twelve.

I suoi film preferiti sono Il pianeta delle scimmie e La febbre del sabato sera.

La sua attrice preferita è Dianne Wiest.

Prese lezioni di greco per sorprendere la moglie Jennifer Aniston che ha antenati greci.

Nel 2002 fonda la casa di produzione Plan B Entertainment insieme a Brad Grey e Jennifer Aniston che produrrà Troy, The Departed, La fabbrica di cioccolato, A Mighty Heart e L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert FordBrad e Jennifer lasceranno la compagnia nel 2005.

Ha partecipato al film di Guy Ritchie, Snatch – Lo strappo, ma il vero successo di pubblico lo ha raggiunto con Ocean’s Eleven, Ocean’s 12 e Ocean’s 13 dove ha recitato al fianco di George Clooney e Matt Damon.

Nel 2000 è apparso come Guest Star nell’ottava stagione di Friends dove ha interpretato la parte di un uomo che prova un forte rancore per Rachel, interpretata da Jennifer Aniston, che all’epoca era sua moglie.

La sua prima volta come doppiatore fu nel 2003 quando prestò la voce per Sinbad : La leggenda dei sette mari e poi nella serie King of the Hill.

Nel 2004 si è spinto in un’interpretazione stupenda di Achille in Troy e per questo film è stato in Inghilterra, in Messico, in Spagna e in Grecia.

Nel 2005 arriva per lui il momento di Mr. & Mrs. Smith con Angelina Jolie, Spy Game con Robert Redford e Babel, che l’attore definisce una delle migliori decisioni della sua carriera.

Per L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford riceve la Coppa Volpi a Venezia. 

Nel 2008 ha lavorato con i Fratelli Coen in Burn after reading – a prova di spia accanto a George Clooney.

Nel 2009 ha ricevuto una nuova nomination all’Oscar come migliore attore per l’interpretazione di Benjamin Button nel film Il curioso caso di Benjamin Button diretto da David Fincher. E sempre nel 2009 esce il film Bastardi senza gloria diretto da Quentin Tarantino, nello stesso anno si è aggiudicato il quarto posto nella classifica delle 50 persone più sexy degli anni Novanta in ex equo con Ben Affleck.

I suoi ultimi lavori sono stati in The Tree of Life di Terrence Malick e L’arte di vincere di Bennett Miller. Una fonte non accertata dice che abbia accettato di interpretare un esploratore britannico in cerca di una misteriosa civiltà amazzonica in The Lost City of Z basato sul libro di David Grann, in programma per il 2013.

brad-pitt.png

Vita Privata

Brad ha avuto relazioni con Juliette Lewis e Gwyneth Paltrow, nel 2000 ha sposato Jennifer Aniston, ma durante le riprese di Mr. & Mrs. Smith si innamora di Angelina Jolie. Per molto tempo nessuno dei due attori ha commentato pubblicamente la natura del loro rapporto e questo ha dato vita a continue speculazioni per tutto il 2005, lo stesso anno in cui Brad ha divorziato da Jennifer.

A Gennaio del 2006 Angelina ha dichiarato, in un’intervista su People, di aspettare un figlio da Brad confermando per la prima volta il tipo di rapporto in corso tra lei e Brad. Nello stesso mese un giudice della California ha approvato la richiesta di Brad Pitt di adottare legalmente i tre bambini già adottati da Angelina che così presero il doppio cognome Jolie-Pitt.

Il 27 maggio 2006 Angelina ha partorito in Namibia la prima figlia della coppia, durante il Festival di Cannes 2008 l’attrice ha annunciato la sua seconda gravidanza. I gemelli, un maschio ed una femmina, sono nati a Nizza il 12 Luglio del 2008.

La coppia Jolie-Pitt ha annunciato il matrimonio nell’aprile del 2012.

Brad sostiene i diritti della comunità gay e si è sempre dichiarato favorevole al matrimonio fra persone dello stesso sesso. Lui e Angelina hanno lottato apertamente per porre fine alle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale, inoltre hanno dichiarato che non si sposeranno negli USA finché non sarà approvata la legge sui matrimoni gay. Pare che la Jolie si sia scontrata con la madre di Brad Pitt proprio a causa delle dichiarazioni contrarie ai Diritti gay e alle unioni omosessuali della suocera.

Sulle sue credenze religiose Brad ha spesso dichiarato di non credere in Dio e che la verità si scoprirà prima o poi quindi, nel frattempo, è inutile pensarci.

Dichiarazioni.

Fame is a bitch, man (La fama è una stronza, amico)

La cifra più bassa guadagnata come attore : 38 dollari in Al di là di tutti i limiti nel 1987

Le cifre più alte : 20 milioni di dollari per Mr. & Mrs. Smith 30 milioni di dollari per Ocean’s Eleven di cui 10 milioni come salario e il resto per la sua partecipazione agli interventi finali

Brad-Pitt-Achille.jpg

 

Filmografia Cinema

• 1987 - Senza via di scampo (No Way Out), regia di Roger Donaldson ;

• 1987 – La fine del gioco (No Man's Land), regia di Peter Werner ;

• 1987 – Al di là di tutti i limiti (Less Than Zero), regia di Marek Kanjevska ;

• 1988 – The Dark Side of the Sun, regia di Bozidar Nikolic ;

• 1989 – Innamorati pazzi (Happy Together), regia di Mel Damski ;

• 1989 – Giovani Omicidi (Cutting Class), regia di Rospo Pallenberg ;

• 1991 – Una pista per due (Across the Tracks), regia di Sandy Tung ;

• 1991 – Thelma & Louise, regia di Ridley Scott ;

• 1991 – Johnny Suede, regia di Tom DiCillo ;

• 1992 - Contact, regia di Jonathan Darby ;

• 1992 – Fuga dal mondo dei sogni (Cool World), regia di Ralph Bakshi ;

• 1992 – In mezzo scorre il fiume (A River Runs Through It), regia di Robert Redford ;

• 1993 – Kalifornia, regia di Dominic Sena ;

• 1993 – Una vita al massimo (True Romance), regia di Tony Scott ;

• 1994 – A letto con l’amico (The Favor), regia di Donald Petrie ;

• 1994 - Intervista con vampiro (Interview with the Vampire), regia di Neil Jordan ;

• 1994 – Vento di passioni (Legends of the Fall), regia di Edward Zwick ;

• 1995 – Seven (Se7en), regia di David Fincher ;

• 1995 – L’esercito delle 12 scimmie (12 Monkeys), regia di Terry Gilliam ;

• 1996 – Sleepers, regia di Barry Levinson ;

• 1997 – L’ombra del diavolo (The Devil's Own), regia di Alan J. Pakula ;

• 1997 – Sette anni in Tibet (Seven Years in Tibet), regia di Jean-Jacques Annaud ;

• 1998 – Vi presento Joe Black (Meet Joe Black), regia di Martin Brest ;

• 1999 – Fight Club, regia di David Fincher ;

• 2000 – Snatch – Lo strappo (Snatch), regia di Guy Ritchie ;

• 2001 – The Mexican – amore senza sicura (The Mexican), regia di Gore Verbinski ;

• 2001 – Spy Game, regia di Tony Scott ;

• 2001 – Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco (Ocean's Eleven), regia di Steven Soderbergh ;

• 2002 – Confessioni di una mente pericolosa (Confessions of a Dangerous Mind), regia di George Clooney – Cameo ;

• 2002 – Full Frontal, regia di Steven Soderbergh Cameo ;

• 2004 – Troy, regia di Wolfgang Peterson ;

• 2004 – Ocean’s Twelve, regia di Steven Soderbergh ;

• 2005 – Mr. & Mrs. Smith, regia di Doug Liman ;

• 2006 – Babel, regia di Alejandro Gonzalez Inarritu ;

• 2007 – Ocean’s Thirteen, regia di Steven Soderbergh ;

• 2007 – L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford (The Assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford), regia di Andrew Dominik ;

• 2008 – Burn After Reading – A prova di spia (Burn After Reading), regia di Joel ed Ethan Coen ;

• 2008 – Il curioso caso di Benjamin Button (The Curious Case of Benjamin Button), regia di David Fincher ;

• 2009 – Bastardi senza gloria (Inglourious Bastards), regia di Quentin Tarantino ;

• 2011 – The Tree of Life, regia di Terrence Malick ;

• 2011 – L’arte di vincere (Moneyball), regia di Bennett Miller ;

• 2012 – Cogan – Killing Them Softly (Killing Them Softly), regia di Andrew Dominik ;

2013 – World War Z, regia di Marc Forster ;

  • ​2014 - The Counselor - Il procuratore, regia di Ridley Scott ;
  • 2015 - Fury, regia di David Ayer e By the sea, regia di Angelina Jolie ;
  • 2016 - La grande scommessa, regia di Adam McKay.

Televisione

• 1987 – Destini (Another World) - serie TV ;

• 1987 – Dallas - serie TV, episodi 11x13-14, 11x16 e 11x20 ;

• 1987 – 21 Jump Street - serie TV, episodio 2x20 ;

• 1988 - A Stoning in Fulham County, regia di Larry Eljkann ;

• 1989 - Segni particolari: genio (Head of the Class) - serie TV, episodio 3x10 ;

• 1989 – Freddy’s Nightmares - serie TV, episodio 1x14 ;

• 1987/1989 – Genitori in blue jeans (Growing Pains) - serie TV, episodi 3x09 e 4x14 ;

• 1989 - Thirtysomething - serie TV, episodio 3x02 ;

• 1990 – Glory Days - serie TV ;

• 1990 - Verità nascoste (The Image), regia di Peter Werner - film TV ;

• 1990 – Vite dannate (Too young to Die?), regia di Robert Markowitz - film TV ;

• 1992 - King of the Road, episodio di Incubi (Two-Fisted Tales), regia di Robert Zemeckis - film TV Troy

• 1992 – I racconti della cripta (Tales from the Crypt) - serie TV, episodio 4x09 ;

• 2001 – Friends - serie TV, episodio 8x9 ;

• 2003 - Freedom: A History of Us - serie TV, episodi 1x01-03 e 1x05-06 ;

• 2003 – King of the Hill - serie TV, episodio 8x01 - Voce.

Pubblicità

• Chanel N°5 – Testimonial ;

• 1980 - Pringles – Testimonial

Doppiatore

• 2003 – Sinbad : la leggenda dei sette mari (Sinbad: Legend of the Seven Seas), regia di Patrick Gilmore e Tim Johnson ;

• 2010 - Megamind, regia di Tom McGrath ;

• 2011 – Happy Feet 2, regia di George Miller.

Produttore

• 2006 - God Grew Tired of Us: The Story of Lost Boys of Sudan, regia di Christopher Dillon Quinn - Documentario ;

• 2006 – The Departed – Il bene e il male (The Departed), regia di Martin Scorsese ;

• 2006 – Correndo con le forbici in mano (Running with Scissors), regia di Ryan Murphy ;

• 2007 – Year of the Dog, regia di Mike White ;

• 2007 - The Tehuacan Project, regia di Andrew Lauer – Cortometraggio ;

• 2007 – A Mighty Heart – Un cuore grande (A Mighty Heart), regia di Michael Winterbottom ;

• 2007 – L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford (The Assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford), regia di Andrew Dominik ;

• 2008 - Pretty/Handsome, regia di Ryan Murphy - Film TV ;

• 2009 – The Private Lives of Pippa Lee, regia di Rebecca Miller ;

• 2009 – Un amore all’improvviso (The Time Traveler's Wife), regia di Robert Schwentke ;

• 2010 – Kick-Ass ;

• 2010 – Mangia prega ama ;

• 2011 – The Tree of Life ; 

2010 – Black & White in Colors – Cameo ;

• 2011 – L’arte di vincere, regia di Bennett Miller ;

• 2012 – Cogan – Killing Them Softly (Killing Them Softly), regia di Andrew Dominik ;

• 2013 – World War Z, regia di Marc Forster.

Premio Oscar Nomination

• 1996 – Miglior attore non protagonista, per L’esercito delle 12 scimmie ;

• 2009 – Miglior attore protagonista, per Il curioso caso di Benjamin Button ;

• 2012 – Miglior film, per L’arte di vincere ;

• 2012 Miglior attore protagonista, per L’arte di vincere.

Golden Globe Vinti

• 1996 - Miglior attore non protagonista, per L’esercito delle 12 scimmie

Nomination

• 1995 - Miglior attore protagonista, per Vento di passioni ;

• 2006 - Miglior attore non protagonista, per Babel ;

• 2009 - Miglior attore protagonista, per Il curioso caso di Benjamin Button ;

• 2012 - Miglior attore protagonista, per L’arte di vincere ;

• 2012 - Miglior film, per L’arte di vincere.

Emmy Awards Nomination

• 2002 - Miglior guest star in una serie comica, per Friends

People’s Choice Awards

Vinti

• 2005 - Personaggio maschile dell'anno ;

• 2006 - Personaggio maschile dell'anno ;

• 2008 - Miglior coppia (con George Clooney), per Ocean’s Thirteen ;

• 2009 - Personaggio maschile dell'anno.

Nomination

• 2005 - Miglior coppia (con Angelina Jolie), per Mr. & Mrs. Smith ;

• 2006 - Miglior attore cinematografico ;

• 2008 - Personaggio maschile dell'anno ;

• 2010 - Miglior attore cinematografico.

MTV Movie Awards

Vinti

• 1995 - Miglior performance maschile, per Intervista col vampiro ;

• 1995 - Miglior attore più attraente, per Intervista con vampiro ;

• 1996 - Miglior attore più attraente, per Seven ;

• 2006 - Miglior combattimento (con Angelina Jolie), per Mr. & Mrs. Smith.

Nomination

• 1995 - Miglior coppia (con Tom Cruise), per Intervista col vampiro ;

• 1996 - Miglior coppia (con Morgan Freeman), per Seven ;

• 1996 - Miglior performance maschile, per L’esercito delle 12 scimmie ;

• 2002 - Miglior performance di gruppo, per Ocean’s Eleven ;

• 2005 - Miglior performance maschile, per Troy ;

• 2005 - Miglior combattimento (con Eric Bana), per Troy ;

• 2006 - Miglior bacio (con Angelina Jolie), per Mr. & Mrs. Smith.

Saturn Awards Vinti 

• 1996 - Miglior attore non protagonista, per L’esercito delle 12 scimmie

Nomination

• 1995 - Miglior attore, per Intervista col vampiro ;

• 2009 - Miglior attore, per Il curioso caso di Benjamin Button

Razzie Awards

Vinti 

• 1995 - Peggior coppia (con Tom Cruise), per Intervista col vampiro

Coppa Volpi

Vinti

• 2007 - Miglior interpretazione maschile, per L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford

Doppiatori Italiani

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Brad Pitt è stato doppiato prevalentemente da Sandro Acerbo, che ha prestato la voce all'attore in :

In mezzo scorre il fiume

Vento di passioni

Intervista col vampiro

Seven

Sleepers

L'ombra del diavolo

Sette anni in Tibet

Vi presento Joe Black

Fight Club

Snatch

The Mexican - Amore senza sicura

Spy Game

Friends

Ocean's Eleven - Fate il vostro gioco

Full Frontal

Ocean's Twelve

Mr. & Mrs. Smith

Babel

Ocean's Thirteen

L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford

Burn After Reading - A prova di spia

Il curioso caso di Benjamin Button

Bastardi senza gloria

The Tree of Life

L'arte di vincere

Cogan - Killing Them Softly

World War Z.

Altri doppiatori sono

• Fabio Boccanera in Glory Days e Johnny Suede

• Simone Mori in Freddy's Nightmares

• Pino Insegno ne L'esercito delle 12 scimmie

• Luca Dal Fabbro in Vite dannate

• Alessandro Quarta in Una pista per due

• Massimo Lodolo in Thelma & Louise

• Mauro Gravina in Fuga dal mondo dei sogni

• Roberto Pedicini in Kalifornia

• Christian Jansante in Una vita al massimo

• Vittorio De Angelis in A letto con l'amico

• Loris Loddi in Troy (scelto dallo stesso regista Wolfgang Petersen)

• Massimiliano Alto in Giovani omicidi

• Riccardo Rossi in Freddy's Nightmares (ridoppiaggio)

Da doppiatore è sostituito da

• Pino Insegno in Sinbad: La leggenda dei sette mari

• Adriano Giannini in Megamind

• Nicola Savino in Happy Feet 2

Leggi i commenti

Halle Maria Berry : bella e brava!

11 Febbraio 2013, 18:40pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Stasera voglio parlare di una delle attrici che ammiro di più e con la quale mi piacerebbe tanto bere un caffé o un té per sentirla parlare e capire se l'opinione che ho di lei è realistica. A prescindere però dal carattere della donna, Halle Berry è indubbiamente una delle attrici più brave sullo scenario Hollywoodiano degli ultimi 20 anni.

halle-berry.jpg Inoltre, come si vede dalla foto che la ritrae con la figlia, è anche una delle donne oggettivamente più belle del mondo, anche al naturale. Che, a mio parere, non è poco. Cominciamo perciò a vedere chi è Halle.    

Maria Halle Berry è nata a Cleveland in Ohio il 14 agosto del 1966 da un’infermiera in un centro psichiatrico, Judith Ann Hawkins, bianca di madre inglese e padre dell’Ohio, e Jerome J. Berry, un afroamericano che lavorava come assistente in un ex ospedale.

Il suo nome di battesimo era Maria Halle, ma lei lo ha cambiato nel 1971 in Halle Maria.

Ha una sorella maggiore di nome Heidi ed ha studiato alla Bedford High School dove fu cheerleader, reginetta del ballo, capoclasse, editore del giornale della scuola e membro della società d’onore, ha poi concluso i suoi studi al Cuyahoga Community College.

Prima di iniziare la sua carriera di attrice ha partecipato a vari concorsi di bellezza quali Miss Ohio USA che vinse nel 1986, Miss Teen All American nel 1985, Miss USA e Miss Mondo. Alla fine degli anni '80 si è trasferita a Chicago per lavorare come modella e attrice.

Ha interpretato un ruolo nella serie televisiva Chicago Force e ha fatto un provino per la serie televisiva Charlie’s Angels senza però ottenere il ruolo. Il produttore Aaron Spelling, in quell'occasione, rimase colpito dalle sue capacità e la incoraggiò a continuare nella carriera di attrice.

Nel 1988 colpì anche il pubblico con la sua interpretazione di una schiava nell’adattamento per la TV di Queen : The story o fan American Family e nel 1989 ottenne un ruolo nella serie televisiva della ABC Living Dolls, che venne cancellata dopo solo 13 puntate.

I suoi primi ruoli importanti furono in Jungle Fever di Spike Lee, dove interpretava una tossicodipendente, in Strictly Business e ne I Flinstones.

Ha recitato in altri films importanti come Monster’s Ball, Codice : Swordfish, dove appare in topless, Agente 007 – La morte può attendere, Gothika, Catwoman e, indimenticabile nel ruolo di Tempesta, nella serie di film X-Men. Inoltre è stata testimonial di alcune marche importanti quali Revlon e Versace.

Halle si è sposata 2 volte. La prima nel 1992 con il giocatore di baseball David Justice dal quale divorziò nel 1996 a causa della sua infedeltà, la seconda nel 2001 con il musicista Eric Benét, dal quale si separò nel 2004 e divorziò l’anno successivo. Da quel momento non ha più voluto sposarsi. Il 16 marzo del 2008 è nata la sua prima figlia, Nahla Ariela Aubry, avuta con il modello Gabriel Aubry, con il quale si lasciò nel maggio del 2010. Da circa 1 anno frequenta l’attore francese Olivier Martinez, ma non intende sposarsi.

E’ una grande sostenitrice del Presidente Barack Obama, essendo da sempre di sinistra all’Europea come ama dire lei stessa.

CURIOSITA’

Halle Berry è alta 1,70 m.

Nel maggio del 2000 fu accusata di aver abbandonato la scena di un incidente stradale e condannata a pagare 13,500 dollari di multa, 200 ore di servizio civico e la restituzione delle spese legali per il processo. Era passata con il rosso causando un incidente e provocando la rottura del polso alla donna che guidava l’altra auto. Essendosi ferita alla testa si era recata in ospedale dove le hanno messo 20 punti di sutura e dove ha denunciato l’accaduto alla polizia.

E’ diabetica del tipo 1.

I suoi genitori hanno divorziato quando lei aveva 4 anni ed è cresciuta con la madre.

Quando fece delle ricerche per la sua interpretazione di Dorothy Dandridge, scoprì di essere nata nello stesso ospedale a Cleveland dove era nata la stessa Dorothy. Inoltre Dorothy fu la prima donna afroamericana ad essere nominata per l’Academy Award come migliore attrice e Halle è la prima ad aver vinto l’Oscar nella stessa categoria.

Nel 1998, nel 2002, nel 2003, nel 2004, nel 2005 fu inserita nell’elenco delle 50 più belle persone su People’s Magazine. Insieme a Julia Roberts è l’attrice che è apparsa più volte in questa lista. Nel 2002 fu votata la decima attrice più sexy sull’Empire Magazine Australiano. Nel 2004 fu nominata la 7 donna tra le 100 più sexy del mondo su FHM, l’anno successivo arrivò quinta e nel 2006 era al sesto posto. Fu votata settima tra le 100 più sexy su VH1. Nel 2002 arrivò 15esima tra le 102 donne più sexy del mondo su Stuff. Nel 2005 arrivò prima su BET tra le 25 donne più sexy degli ultimi 25 anni, lo stesso anno arrivò 41esima tra le 100 più sexy su Maxim, solo nel 2002, sulla stessa rivista, era settima, mentre nel 2007 prese la 55esima posizione. Donna dell’anno nel 2006 sull’Harvard University’s Hasty Pudding Theatrical. Nel 2008 fu nominata la donna più sexy in vita dall’Esquire.

Le sue attrici preferite sono Dorothy Dandridge, Jodie Foster e Whoopi Goldberg.

Rifiutò il ruolo di Annie nel film Speed del 1994.

E’ stata chiamata Halle in onore del vecchio Halle Building di Cleveland.

Nei primi anni '90 ha perso una parte dell’udito in un orecchio a causa di uno scontro fisico con il fidanzato di allora.

Fu la prima attrice afroamericana a vincere l’Oscar come migliore attrice, e la prima afroamericana a partecipare a Miss Mondo. Pur non vincendo il titolo vinse il premio come miglior abito.

Rimase ferita durante la scena di una sparatoria nel film La morte può attendere. Come Bond Girl fu la sola, insieme a Kim Basinger, a vincere l’Oscar. Si ruppe un braccio nel maggio del 2003 sul set Gothika. Ha sbattuto la testa su una luce del set di Catwoman, ma senza ferirsi gravemente. L’anno scorso si è rotta un piede su una roccia inseguendo la figlia in un giorno di pausa durante la produzione di Cloud Atlas. Cancellò la sua apparizione agli Oscar a causa del piede rotto.

Cercò di ottenere il ruolo principale nel film Proposta indecente, ma non le fu permesso neanche di fare il provino. In seguito si lamentò del fatto che i produttori non l’avrebbero considerata avendo paura che avrebbe aggiunto un elemento intenzionale razziale alla trama.

Fu la prima attrice ad interpretare due personaggi dei fumetti : Storm di X-Men e Catwoman.

Al 2004 è l’attrice afroamericana più pagata di Hollywood.

Interpretò una segretaria chiamata “Sharon Stone” ne I Flinstones. 10 anni dopo recitò insieme a Sharon Stone nel film Catwoman.

Rifiutò saggiamente la parte femminile del film, che fu un disastro al botteghino, Amore estremo – Tough Love. Sul set iniziò la relazione tra Jennifer Lopez e Ben Affleck.

Sul set della prima serie televisiva in cui recitò si guadagnò la reputazione di essere tenacemente legata al personaggio, preferendo “viverlo” e rimanendo nel ruolo anche dopo lo spegnimento delle telecamere. Questa reputazione fu rafforzata quando si rifiutò di lavarsi per 2 settimane prima di interpretare il ruolo di una tossicodipendente nel film Jungle Fever. Per interpretare il ruolo di Catwoman adottò un gatto di nome Playto e lo ribattezzò Playdough, perché l’altro era un nome troppo serio secondo lei.

Fu solo suggerita la sua nomination come peggior attrice nel 2003 per il film Gothika, ricevendo la nomination come peggior attrice solo un anno dopo per il film Catwoman.

Insieme a Faye Dunaway, Sandra Bullock e Liza Minnelli vinse L’Academy Award come miglior attrice e il Razzie Award come peggior attrice.

Spesso nominata come una delle star di Hollywood meglio vestite.

Rifiutò la parte nel film Decisione critica del 1996, finché non le offrirono 1 milione di dollari.

Partecipa attivamente con il Jenesee Center, un centro per donne e bambini abusati di Los Angeles.

Dichiarò di aver deciso di diventare madre dopo aver interpretato il ruolo, appunto di madre, nel film del 2007 Noi due sconosciuti. Ebbe sua figlia nel 2008, all’età di 41 anni. Riprese a lavorare dopo 8 mesi dalla nascita della bambina per interpretare il ruolo nel film Frankie & Alice.

Ha una sorellastra, Renee Berry nata dal matrimonio tra suo padre e Edwina Taylor.

Quando vinse il premio come peggior attrice, Halle fu la prima attrice a ritirare il premio personalmente.

Esiste ancora un divertente video su youtube.

http://www.youtube.com/watch?v=U-7s_yeQuDg&feature=channel_video_title

Solo un paio di sue dichiarazioni :

Don't be a slave to trends. People who are never develop their own style. I have friends who are tragic-always trying to wear the latest thing, and it doesn't always look good on them. I mean, that may be good on Kate Moss on the runway, but honey, you can't pull it off. (Non essere schiava delle tendenze. Una persona che non ha mai sviluppato il suo stile personale. Ho amiche che tragicamente cercano sempre di indossare abiti all'ultima moda, e non sempre sono belli su di loro. Voglio dire, starebbero bene su Kate Moss in passerella, ma tesoro, non puoi toglierlo!)

I'm a hopeless romantic - and I won't stop until I get it right! (Sono una romantica senza speranza - e non smetterò finché non lo farò nel modo giusto!)

Halle Berry e i premi :

• Nel 1999 ha vinto un Emmy e un Golden Globe come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione di Dorothy Dandridge in Vi presento Dorothy Dandridge ;

• Nel 2002 ha vinto l'Orso d’Argento per la migliore attrice al festival di Berlino per Monster's Ball ;

• Sempre nel 2002 ha vinto l'Oscar alla migliore attrice per lo stesso film ;

• Nel 2004 le è stato assegnato il Razzie Award, l'anti-Oscar che premia le peggiori interpretazioni, nella categoria peggiore attrice per il suo ruolo in Catwoman. Con notevole autoironia accettò personalmente il "premio" ringraziando i produttori di averla voluta in un terribile film, come si vede nel video allegato più sopra ;

• Nel 2006 ha vinto il Premio Donna dell'Anno dell' Hasty Pudding Theatricals ;

• Nell'aprile 2007 le è stata dedicata la 2.333^ stella del "Walk of Fame" ;

• Nell'ottobre 2008 il mensile Esquire l'ha incoronata come la 'Donna Vivente più Sexy' dell'anno 2008, dedicandole una foto di copertina "Essendo giunta all'età di 40 anni ed avendo avuto da poco un bambino - ha detto l'attrice - sono ben lieta di questo titolo anche se non ho ancora capito bene cosa significhi".

Cinema

• 1991 - Jungle Fever, regia di Spike Lee ;

• 1991 – Strictly Business regia di Kevin Hooks ;

• 1991 – L’ultimo boy scout (The Last Boy Scout), regia di Tony Scott ;

• 1992 – Il principe delle donne (Boomerang), regia di Reginald Hudlin ;

• 1993 – CB4, regia di Tamra Davis ;

• 1993 – Famiglia in fuga (Father Hood), regia di Darrell Roodt ;

• 1993 – The Program, regia di David S. Ward ;

• 1994 – I Flinstones (The Flintstones), regia di Brian Levant ;

• 1995 – Lontano da Isaiah (Losing Isaiah), regia di Stephen Gyllenhaal ;

• 1996 – Decisione critica (Executive Decision), regia di Stuart Baird ;

• 1996 – In corsa con il sole (Race the Sun), regia di Charles T. Kanganis ;

• 1996 – Girl 6 – Sesso in linea (Girl 6), regia di Spike Lee ;

• 1996 – La moglie di un uomo ricco (The Rich Man's Wife), regia di Amy Holden Jones ;

• 1997 – Vita da principesse (B*A*P*S), regia di Robert Townsend ;

• 1998 – Bulworth – Il senatore (Bulworth), regia di Warren Beatty ;

• 1998 – Why Do Fools Fall In Love, regia di Gregory Nava ;

• 2000 – X-Men, regia di Bryan Singer ;

• 2000 – Welcome ti Hollywood, regia di Tony Markes Adam Rifkin - documentario ;

• 2001 – Codice : Swordfish (Swordfish), regia di Dominic Sena ;

• 2001 – Monster’s Ball, regia di Marc Forster ;

• 2002 – Agente 007 – La morte può attendere (Die Another Day), regia di Lee Tamahori ;

• 2003 – X-Men 2 (X2), regia di Bryan Singer ;

• 2003 – Gothika, regia di Mathieu Kassovitz ;

• 2004 – Catwoman, regia di Pitof ;

• 2006 – X-Men : Conflitto finale (X-Men: The Last Stand), regia di Brett Ratner ;

• 2007 – Perfect Stranger, regia di James Foley ;

• 2007 – Noi due sconosciuti (Things We Lost in the Fire), regia di Susanne Bier ;

• 2010 – Frankie & Alice, regia di Geoffrey Sax ;

• 2011 – Dark Tide, regia di John Stockwell ;

• 2011 – Capodanno a New York, regia di Garry Marshall ;

• 2012 – Cloud Atlas, regia di Andy e Lana Wachowski e Tom Tykwer ;

• 2013 – The Call, regia di Brad Anderson ;

• 2013 – Movie 43, registi vari ;

  • 2014 - X-Men - Giorni di un futuro passato, regia di Bryan Singer.

Televisione

• 1989 – Living Dolls - serie TV, 12 episodi ;

• 1991 - California (Knots Landing) - serie TV ;

• 1993 – Alex Haley’s Queen, regia di John Erman - miniserie TV ;

• 1995 – Solomon & Sheba, regia di Robert M. Young - film TV ;

• 1997 – Frasier - serie TV, episodio 5x15 ;

• 1998 – Il matrimonio di Shelby (The Wedding), regia di Charles Burnett - miniserie TV ;

• 1999 – Vi presento Dorothy Dandridge (Introducing Dorothy Dandridge), regia di Martha Coolidge - film TV ;

• 2005 – Their Eyes Were Watching God, regia di Darnell Martin ;

  • 2014 - Extant di Allen Coulter - serie televisiva fantascientifica.

Doppiatrice

• 2005 – Robots, regia di Chris Wedge e Carlos Saldanha.

Doppiatrici italiane che hanno doppiato Halle nelle versioni in italiano dei suoi film :

• Eleonora De Angelis in I Flintstones, Decisione critica, Bulworth - Il senatore, Gothika, Perfect Stranger, Noi due sconosciuti ;

• Giuppy Izzo in Vi presento Dorothy Dandridge, X-Men, X-Men 2, X-Men: Conflitto finale ;

• Chiara Colizzi in Codice: Swordfish, 007 - La morte può attendere, Robots, Capodanno a New York ;

• Loredana Nicosia in Jungle Fever ;

• Cristina Boraschi in L'ultimo boy scout ;

• Selvaggia Quattrini in Monster's Ball ;

• Laura Lenghi in Lontano da Isaiah, Cloud Atlas ;

• Francesca Fiorentini in Catwoman ;

• Stella Musy in The Program ;

• Silvia Tognoloni in In corsa con il sole.

Da doppiatrice è sostituita da :

• Anna Rita Pasanisi in Frasier ;

• Francesca Guadagno ne I Simpson.

Leggi i commenti

Denzel Washington : Un nome una garanzia!

26 Gennaio 2013, 14:34pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Oggi ho deciso di iniziare una nuova serie di articoli parlando di attori e cantanti più o meno famosi.

Il primo della mia lista sarà un attore, regista e produttore cinematografico statunitense che io ammiro profondamente, sia per la sua recitazione impeccabile che per la sua bellezza. In ogni personaggio che ha interpretato ha messo un tocco di se stesso, rendendo la visione veritiera piacevole. Lui è Denzel Washington, attore statunitense afro-americano che, a mio parere, ha ricevuto meno premi di quelli che avrebbe meritato. 

Flight-Denzel-Washington-pilota-magistrale-e-tormentato_h_p.jpg

Ma prima di raccontare la sua storia voglio elencare qualche curiosità su di lui.

Denzel è alto 1 metro e 84 e il suo soprannome è D, vive a Los Angeles con la moglie, con la quale è sposato dal 25 Giugno del 1983 (e questo la dice lunga sul suo carattere e sul suo rigore morale!), Pauletta Washington e i loro 4 figli. Denzel porta il nome di suo padre che, a sua volta, prese il nome del dottore che lo fece nascere. Lui però insiste che i loro nomi si pronunciano in modo diverso, quindi non sono proprio uguali. Una donna, nota per essere una profetessa nella loro chiesa e comunità, un giorno, quando era ancora giovane, lo guardò e scrisse su un foglio una profezia secondo la quale una volta cresciuto Denzel avrebbe parlato a milioni di persone. Denzel conservò quel foglio nel suo portafogli. Studiò Biologia per diventare un medico, poi passò a Scienze Politiche decidendo infine di prendere la laurea in giornalismo. Si ruppe il mignolo della mano destra da bambino durante una partita di basket, il dito non fu mai sistemato accuratamente e a tutt’oggi è storto.

Nel 1996 fu scelto da People Magazine come uomo più sexy ancora in vita, dall’Empire Magazine come 1 dei 100 Attori più Sexy nella storia dei film. In un articolo del Newsweek in cui si parlava della percezione della bellezza, fu preso ad esempio in una spiegazione scientifica del motivo per cui è considerato un uomo estremamente attraente. Fu scelto da People come uno dei 50 uomini più belli del mondo, nominato uno dei 20 migliori intrattenitori del 2001, nel 2002 fu nominato da People Magazine tra i 50 uomini più belli del mondo, 59° tra i 100 uomini più sexy di VH1, 39° su Premiere Magazine, nel 2005, tra le migliori stelle del cinema di tutti i tempi.

Per prepararsi nel suo ruolo di boxer nel film Hurricane lavorò per 1 anno con l’allenatore di boxe Terry Claybon. Fu il secondo attore di colore a ricevere il premio di miglior attore protagonista all’Academy Award. Ha indossato nella sua carriera di attore almeno 6 uniformi militari. Primo attore afro americano a ricevere 2 Academy Awards. Per Il coraggio della verità si addestrò presso il National Training a Fort Irwin in California, mentre per il suo ruolo di avvocato in Philadelphia incontrò 2 avvocati che, in seguito, diventarono delle celebrità. Per il film Il Rapporto Pellican passò alcuni mesi con dei reporters del Washington Post. Tutti i combattimenti del film Codice : Genesi furono eseguiti personalmente da lui. Secondo Forbes, per ogni dollaro pagato a Denzel, i suoi film hanno guadagnato 10 dollari di reddito lordo.

Su un articolo del 1995 del Premiere magazine scrissero che Denzel aveva accusato Quentin Tarantino di usare un linguaggio razzista nei suoi film. Il regista aveva chiesto all’attore di spostare la conversazione in privato, ma Denzel rispose “ No, if we’re going to discuss it, let’s discuss it now.” Se dobbiamo parlarne, facciamolo adesso! L’attore poi ribadì che considerava comunque Tarantino un ottimo artista.

Grande sostenitore di associazioni senza scopo di lucro come il Nelson Mandela Children’s Fund e il Gathering Place, un’ associazione che si occupa del supporto ai malati di cancro e alle loro famiglie. Donò una cifra esorbitante a The Fisher House, un hotel dove le famiglie dei militari feriti possono risiedere per piccole cifre o addirittura gratis, in attesa che i familiari escano dall’ospedale situato nei pressi dell'hotel. A quanto pare, la sua donazione fu la più alta che abbiano mai ricevuto. Nel 2006 donò 1 milione di dollari a Save Africa’s Children.

Dopo aver lavorato in Philadelphia, Tom Hanks disse di aver imparato l’arte della recitazione più da lui che da chiunque altro. E' un ottimo amico di Julia Roberts. E’ un fan sfegatato del telefilm Monk, per questo richiese Ted Levine come interprete in American Gangster e Tony Shalhoub in Attacco al potere. Per lui Gene Hackman, Angelina Jolie e Dakota Fanning sono i tre migliori attori con cui abbia mai lavorato. Vorrebbe lavorare con Al Pacino e Robert De Niro e con il regista Martin Scorsese. Era la prima scelta in Blade. Sono passati 11 anni prima di ricevere il secondo Premio Oscar come miglior attore protagonista. E, dulcis in fundo, quasi ogni estate viene in Italia in vacanza con la sua famiglia.

Adesso un po' di storia.

Denzel Hayes Washington Jr. è nato a Mount Vernon il 28 dicembre 1954 ed è il secondo di tre figli. Il padre era un Ministro pentecostale, la madre una cantante di gospel. Quando i genitori divorziarono aveva 14 anni e da quel momento fu mandato in collegio. Si laureò in giornalismo alla Fordham University di New York. Qui, dopo aver assistito ad una produzione teatrale scolastica di Francesco Pedalino, si innamorò della recitazione (e ha fatto benissimo) e decise di iscriversi all’American Conservatory Theater di New York. Debuttò al cinema nel 1981 nel film Il pollo si mangia con le mani. Nel 1982 apparì per la prima volta in TV nel film Wilma, una storia romanzata dell’atleta afroamericana Wilma Rudolph. Sul set del film conobbe Paulette Pearson che sposò 5 anni dopo e con la quale ebbe 4 figli : John David, Katia, Malcolm e Olivia.

Il successo arrivò nel 1982 con A cuore aperto, una serie televisiva dove lui interpretava il Dottor Philip Chandler. La prima nomination al Premio Oscar è del 1987 per il film Grido di Libertà in cui interpretò Stephen Biko, eroe nella guerra contro l’Apartheid. I premi cominciarono a fioccare solo 2 anni dopo, quando vinse il Golden Globe e il Premio Oscar come attore non protagonista per Glory – Uomini di gloria, un film sulla guerra civile americana nel quale recitarono anche Matthew Broderick e Morgan Freeman.

Negli anni successivi cominciò a lavorare con il regista Spike Lee con il quale recitò nei film Mo’ Better Blues e Malcolm X, grazie al quale Denzel vinse diversi premi tra cui quello di miglior attore al Festival di Berlino ed una nomination all’Oscar come miglior attore protagonista, quell’anno fu battuto da Al Pacino per Scent of a Woman.

Da quel momento in poi Denzel non smise più di lavorare riuscendo a mantenere un altissimo standard di interpretazione, lo ricordiamo nel film Philadelphia accanto a Tom Hanks, nella parte del pugile Rubin Carter nel film Hurricane – Il grido dell’innocenza, interpretazione rimasta immemore nella storia del cinema. Ma per l’attore la statuetta agognata come miglior attore protagonista non arriva ancora. Ricordiamo la splendida interpretazione nel film Allarme Rosso a fianco di Gene Hackman, dove interpretò il secondo comandante di un sottomarino della marina americana. Nel 2000 arriva il Sapore della Vittoria e nel 2001 Training Day di Antoine Fuqua, dove l’attore interpretò un poliziotto corrotto di Los Angeles e grazie al quale finalmente vinse il Premio per la miglior interpretazione come attore protagonista, sebbene fu battuto al Golden Globes da Russell Crowe per A beautiful mind.

Voglio ricordarlo anche nei film John Q., Out of Time, Inside Man, He Got Game, Deja vu – Corsa contro il tempo di Tony Scott, American Gangstar dove interpretava il boss della malavita newyorkese Frank Lucas. La sua carriera come regista ci ha regalato The Great Debaters dove recitò anche come protagonista e Antwone Fisher nel 2002.

Lo abbiamo visto recentemente nel film Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana, nel film post apocalittico Codice : Genesi e in Unstoppable – Fuori controllo. Dopo 1 anno di pausa, nel 2012 torna a deliziarci con Safe House – Nessuno è al sicuro e Flight che è appena uscito al cinema e per il quale Denzel riceve la nomination di Miglior Attore Protagonista sia ai Golden Globes che ai Premi Oscar 2013.

Nel 2013 inoltre è prevista l’uscita di 2 Guns dove reciteranno tra gli altri anche Mark Wahlberg e Paula Patton.

E adesso gli elenchi dovuti!

 Cinema

 • Il pollo si mangia con le mani (Carbon Copy), regia di Michael Schults (1981)

• Diritto alla vita (Licens To Kill), regia di Jud Taylor (1984)

• Storia di Un Soldato (A Soldier's Story), regia di Norman Jewison (1984)

• Power - Potere (Power), regia di Sidney Lumet (1986)

• Grido di Libertà (Cry Freedom), regia di Richard Attenborough (1987)

• Dio salvi la regina (For Queen & Country), regia di Martin Stellman (1988)

• Jamaica Cop (The Mighty Quinn), regia di Carl Schenkel (1989)

• Glory – Uomini di gloria (Glory), regia di Edward Zwick (1989)

• Un fantasma per amico (Heart Condition), regia di James D. Parriott (1990)

• Mo’ Better Blues, regia di Spike Lee (1990)

• Mississippi Masala, regia di Mira Nair (1991)

• Verdetto finale (Ricochet), regia di Russell Mulcahy (1991)

• Malcolm X, regia di Spike Lee (1992)

• Philadelphia, regia di Jonathan Demme (1993)

• Molto rumore per nulla (Much Ado About Nothing), regia di Kenneth Branagh (1993)

• Il Rapporto Pelican (The Pelican Brief), regia di Alan J. Pakula (1993)

• Allarme rosso (Crimson Tide), regia di Tony Scott (1995)

• Virtuality (Virtuosity), regia di Brett Leonard (1995)

• Il diavolo in blu (Devil in a Blue Dress), regia di Carl Franklin (1995)

• Il coraggio della verità (Courage Under Fire), regia di Edward Zwick (1996)

• Uno sguardo dal cielo (The Preacher's Wife), regia di Penny Marshall (1996)

• Il tocco del Male (Fallen), regia di Gregory Hoblit (1998)

• He Got Game, regia di Spike Lee (1998)

• Attacco al Potere (The Siege), regia di Edward Zwick (1998)

• Il collezionista di ossa (The Bone Collector), regia di Philip Noyce (1999)

• Hurricane – il grido dell’innocenzaa (The Hurricane), regia di Norman Jewison (1999)

• Il sapore della vittoria (Remember the Titans), regia di Boaz Yakin (2000)

• Training Day, regia di Antoine Fuqua (2001)

• John Q., regia di Nick Cassavetes (2001)

• Antwone Fisher, regia di Denzel Washington (2002)

• Out of Time, regia di Carl Franklin (2003)

• Man on Fire – Il fuoco della vendetta (Man on Fire), regia di Tony Scott (2004)

• The Manchurian Candidate, regia di Jonathan Demme (2004)

• Inside Man, regia di Spike Lee (2006)

Déja vu – Corsa contro il tempo (Déjà Vu), regia di Tony Scott (2006) 

• American Gangster, regia di Ridley Scott (2007)

• The Great Debaters – Il potere della parola (The Great Debaters), regia di Denzel Washington (2007)

• Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana (The Taking of Pelham 123), regia di Tony Scott (2009)

• Codice Genesi (The Book of Eli), regia di Albert ed Allen Hughes (2010)

• Unstoppable – Fuori controllo (Unstoppable), regia di Tony Scott (2010)

• Safe House – Nessuno è al sicuro (Safe House), regia di Daniel Espinosa (2012)

• Flight, regia di Robert Zemeckis (2012)

• 2 Guns, regia di Baltasar Kormakur (2013)

  • Uptown Saturday night , regia di Adam McKay (2014)
  • The Equalizer - Il vendicatore, regia di Antoine Fuqua (2014)
  • Fences, regia di Denzel Washington (2015)
  • Champs, regia di Bert Marcus (2015)
  • I magnifici sette, regia di Antoine Fuqua in uscita a settembre 2016

Televisione

• Wilma (1977)

• Flesh & Blood (1979)

• A cuore aperto (St. Elsewhere) - serie TV, 137 episodi (1982 - 1988)

• License to kill - Diritto alla vita (License to kill) (1984)

• Ore violente (The George McKenna Story) (1986)

Produttore

• Hank Aaron: Chasing the Dream (1995) - Documentario

• Half Past Autumn: The Life and Works of Gordon Parks (2000) - Film TV - Documentario

• Antwone Fisher, regia di Denzel Washington (2002)

• The Great Debaters – Il potere della parola (The Great Debaters), regia di Denzel Washington (2007)

Regista

• Antwone Fisher (2002)

• The Great Debaters – Il potere della parola (The Great Debaters) (2007)

Premi e Nomination

Premi Oscar

• 1988 – Nomination al miglior attore non protagonista per Grido di Libertà

1990 – Miglior attore non protagonista per Glory – Uomini di gloria

• 1993 – Nomination al miglior attore protagonista per Malcolm X

• 2000 – Nomination al miglior attore protagonista per Hurricane – Il grido dell’innocenza

2002 – Miglior attore protagonista per Training Day

• 2013 - Nomination al miglior attore protagonista per Flight

Golden Globe

• 1988 – Nomination miglior attore in un film drammatico per Grido di libertà

1990 – Miglior attore non protagonista per Glory – Uomini di gloria

• 1993 - Nomination miglior attore in un film drammatico per Malcolm X

2000 – Miglior attore in un film drammatico per Hurricane – Il grido dell’innocenza

• 2002 - Nomination miglior attore in un film drammatico per Training Day

• 2008 - Nomination miglior attore in un film drammatico per American Gangster

• 2008 - Nomination per il miglior film drammatico per The Great Debaters

• 2013 - Nomination miglior attore in un film drammatico per Flight

Festival di Berlino

1993 – Orso d’argento per il miglior attore per Malcolm X

2000 – Orso d’argento per il miglior attore per Hurricane – Il grido dell’innocenza

Doppiatori italiani

Infine voglio omaggiare gli italiani che hanno dato voce allo straordinario attore.

Francesco Pannofino in Grido di libertà, Un fantasma per amico, Mo' Better Blues, Malcolm X, Il rapporto Pelican, Philadelphia, Il diavolo in blu, Il collezionista di ossa, John Q,Il tocco del male, Il sapore della vittoria, Training Day, Out of Time, Man on Fire - Il fuoco della vendetta, The Manchurian Candidate, Inside Man, Déjà Vu - Corsa contro il tempo, Pelham 123 - Ostaggi in metropolitana, Codice Genesi, Unstoppable - Fuori controllo, Safe House - Nessuno è al sicuro, Flight

Luca Biagini in Allarme rosso, Virtuality, Uno sguardo dal cielo, Attacco al potere, The Great Debaters - Il potere della parola

Andrea Ward in A cuore aperto (1ª voce)

Angelo Maggi in A cuore aperto (2ª voce), Dio salvi la regina, Hurricane - Il grido dell'innocenza

Claudio Capone in Storia di un soldato

Vittorio Guerrieri in License to kill - Diritto alla vita

Tonino Accolla in Power - Potere

Pino Insegno in Ore violente e American Gangster, per il quale fu scelto dallo stesso regista, Ridley Scott

Roberto Pedicini in Jamaica Cop, Verdetto finale, Molto rumore per nulla, He Got Game

Alessandro Rossi in Glory - Uomini di gloria

Riccardo Rossi in Mississippi Masala

Massimo Lodolo ne Il coraggio della verità, Antwone Fisher.

Leggi i commenti

<< < 1 2 3