Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

Amare se stessi?! Si può!

10 Dicembre 2015, 21:30pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Amare se stessi?! Si può!

Amarsi significa sviluppare quel pizzico di sano egoismo che aiuta a riconoscere quei desideri che rendono la vita più serena.

 

Ma come fare quando hai vissuto più di metà della vita a “pensare” agli altri?!

La risposta è : a piccoli passi e con movimenti semplici!

 

Amarsi significa apprezzare i propri pregi, ma anche i difetti, essere soddisfatti di se stessi nei giorni si, ma anche in quelli no, accettare il fatto di non poter sempre essere al 100%.

 

Amarsi significa prendersi cura di se stessi con piccoli gesti quotidiani che sostituiscano quelli nocivi : pettinarsi, lavarsi i denti, effettuare un’accurata pulizia del viso, farsi una bella doccia corroborante o un bel bagno profumato, usare la crema per il corpo, profumarsi, passeggiare all’aria aperta, cucinare le proprie pietanze preferite!

Gustare il cibo senza ingozzarsi, bere il vino senza esagerare, leggere assorbendo ogni parola ed il suo significato … insomma …. Amarsi ed amare ciò che si fa!

 

Ma non sempre questo è possibile, la società ci impone ritmi serrati o lavori mal retribuiti e, nel peggiore dei casi, l’inoccupazione.

Quindi come si fa ad amarsi senza spendere denaro?! Come si fa a trovare il tempo per fare ciò che si desidera?!

 

Guardando in profondità si scopre che ciò che ci rende sereni, il più delle volte, non ha nulla a che vedere con il denaro! Ritagliarsi durante la giornata un momento solo per se stessi deve diventare un imperativo.

Nessuna scusa, nessuna remora, nessun senso di colpa!

 

Amarsi è scegliere gli amici giusti ed allontanare le persone negative, sorridere dei propri limiti, capire profondamente che un problema non è la fine, ma solo un’opportunità.

Accettare i cambiamenti non voluti e capire che non puoi controllarli così come non si possono controllare la maggior parte degli avvenimenti della vita.

 

Una cosa però puoi controllarla ed è quanto amore puoi darti … quindi amati abbastanza da capire di cosa hai bisogno e concedi amore solo a chi ti mantiene sano!

Ricordati sempre che gli altri reagiscono ed interagiscono con ciò che trasmetti … quindi … più rispetti te stesso e più sarai rispettato.

Leggi i commenti

I gemelli secondo Adam Sandler!

5 Ottobre 2015, 19:21pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Fratelli e sorelle, questi sconosciuti! Chi non li ha li vorrebbe, chi li ha vorrebbe essere figlio unico, eppure, alla fine della corsa, è più salutare crescere in compagnia!

I conflitti e i litigi dell’infanzia e dell’adolescenza, nei casi più fortunati, lasciano il posto, nell’età adulta, a comprensione e confidenza. 

Ci sono invece famiglie più difficili, fratelli e sorelle che non riescono mai ad andare d’accordo ed amarsi come parte della stessa grande anima.

Capita anche ai fratelli gemelli, sebbene questi abbiano un rapporto che va aldilà della semplice vicinanza genetica.

I gemelli vivono i loro primi 9 mesi di vita all’interno dello stesso spazio angusto e nello stesso periodo di tempo. Si cibano delle stesse cose e respirano la stessa aria, hanno il tempo di crearsi un rapporto senza intrusioni esterne e, dopo la nascita, mantengono quel legame fortissimo, come dimostrano numerosi studi scientifici.

Questo è l’argomento trattato da Dennis Dugan nella sua commedia del 2011 Jack and Jill che vede come protagonisti Adam Sandler nella parte di Jack e della sua sorella gemella Jill e Katie Holmes nella parte della moglie di Jack.

Devo essere onesta, Adam Sandler non è un attore che amo, recita spesso in commedie demenziali e poco divertenti, spesso melense e piene di rumori di stomaco che non fanno ridere, almeno a me!

Eppure questa commedia mi ha colpita molto, sebbene sia stata bocciata dalla critica e abbia vinto tutti i Razzie Awards possibili del 2011.

Premetto che nel cast troviamo mostri sacri del cinema e dello sport come Johnny Depp, John McEnroe e Shaquille O'Neal che fanno solo un’apparizione e Al Pacino che resta molto più a lungo!

La commedia narra la storia di Jack, un affermato pubblicitario ed un marito e papà amato, e del suo rapporto conflittuale con la sorella gemella Jill, una donna impacciata, petulante, nubile e ingombrante.

Jill vive nel Bronx con la madre e ogni anno viene invitata dalla cognata per la festa del ringraziamento a casa di Jack che invece vive a Los Angeles e, in quel momento, deve riuscire a convincere Al Pacino, in piena crisi d’identità, a sottoscrivere un contratto per uno spot pubblicitario di una catena di caffè.

Quell’anno la mamma è morta e Jill arriva con il suo unico amico, un pappagallo bianco. Ovviamente i rapporti con il fratello continuano a essere pesanti ed il primo litigio si consuma proprio alla cena del ringraziamento.

Spinto dai figli che adorano la zia, Jack permette a Jill di restare più a lungo e cerca di aiutarla a trovare un fidanzato che possa avere per lei tutte le attenzioni di cui ha bisogno, ma la cosa si rivela più difficile di quanto non pensasse. Nel frattempo Jill viene invitata dal giardiniere di Jack ad una festa di famiglia e si diverte da matti, tutti la accolgono e giocano con lei che si ritrova ad essere amata da perfetti estranei più che da suo fratello.

Poi il colpo di scena, ad una partita di basket Al Pacino si innamora di Jill a prima vista e decide che lei è la sua musa e solo grazie a lei ritroverà se stesso. La sceglie quindi come sua Dulcinea, ma Jill non è dello stesso avviso e Al ricatta Jack dicendogli che farà lo spot solo se Jill accetterà la sua corte.

Messo alle strette Jack si traveste da Jill durante una crociera per convincere Al ed è così che scopre alcune cose della sorella che un perfetto estraneo vede con assoluta chiarezza mentre lui non aveva mai notato.

Jill non è una donna difficile per carattere, ma per necessità. E’ sensibile, è buona, è ingenua e generosa, sebbene sola e sfortunata riesce ad essere felice per il successo del fratello e non ha un briciolo di invidia nel DNA. Ha talmente tanto amore da dare che fa quasi paura … e Jack si pente.

Il finale, è inutile dirlo, è roseo per tutti … eppure non è questo quello che ho amato del film.

 

I gemelli secondo Adam Sandler!

Jill è una donna goffa e decisamente non avvenente, però è divertente e ama giocare con i suoi nipoti, le piace divertirsi e la sua ingenuità è disarmante.

Quando scopre l’inganno del fratello semplicemente torna a casa, non fa tragedie e non cerca vendetta.

E’ coraggiosa, la notte di Capodanno esce per la cena da sola, non è che non le importi cosa pensa la gente, semplicemente decide che non ha voglia di chiudersi in casa. E’ davvero piena di amore da dare, è davvero sensibile e, se nessuno lo vede la colpa non è sua, ma di chi non ha gli occhi nell’anima.

Forse tutto questo è un po’ melenso, probabilmente la nostra società basata sull’avvenenza e sull’esteriorità non approva la bellezza interiore, non la capisce.

Ma io so che ciò che conta davvero è quello che porti dentro, tutte le cose più belle della vita vengono da dentro, le emozioni, le sensazioni e i sentimenti, quelli che ti fanno sentire in paradiso o all’inferno, che ti fanno crescere e progredire.

La bellezza esteriore non dura per sempre, quella interiore invece si e va preservata, coccolata, nutrita e amata.

Leggi i commenti

Aralia Racemosa : per problemi dell'apparato respiratorio.

15 Settembre 2015, 19:54pm

Pubblicato da marcellanicolosi

L'Aralia racemosa è una pianta erbacea perenne della famiglia delle araliaceae che si trova per lo più nel Nord America e fiorisce in estate con fiori bianco-verdastri o verde chiaro.

E’ conosciuta comunemente con i nomi Pretty Morrel e American Spikenard.

Dell’Aralia vengono usate radici e rizoma che possono contenere saponine, ma nessuna tossicità. Inoltre non sono state riscontrate controindicazioni alle dosi terapeutiche normali, eccetto ipersensibilità individuale,  sebbene non esistano studi clinici che ne confermino l’efficacia terapeutica.

In generale l’Aralia potrebbe agire positivamente per bronchi e bronchioli, cavo oro-faringeo, ossa, cartilagini, articolazioni, vie respiratorie e organi di vari distretti corporei.  

E’ un buon espettorante e fluidificante del catarro mucolitico e quindi indicato per catarro, asma, tosse, raffreddore, affezioni dell’apparato respiratorio e reumatismi. Questo grazie al contenuto di saponine che stimolano la tosse e la conseguente espulsione del catarro.

Curiosità : le piante ricche di saponine sono controindicate in caso di malassorbimento lipidico, carenza di vitamine liposolubili, celiachia, irritazione della mucosa gastrica e in presenza di ferite aperte.

ATTENZIONE : i consigli presenti in questo articolo vanno da considerarsi puramente informativi. In caso di problemi di saluti bisogna sempre e comunque rivolgersi ad uno specialista.

Aralia Racemosa : per problemi dell'apparato respiratorio.

Leggi i commenti

C'è un tempo per ridere e un tempo per ...

28 Luglio 2015, 19:05pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Da qualche parte nella Bibbia c'è scritto :

C'è un tempo per ridere ed uno per piangere, un tempo per gioire e uno per soffrire!

Ma in quale realtà alternativa?!

Ho pensato molto negli ultimi mesi, ho pensato talmente tanto che devono essersi fuse le ultime valvoline che mi erano rimaste e ancora funzionanti !

Ho letto articoli di credenti che asseriscono di essere felici solo perchè sentono l'amore di Dio ed io non capisco!

Le cose sono due : o io non lo sento perché Lui non mi ama, oppure loro lo sentono perché non hanno i problemi che ho io!

Fatto sta che non mi basta l'amore di Dio, non riesco più a sorridere, non ho più la speranza del "domani" perché, se va bene, domani è uguale ad oggi, se va male è peggio!

Sarà vero che più triboli e più sei amato, sarà vero che ormai siamo arrivati alla fine, ma questo pensiero non mi consola!

Non ho mai chiesto molto nella vita, ma, al momento, ottenere anche solo una briciola è troppo faticoso, troppo devastante ... non vale la stanchezza!

Non importa quanto lotti, non importa quanto coraggio hai ... ormai è rimasto solo il tempo per piangere! E la cosa ironica è che non riesco neanche più a farlo! Mi trascino giorno dopo giorno senza avere più la forza di provare nulla se non per brevi attimi!

E quindi cosa mi resta se non il nulla più assoluto! 

Leggi i commenti

C'era una volta un sogno!

20 Giugno 2015, 19:27pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Nascono da una stella, i sogni!

Una piccola stella dalla luce fioca e delicata, si nota appena all’inizio, ma poi cresce e piano piano diventa sempre più luminosa e vicina!

Fino a che quasi la si riesce a toccare, ma adesso è troppo vicina, troppo grande!

Talmente grande che il cielo non può più trattenerla e così la stella cade nel vuoto, inghiottita dalla vita di tutti i giorni, annegata tra le lacrime della delusione, sferzata dai colpi della fatica e dei fallimenti!

Povera stella spezzata, simbolo di quei sogni dimenticati e accantonati, distrutti dalla necessità di guadagnare quel denaro indispensabile per vivere in una società dove la fantasia e l’immaginazione non sono considerati pregi e doni del cielo!

Troppo presto la malizia prende il posto dell’ingenuità, il cinismo quello della bontà, l’indifferenza quello dei sentimenti più puri!

E la piccola stella adesso sanguina dolore, abbandonata al suo destino, dimenticata sotto un cumulo di affari e cose da fare!

Ma i sogni sono come i fiori di notte, per quanto cerchi di sradicarli, loro si riaffacciano dalla terra, indomiti e coraggiosi contro la grandine e le intemperie e, proprio come i fiori di notte, è quello il momento in cui sbocciano e aprono i delicati petali alla luce argentea ed ispiratrice della luna.

E così, la notte, mentre le nostre difese razionali sono annullate, anche i sogni risbocciano e ci raccontano una storia tutta diversa da quella che viviamo da svegli!

Una nuova realtà che è l’immagine di ciò che più desideriamo ci abbraccia e ci coccola e ci fa vivere il sogno che da svegli rifiutiamo e da cui ci difendiamo per non dover ammettere di non essere riusciti a realizzarlo!

Eppure, ogni tanto, il sogno, cocciuto simbolo dell’infanzia, incontra la vita e si incastra con lei gettando le basi per qualcosa di inaspettato e non calcolato!

La piccola stella riprende a splendere e insieme a lei la speranza di realizzare quel sogno cresce e ci fa brillare gli occhi da bambini che, ormai, avevamo dimenticato di avere!

Se ti capita, afferra l’occasione, non lasciartela scappare, perché non c’è nulla di più triste di un sogno irrealizzato, niente di più doloroso di una rinuncia decisa per insicurezza, niente di più distruttivo di un’occasione perduta!

 

C'era una volta un sogno!

Leggi i commenti

Ritenzione idrica e sovrappeso. Ecco qualche consiglio.

30 Maggio 2015, 20:22pm

Pubblicato da marcellanicolosi

La ritenzione idrica è una patologia che colpisce la circolazione linfatica e venosa che risulta alterata a causa delle tossine, di un metabolismo troppo lento e dello scarso apporto nell'organismo di ossigeno, sali minerali e vitamine.

 

E’ un problema comune a moltissime donne (ma anche ad alcuni uomini) e causa gonfiore,  un generale senso di pesantezza e la cellulite, un inestetismo cutaneo che dà alla pelle quel caratteristico effetto a buccia d'arancia.

 

Le zone colpite dalla ritenzione idrica sono le gambe, l'addome, le ginocchia e i glutei.

 

Può essere causata da una predisposizione genetica, da una dieta sbagliata, spesso troppo ricca di sale, alcol e insaccati e da una vita sedentaria.

Anche i vestiti troppo stretti, i tacchi molto alti ed il sostare a lungo in piedi sono estremamente dannosi per la circolazione. 

Infine il fumo che provoca l’invecchiamento precoce dei tessuti e la conseguente perdita del tono e dell’ elasticità della pelle.  

 

Il modo migliore per combattere la ritenzione è quindi smettere di fumare, equilibrare la dieta ed iniziare una sana attività fisica.

 

Per chi non è allenato è utile cominciare con 20 minuti di camminata veloce per poi passare, volendo, alla corsa, al nuoto o alla bici. Non sono invece utili nel caso di ritenzione sport come pallavolo, tennis o sollevamento pesi che agiscono per lo più sulla massa muscolare.

E' utile anche alzarsi sulle punte e stendersi durante il riposo con le gambe più in alto del busto per stimolare la circolazione venosa.

 

A volte la ritenzione è accompagnata dal sovrappeso. In questi casi, oltre che eliminare dalla dieta cibi troppo salati, alcol, caffé, insaccati e dolci raffinati è necessario perdere tutti i chili in eccesso.

Per coadiuvare la dieta è possibile affidarsi a prodotti naturali come il carciofo che favorisce il benessere del fegato, combatte la stitichezza, ha effetti depurativi, stimola la bile ed evita problemi di digestione dei grassi.

Bisogna inoltre preferire cibi ricchi di fibre che aiutano a contrastare  appunto la stitichezza (vedi : http://marcellanicolosi.over-blog.it/article-stitichezza-cause-e-rimedi-123142924.html ) e cibi ricchi di vitamina C necessaria per proteggere i capillari.

Si consiglia quindi il consumo di kiwi, arance, ananas, broccoli, spinaci, pomodori, pesce e ortaggi di stagione possibilmente non trattati e a chilometro 0.

Strano a dirsi ma è anche necessario bere molta acqua naturale che favorisce la diuresi e l'espulsione dei liquidi in eccesso e delle tossine che li accompagnano. A questo proposito è consigliabile, quando è possibile, sottoporsi a massaggi anti-ritenzione e fare un bagno turco o una sauna. 

 

Se però con questi semplici consigli non si ottiene l’effetto desiderato è importante rivolgersi ad un medico specializzato in quanto la ritenzione potrebbe nascondere un problema più grave.

Ritenzione idrica e sovrappeso. Ecco qualche consiglio.

Leggi i commenti

Drew Barrymore : bambina prodigio, ragazzina problematica, donna a tutto tondo!

24 Maggio 2015, 17:09pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Drew Blyth Barrymore  è un' attrice, produttrice cinematografica e regista statunitense.

E’ nata a Culver City, California, il 22 febbraio 1975 da una famiglia nota nell’ambiente cinematografico. Suo padre, l’attore John Drew Barrymore è il figlio di John Barrymore e Dolores Costello, la madre, un’aspirante attrice, è  Jaid Makò, figlia di emigranti ungheresi.

Dalla parte del padre ha un fratellastro, John Blyth, e due sorellastre, Blyth Dolores e Brahma Blyth.

La carriera per la Barrymore è iniziata prestissimo, a soli 11 mesi è stata scelta per una pubblicità di cibo per cani, a 3 anni ha partecipato al film per la TV Suddenly Love, a 5 anni ha esordito al cinema con Stati di allucinazione e a 7 anni ha recitato nel più classico film di Steven Spielberg, E.T. – L’extra terrestre, del 1982 dopo il quale si è rivelata essere l’attrice più talentuosa e duratura della sua generazione. Proprio nel 1982 viene invitata al Saturday Night Live dove si è esibita in uno sketch in cui dichiara di aver ucciso E.T. ed in cui diventa l’ospite più giovane mai invitato nel programma.

A dispetto della sua adolescenza turbolenta e anche troppo pubblicizzata durante la quale è apparsa in una manciata di pellicole, l’eccellenza dell’attrice si è rivelata durante gli anni ’90 grazie alle sue apparizioni in film come La mia peggiore amica, Bad girls, A proposito di donne, Batman Forever, Tutti dicono I Love You e Scream – Chi urla muore.

Il giro di boa con pellicole come Prima o poi me lo sposo, La leggenda di un amore – Cinderella, Mai stata baciata, Charlie’s Angels, Donnie Darko, I ragazzi della mia vita e Confessioni di una mente pericolosa ha provato ai più cinici che Drew è davvero un’attrice dotata e versatile.

Successivamente la ricordiamo in Duplex – Un appartamento per tre, 50 volte il primo bacio, L’amore in gioco, Scrivimi una canzone, Le regole del gioco, La verità è che non gli piaci abbastanza ed il più quotato Grey-Gardens – Dive per sempre, che le ha fruttato una nomination al Golden Globe ed una allo Screen Actors Guild Awards per la sua interpretazione di Edith Bouvier Beale, la cugina di Jacqueline Kennedy.

Nel 2009 la Flower Films le ha permesso di realizzare il sogno di debuttare nella regia con la commedia drammatica Whip it, che ha fatto emergere “una regista sensibile che sa come e quando lasciare agire un momento emozionante sullo schermo” (TIME).

Ricordiamo infine i suoi ultimi successi in Stanno tutti bene, Amore a mille miglia, Qualcosa di straordinario e Insieme per forza, la sua terza collaborazione con Adam Sandler.

 

Vita privata.

 

Drew ha avuto un’ infanzia ed un'adolescenza problematica. A soli 9 anni fumava sigarette, a 11 beveva alcolici, a 12 fumava già marijuana, a 13 sniffava cocaina, a 14 anni ha tentato il suicidio ed è stata ricoverata due volte.

Alla fine è riuscita a disintossicandosi, ma ha continuato a mantenere, sfruttandola, l'immagine di "cattiva ragazza".

Nel 1995 ha posato nuda su Playboy e, il giorno del suo 20° compleanno, il suo padrino Steven Spielberg le ha regalato una copia ritoccata della rivista, in cui appariva perfettamente vestita in ogni foto. Spielberg ha quindi allegato una nota con scritto "copriti".

Drew Barrymore si è sposata 3 volte.

La prima con Jeremy Thomas, barista e poi proprietario di un bar a Los Angeles, la seconda con il comico Tom Green e la terza con il consulente d'arte Will Kopelman, figlio dell'ex amministratore delegato di Chanel, Arie Kopelman con cui è ancora sposata e da cui ha avuto due figlie : Olive e Frankie.

 

Drew Barrymore : bambina prodigio, ragazzina problematica, donna a tutto tondo!

Curiosità.

 

Soprannome : D

Altezza : 1,63 m.

Segni Particolari : leggera blesità (Disturbo della fonazione che impedisce o deforma la pronuncia di alcune consonanti)

E’ allergica all'aglio, alle punture di api, al profumo e al caffè.

Quando ha scoperto che una ragazza di 23 anni voleva partecipare al programma di MTV, I want a Famous Face, e voleva sottoporsi a chirurgia plastica per somigliarle, l’ha contattata e l’ha convinta a non farlo.

E’ stata scelta da People tra le 50 persone più belle del mondo, inserita nella lista delle 12 promesse del cinema del 1984, arrivata 61ma su Premiere nella lista delle 100 persone più potenti del 2002, quinta su VH1 nella lista delle 100 più grandi piccole stelle, terza su E tra le 50 più carine bambine prodigio, 40ma su Maxim nella lista delle 100 persone più sexy del 2008.

Il suo poeta preferito è E.E. Cummings.

La fotografia è uno dei suoi passatempi preferiti.

Guida una Porsche Carrera.

Non ha mai completato il liceo.

Suo padre ha origini inglesi, irlandesi e tedesche.

Il 3 febbraio 2004 le è stata dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

È la figlioccia del regista Steven Spielberg, dell'attrice Sophia Loren e di Anna Strasberg.

È la madrina di Frances Bean Cobain, unica figlia di Kurt Cobain e Courtney Love.

E’ stata vegana.

La sua villa da 3 milioni di dollari a Beverly Hills è andata a fuoco mentre lei ed il suo fidanzato di allora, Tom Green, dormivano dentro. La coppia è uscita illesa, ma la casa è andata distrutta.

Attualmente si divide tra la casa sulle Hollywood Hills e quella a Manhattan, a New York.

Ha completato il suo libro autobiografico “Little Girl Lost” a  14 anni.

Ha avuto una lunga relazione con il batterista degli The Strokes, Fabrizio Moretti.

Ha vissuto con David Crosby e sua moglie per oltre un anno.

Cameron Diaz è la sua migliore amica fin dai tempi di Charlie’s Angels e con lei condivide l’amore per i Ratt. Amica intima anche con Nancy Juvonen con cui dirige la Flower Films, una compagnia di produzione cinematografica.

E’ diventata tifosa dei Boston Red Sox durante le riprese del film L’amore in gioco.

E’ una grande ammiratrice dei Beach Boys, è apparsa nel loro video Rock and Roll to the Rescue ed ha cantato "Wouldn't It Be Nice" nel film 50 volte il primo bacio. Le piacciono anche i Beatles, i Daft Punk, i Lautyn Hill, i Coldplay, i Ratt e i Beck.

E’ stata nominata Ambasciatrice contro la Fame per il Programma mondiale del cibo delle Nazioni Unite.

E’ stata candidata ai Razzie Awards come peggior attrice non protagonista per Freddy Got Fingered.

E’ stata oggetto di un documentario non autorizzato My Date with Drew (Il mio appuntamento con Drew - 2003). In questo filmato un aspirante produttore e fan dell'attrice cerca di ottenere un appuntamento con lei e ci riesce attraverso il passaparola, internet, ed uno stile di comunicazione particolare con l'attrice e i suoi più stretti collaboratori. Drew dimostra di avere un buon senso dell'umorismo portando una video camera come regalo al fan e divertendosi nell'occasione.

 

Ha dichiarato :

 

There's something liberating about not pretending. Dare to embarrass yourself. Risk.

C'è qualcosa di liberatorio nel non fingere. Abbiate il coraggio di mettere in imbarazzo voi stessi. Rischiate.

 

I believe in fate. I believe that everything happens for a reason, but I think it's important to seek out that reason - that's how you learn.

Io credo nel destino. Io credo che tutto accade per una ragione, ma penso che sia importante cercare che la ragione - è così che si impara.

 

I believe you can be the person that you dream of being.

Io credo che puoi essere la persona che sogni di essere.

 

Life is very interesting. In the end, some of your greatest pains become your greatest strengths.

La vita è molto interessante. Alla fine, alcuni dei vostri più grandi dolori diventano i vostri punti di forza.

 

Happiness is the best makeup in the world. There's nothing you can put on your face that comes from a tube that's going to be as amazing as a smile.

La felicità è il miglior trucco del mondo. Non c'è niente che puoi mettere sul viso e che viene da un tubo che sia più incredibile di un sorriso.

 

Salario più basso : 75.000 dollari per E.T. the Extra-Terrestrial ;

Salario più alto : 15.000.000 di dollari per Music and Lyrics.

 

Riconoscimenti :

 

1983 : Young Artist Awards come miglior giovane attrice non protagonista per E.T. l’extra terrestre

 

Filmografia :

Attrice

  • 1978 – Suddenly, Love, regia di Stuart Margolin - film TV ;
  • 1980 - Bogie, regia di Vincent Sherman - film TV e Stati di allucinazione, regia di Ken Russell ;
  • 1982 - E.T.: The Extra-Terrestrial, regia di Steven Spielberg ;
  • 1984 – Fenomeni paranormali incontrollabili, regia di mark L. Lester e Vertenza inconciliabile, regia di Charles Shyer ;
  • 1985 – L’occhio del gatto, regia di Lewis Teague ;
  • 1986 – Il fantastico mondo dei giocattoli, regia di Clive Donner - film TV ;
  • 1987 – A Conspiracy of Love, regia di Noel Black - film TV ;
  • 1989 – Ci penseremo domain, regia di Alan J. Pakula e Lontano da casa, regia di Meiert Avis ;
  • 1991 – Motorama, regia di Barry Shils ;
  • 1992 – La mia peggiore amica, regia di Katt Shea, Waxwork 2 – Bentornati al museo delle cere, regia di Anthony Hickox, Falso identikit, regia di Phedon Papamichael - film TV e Bella e dannata, regia di Tamra Davis ;
  • 1993 – Delitto a teatro, regia di Richard Danus, The Amy Fisher Story, regia di Andy Tennant - film TV, Alter ego, regia di Avi Nesher e Fusi di testa 2, regia di Stephen Surjik ;
  • 1994 – Bad Girls, regia di Jonathan Kaplan e Inside the Goldmine, regia di Josh Evans ;
  • 1995 – A proposito di donne, regia di Herbert Ross, Una folle stagione d’amore, regia di Antonia Bird e Batman Forever, regia di Joel Schumacher ;
  • 1996 – Tutti dicono I love you, regia di Woody Allen, Scream, regia di Wes Craven e Illusioni, regia di Adam Park ;
  • 1997 – Best Men – Amici per la pelle, regia di Tamra Davis ;
  • 1998 – Prima o poi me lo sposo, regia di Frank Coraci, La leggenda di un amore - Cinderella, regia di Andy Tennant e Fast Food, regia di Dean Parisot ;
  • 1999 – Mai stata baciata, regia di Raja Gosnell ;
  • 2000 – Skipped Parts, regia di Tamra Davis e Charlie’s Angels, regia di McG ;
  • 2001 – Donnie Darko, regia di Richard Kelly, Freddy Got Fingered, regia di Tom Green e I ragazzi della mia vita, regia di Penny Marshall ;
  • 2002 – Confessioni di una mente pericolosa, regia di George Clooney ;
  • 2003 – Charlie’s Angels – Più che mai, regia di McG e Duplex : un appartamento per tre, regia di Danny DeVito ;
  • 2004 – 50 volte il primo bacio, regia di Peter Segal ;
  • 2005 – L’amore in gioco, regia di Bobby e Peter Farrelly ;
  • 2007 – Scrivimi una canzone, regia di Marc Lawrence e Le regole del gioco, regia di Curtis Hanson ;
  • 2009 – La verità è che non gli piaci abbastanza, regia di Ken Kwapis, Grey Gardens – Dive per sempre, regia di Michael Sucsy - film TV, Whip It, regia di Drew Barrymore e Stanno tutti bene (Everybody's Fine), regia di Kirk Jones ;
  • 2010 – Amore a mille … miglia, regia di Nanette Burstein ;
  • 2012 – Qualcosa di straordinario, regia di Ken Kwapis ;
  • 2014 – Insieme per forza, regia di Frank Coraci.

Serie TV

  • 1985 – 1 episodio di ABC Weekend specials – serie TV ;
  • 1986 – 1 episodio di The Ray Bradbury Theater – serie TV ;
  • 1989 – 1 episodio di CBS Schoolbrak Special – serie TV ;
  • 1992 – 6 episodi di 2000 Malibu Road – serie TV ;
  • Dal 1996 al 2000 – 12 episodi di The Rosie O’Donnell Show ;
  • Dal 1993 al 2007 – 29 episodi di Late Night with Conan O’Brien ;
  • Dal 2007 al 2010 – 16 episodi di Entertainment Tonight ;
  • Dal 2012 al 2013 – 25 episodi di The Essentials.

Ha doppiato :

  • 1985 – Star Fairies ;
  • 1998 – Hercules ;
  • 1999 – Olive, the other reindeer ;
  • 2000 – Titan A.E e I Simpson ;
  • 2006 – Curioso come George ;
  • 2008 – Beverly Hills Chihuahua ;
  • Dal 2005 al 2011 – I Griffin.

Ha prodotto :

  • 1999 – Mai stata baciata e Olive, the other reindeer ;
  • 2000 – Charlie’s Angels ;
  • 2001 – Donnie Darko ;
  • 2003 – Charlie’s Angels Più che mai e Duplex ;
  • 2005 – L’amore in gioco ;
  • 2008 – Shoot to kill ;
  • 2009 – La verità è che non gli piaci abbastanza e Whip It ;
  • Dal 2009 al 2012 – Tough Love – Couples ;
  • 2011 – Charlie’s Angels la serie.

Ha diretto :

  • 2009 – Whip It ;
  • 2011 – Our Deal, videoclip dei Best Coast.

L’hanno doppiata :

 

  • Rossella Acerbo : E.T. l'Extra-TerrestreFenomeni paranormali incontrollabiliCharlie's AngelsCharlie's Angels - Più che maiI ragazzi della mia vitaDuplex - Un appartamento per tre50 volte il primo bacioL'amore in giocoLa verità è che non gli piaci abbastanzaAmore a mille... migliaInsieme per forza ;
  • Chiara Colizzi : Una folle stagione d'amoreMai stata baciataDonnie DarkoGrey Gardens - Dive per sempre ;
  • Ilaria Stagni : Confessioni di una mente pericolosaLe regole del giocoStanno tutti bene - Everybody's Fine ;
  • Mavi Felli ; Tutti dicono I Love YouLa leggenda di un amore – Cinderella ;
  • Paola Valentini : ScreamPrima o poi me lo sposoBest Men - Amici per la pelle ;
  • Francesca Rinaldi : Il fantastico mondo dei giocattoli ;
  • Eleonora De Angelis : Wishful Thinking ;
  • Claudia Razzi : A proposito di donne ;
  • Laura Boccanera : Batman Forever ;
  • Irene Di Valmo : La mia peggiore amica ;
  • Giò Giò Rapattoni : Scrivimi una canzone ;
  • Silvia Tognoloni : 2000 Malibu Road ;
  • Stella Musy : Bad Girls ;
  • Francesca Manicone : Qualcosa di straordinario ;
  • Lilian Caputo : E.T. l'Extra-Terrestre (ridoppiaggio).

 

Da doppiatrice è sostituita da :

 

  • Chiara Colizzi in Titan A.E. ;
  • Roberta Greganti in Curioso come George ;
  • Raffaella Castelli in I Griffin (Sig.ra Lockart) ;
  • Francesca Manicone in Beverly Hills ChihuahuaI Griffin (Jilian Russell).

 

 

 

Leggi i commenti

Appio Ammi Majus L. : pericolosissimo!

4 Maggio 2015, 20:05pm

Pubblicato da marcellanicolosi

L’Appio (Ammi Majus L.) è una pianta erbacea annua appartenente alla famiglia delle Apiaceae originaria dell’Egitto,  Iran e India.

Vive in habitat sabbiosi, fiorisce da Aprile a Luglio ed i fiori possono essere bianchi o bianco-verdastri.

E’ noto anche come Visnaga maggiore, Rizomolo, Capobianco, Bishop’s weed, Ammi des boutiques e Khillah.

Ha una tossicità altissima, è proibito l’uso in cosmetica, non è ammesso nel settore degli integratori alimentari e può causare patologie varie tra cui lo sviluppo di tumori.

 

Storicamente veniva utilizzato per la pelle, ma, a causa dei suoi contenuti altamente tossici, non è utilizzabile nella pratica fitoterapica.

 

Contiene furocumarine, composto glicosidico amorfo, tannino, oleoresina, olio fisso e ossalato di calcio.

Appio Ammi Majus L. : pericolosissimo!

Leggi i commenti

Gengive gonfie e gengivite.

25 Aprile 2015, 18:30pm

Pubblicato da marcellanicolosi

PREMESSA NECESSARIA

Non sono un medico, ma amo imparare e condividere ciò che ho imparato!

Tutto ciò che leggete nei miei articoli è il risultato di ricerche e, spesso, prove su me stessa, di conseguenza è fondamentale  che, in caso di disturbi, vi rivolgiate al vostro medico curante prima di tentare uno qualunque di questi rimedi.

Ricordate sempre che potreste essere intolleranti o allergici senza saperlo!

 

Dopo la premessa necessaria parliamo di gengive gonfie e gengivite!

 

 

Gengive gonfie e gengivite.

Un problema abbastanza diffuso a livello della bocca sono le gengive gonfie a cui, spesso, si associa l’arrossamento, il sanguinamento ed il dolore.

 

Si manifesta per lo più in persone che hanno protesi e ponti dentali che provocano l’infiammazione e/o l’infezione della parte molle a cui sono appoggiati od inseriti.

Poiché le gengive non vanno mai trascurate soprattutto in presenza di infezioni che possono diffondersi in altre aree ed organi provocando patologie molto serie, tra cui persino l’infertilità, vediamo le cause che provocano tali infezioni ed i vari rimedi per curare e prevenire.

 

La gengivite è un’infezione che si sviluppa nelle tasche gengivali intorno ai denti e può essere causata da una cattiva igiene orale, dalla presenza di carie, placca e tartaro sui denti.

Potrebbe inoltre essere causata da un problema immunitario, da una gravidanza, dall’allattamento e da quelle situazioni in cui gli sbalzi ormonali influenzano la ritenzione dei liquidi e la circolazione sanguigna.

Il consumo eccessivo di farmaci anticoagulanti, cure invasive come la radioterapia e la chemioterapia ed il tabacco possono provocare sanguinamento, così come la carenza di alcune vitamine come la C e la K che, peraltro, è una condizione molto rara nei paesi industrializzati.

Potrebbe trattarsi di carenza di vitamina B, in questo caso la gengivite è associata al rigonfiamento delle ghiandole del collo.

Un’altra causa della gengivite è lo stress che provoca un abbassamento delle difese immunitarie, una conseguente risposta dell’organismo e l’esplosione dell’infiammazione gengivale.

Esiste anche la possibilità che la gengivite sia correlata a malattie sistemiche non ancora diagnosticate e per le quali sono necessarie analisi specifiche.

 

Il primo consiglio, dunque, è quello di recarsi dal proprio dentista ai primi sintomi di gengive doloranti e sanguinanti per valutare la gravità della situazione e l’eventuale cura che, di solito, consiste nella prescrizione di antibiotici e colluttori disinfettanti per i risciacqui successivi alla pulizia dei denti.

Se si è in presenza di tartaro, inoltre, il dentista provvederà alla rimozione con la pulizia dentale, se si tratta di malattie sistemiche il dentista richiederà degli esami specifici o vi consiglierà di rivolgervi al medico specialista per un esame più approfondito.

 

Quando la gengivite non è causata da patologie più gravi, è possibile contribuire al lavoro del dentista e prevenire recidive usando alcuni metodi e rimedi assolutamente naturali ed alcune accortezze fondamentali.

 

La cosa più importante è l’igiene orale, di cui ho parlato nell’articolo sull’alitosi.

http://marcellanicolosi.over-blog.it/2015/04/alitosi-alito-pesante-cause-e-rimedi.html

Usare il filo interdentale, fare sciacqui con acqua e bicarbonato o con acqua e sale, per un’azione disinfettante e antibatterica più intensa, ed usare uno spazzolino più morbido onde evitare che lo sfregamento con setole troppo dure peggiori lo stato delle gengive e provochi sanguinamenti.

 

Evitare cibi troppo dolci o bibite zuccherate che favoriscono l’infiammazione, e preferire verdure e frutta cruda, come carote, finocchi, sedano e mele, cibi che lasciano pochi residui e la cui masticazione rinforza le gengive.

 

Tra i metodi naturali si possono usare decotti di salvia e succo di limone da applicare sulle aree arrossate con una garza sterile.

Nel caso in cui la gengivite è causata dallo stress o da uno squilibrio del sistema immunitario, sono consigliati dei risciacqui con una soluzione contenente eleuterococco che aiuta a rafforzare le difese immunitarie grazie alle sue proprietà adattogene ed immunostimolanti, così come l’echinacea e l’aloe Vera in gel che rilascia anche una piacevole sensazione di freschezza.

 

L’uso di colluttori specifici e di oli essenziali, come quello di pompelmo che ha proprietà antinfiammatorie o quello alla calendula, rimedio lenitivo per eccellenza, alleviano la sensazione di gonfiore.

Salvia, menta e camomilla separatamente sono ottime per disinfettare e lenire.

Anche gli integratori a base di vitamina C, calcio e acido folico permettono di lenire il gonfiore e prevenire le gengiviti.

Il mirtillo ha proprietà astringenti, la propoli è un antisettico e cicatrizzante eccezionale ed il Tea Tree Oil è un antibiotico naturale ad ampio spettro.

Bere molta acqua e smettere di fumare permettono di riequilibrare l’umidità del cavo orale e ripulire i denti dai residui del cibo evitando il deposito della placca.

Evitare cibi troppo caldi o troppo freddi onde evitare inutili scompensi alle gengive ed ai denti.

 

Curiosità

 

Anticamente si usava masticare foglie di salvia, rametti di pino e corteccia secca per la pulizia dentale ed il rafforzamento delle gengive, i risciacqui a base di tè, ricco di tannini, venivano utilizzati invece contro le gengive gonfie.

Leggi i commenti

Eric Roberts : il supercattivo è arrivato, è lui!

24 Aprile 2015, 19:20pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Lui è il super cattivo per eccellenza, è imprevedibile ed incontrollabile ... amo questo attore ... 

Eric Anthony Roberts è nato a Biloxi il 18 aprile del 1956, è un attore statunitense, il fratello maggiore di Julia Roberts e Lisa Roberts Gillan ed il padre dell’attrice Emma Roberts.

http://marcellanicolosi.over-blog.it/article-julia-roberts-e-il-sorriso-di-mona-lisa-123053412.html

Inizia a recitare all'età di cinque anni nella compagnia teatrale “Actors and Writers Workshop” fondata dal padre Walter Grady Roberts, attore e drammaturgo, a 17 anni si trasferisce a Londra per studiare recitazione presso la Royal Academy of Dramatic Arts, a 19 anni ritorna negli Stati Uniti per concludere gli studi all'American Academy of Dramatic Arts.

A 20 anni debutta a teatro con Rebel Women e poi recita in Un tram chiamato Desiderio con Glenn Close e Shirley Knight.

Ottiene il successo a livello internazionale con la serie tv Destini e Come sopravvivere ad un matrimonio, l’anno successivo recita nel film Il re degli zingari, che lo porta al livello di notorietà delle maggiori stelle cinematografiche dell'epoca.

Subisce gravi ferite e resta in coma per 3 giorni a causa di un incidente stradale, ma non perde neanche uno dei suoi ammiratori e torna alla ribalta accanto a Sissy Spacek in Lontano dal passato.

Il film che gli fa vincere una nomination al Golden Globe è  Star 80 che gli procura anche una vasta gamma di ruoli affascinanti su un piatto d’argento. Accanto a Mickey Rourke recita in Greenwich Village,  insieme a Rosanna Arquette recita nell’insolita commedia romantica Offresi amore teneramente ed ottiene una nomination agli Academy Award con il film A 30 secondi dalla fine. Ha inoltre recitato in Slow Burn con Johnny Depp e in Legami di sangue con la sorella Julia Roberts, l’unico film in cui appaiono insieme.

Il successo però, a volte, ha un retrogusto amaro, così, quando inizia ad abusare di cocaina, perde il vantaggio e viene relegato a piccoli ruoli o a film per il cinema indipendente dove, comunque, è molto apprezzato e richiesto. In Invito ad uccidere consegue anche gli onori come scrittore.

Altre pellicole da ricordare sono Analisi finale, Lo specialista, Il rompiscatole, il film per la televisione Doctor Who, Pandemia – Il virus della marea, DOA : Dead or Alive, Il cavaliere oscuro e I mercenari nel 2010.

Riesce anche a costruirsi una dignitosa carriera nelle serie televisive grazie a Perfetti ma non troppo, CSI : Miami, Heroes, L’onore e il rispetto, una serie italiana e Suits.   

È apparso anche in alcuni video musicali come Mr. Brightside e Miss Atomic Bomb dei The Killers, in We Belong Together e It's Like That di Mariah Carey e in Smack That di Alon e Eminem.

 

Vita privata.

 

Dopo essersi riabilitato dal problema della cocaina sposa l’attrice/scrittrice Eliza Roberts con la quale ha recitato in film come Killer Weekend e Junior Pilot.

Ha una figlia da una precedente relazione, Emma Roberts, anche lei stella del cinema in ascesa.

La natura imprevedibile di Eric tanto amata sullo schermo gli ha provocato numerosi guai dietro la telecamera e nella vita privata. Il suo rapporto con la sorella minore Julia è stato messo, infatti, a dura prova per molto tempo.

 

Curiosità.

 

E’ alto 1,78 m ;

E’ sposato con Eliza Roberts dal 16 Agosto del 1992 ;

Segni particolari : Spesso recita la parte del cattivo, voce gravemente danneggiata dal fumo ;

Personaggio spigoloso ed intrigante ;

L’anulare della mano sinistra è sfigurato permanentemente a causa di un incidente d’auto del 1980 ;

E’ stato il 6° attore ad interpretare Il Maestro nel film Doctor Who ;

Ha studiato Tae Kwon Do e Jujitsu per un breve periodo ;

E’ buon amico con Stone Cold Steve Austin ;

Vive a Los Angeles in California ;

Nel 1995 beveva spesso alcolici.

 

Ha dichiarato.

 

I do like the idea of putting something comical into an intense drama, and being intense in absurd circumstances within a comedy.

 

Mi piace l'idea di mettere qualcosa di comico in un dramma intenso, e di essere intenso in circostanze assurde all'interno di una commedia.

 

Filmografia.

 

  • 1978 – Il re degli zingari (King of the Gypsies), regia di Frank Pierson ;
  • 1981 – Lontano dal passato (Raggedy Man), regia di Jack Fisk ;
  • 1983 – Star 80, regia di Bob Fosse ;
  • 1984 Il Papa del Greenwich Village (The Pope of Greenwich Village), regia di Stuart Rosenberg ;
  • 1985 – A 30 secondi dalla fine (Runaway Train), regia di Andrej Koncalovskij e Coca Cola Kid ;
  • 1986 – Offresi amore teneramente e film TV Slow Burn ;
  • 1988 – Options – contratti ;
  • 1989 – I migliori (Best of the Best), regia di Robert Radler, Legami di sangue (Blood Red), regia di Peter Masterson e Il brusco risveglio ;
  • 1990 – L’ambulanza (The Ambulance), regia di Larry Cohen, L’ultimo Capone e la miniserie TV Donna d’onore (Vendetta : Secrets of a Mafia Bride) ;
  • 1991 – Sfida d’onore (By the sword) e  Annunci di morte ;
  • 1992 – Analisi finale (Final Analysis), regia di Phil Joanou ;
  • 1993 – Matrimonio d’onore (Love, Honor & Obey: The Last Mafia Marriage), regia di John Patterson, Kickboxing mortale, regia di Robert Radler e Per amore e per vendetta (Love, Cheat & Steal) ;
  • 1994 – Lo specialista (The Specialist), regia di Luis Llosa, Love is a gun – Amore mortale, Uno sporco affare e Firefall – Caduta libera ;
  • 1995 – The Immortals, regia di Brian Grant, Oltre la vita e Bad Company ;
  • 1996 – Un party per Nick (It's My Party), serie TV Doctor Who, Omicidio a New Orleans (Heaven's Prisoners), Il rompiscatole (The Cable Guy), regia di Ben Stiller e Randagi ;
  • 1997 – L’Odissea - serie TV, Testimone involontario (Most Wanted), regia di David Hogan, Ombre Aliene (The shadows men), regia di Timothy Bond e T.N.T. – Missione esplosiva ;
  • 1998 – L’Angelo del male (The Prophecy II), Falso indizio e Invito ad uccidere ;
  • 1999 – Purgatory, film per la TV, Fiore bruciato e Vendette parallele ;
  • 2000 – Mercy streets, Gli implacabili (Luck of the Draw), A morte Hollywood (Cecil B. DeMented), regia di John Waters, Il sostituto (Coup de tête), regia di Jean- Jacques Annaud, Senza alibi e Ostaggi della follia ;
  • 2001 – Vuoto d’aria, Mindstorm, regia di Richard Pepin e Raptor, regia di Jim Wynorski ;
  • 2002 – Colpo di Natale, Wolves of Wall Street,  Spun, regia di Jonas Akerlund e Endangered Species, regia di Kevin Tenney ;
  • 2003 – National Security – Sei in buone mani (National Security), regia di Dennis Dugan ;
  • 2004 – The Last Shot, regia di Jeff Nathanson, Vacanza mortale, Miss Cast Away, regia di Bryan Michael Stoller e Six – La corporazione (Six: The Mark Unleashed), regia di Kevin Downes ;
  • 2005 – Graves End ;
  • 2006 – L’amore si fa largo (Phat Girlz), regia di Nnegest Likké ;
  • 2006 – Guida per riconoscere i tuoi santi (A Guide to Recognizing Your Saints), regia di Dito Montiel e DOA : Dead or Alive, regia di Corey Yuen ;
  • 2007 – Pandemic – Il virus della marea (Pandemic), regia di Armand Mastroianni - Film TV ;
  • 2008 – Il cavaliere oscuro (The Dark Knight), regia di Christopher Nolan ;
  • 2010 – I mercenari – The Expendables (The Expendables), regia di Sylvester Stallone e Inferno : The Making of “The Expendables”, regia di John Herzfeld – Documentario ;
  • 2013 – The Cloth, Lovelace, regia di Robert Epstein e Jeffrey Friedman, Wrong Cops, Assalto a Wall Street (Assault on Wall Street), regia di Uwe Boll, Christmas in Compton, regia di David Raynr, Devil’s Dozen, regia di Jeremy London, Wrong Number, regia di AnnaRose King, Run, regia di Simone Bartesaghi ;
  • 2014 – The Human Centipete 3, Vizio di forma (Inherent Vice), regia di Paul Thomas Anderson, Camp Dread, regia di Harrison Smith, A Fatal Obsession, regia di James Camali, 2 Bedroom 1 Bath, regia di Stanley Yung, Skin Traffik, regia di Ara Paiaya, A Horse for Summer, regia di Nancy Criss, Neron, regia di Sam Son ;
  • 2015 – L.A. Slasher, regia di Martin Owen, The Human Centipede 3, regia Tom Six, Cowboys vs Dinosaurs, regia di Ari Novak,  Uploaded, regia di Kamran Delan, Vizio di forma, regia di Paul Thomas Anderson ;
  • 2016 – Compadres, regia di Enrique Begne.

 

Serie televisive.

 

  • 1977 – Destini ;
  • 1996 – 1 episodio in The Drew Carey Show ;
  • 1977 – 1 episodio in Frasier, diversi episodi in Spawn, 1 episodio in Oz e 13 episodi in C-16 : FBI ;
  • 1999 – 1 episodio in Il tocco di un angelo ;
  • 2000 – 4 episodi in Falcone ;
  • 2001 – 1 episodio in The King of Queens, 1 episodio in Law & Order – Unità vittime speciali, 1 episodio in Strange Frequency ;
  • 2002 – 1 episodio in Witchblade e 3 episodi in Justice League Unlimited ;
  • 2003 – 2 episodi in Russkie v Gorode Angelov ;
  • Dal 2002 al 2005 – 24 episodi in Perfetti ma non troppo ;
  • 2005 – 1 episodio in CSI : Miami ;
  • 2006 - 1 episodio in The L Word ;
  • Dal 2006 al 2010 - 7 episodi in Heroes ;
  • 2008 – 1 episodio in Fear Itself ;
  • 2009 – 13 episodi in Crash ;
  • 2010 – 7 episodi in Febbre d’amore e 1 episodio in Chuck ;
  • 2011 – 1 episodio in Criminal Minds – Suspect Behavior ;
  • 2012 – L’onore e il rispetto e 6 episodi in Bullet in the Face e The Finder (Il risolutore) ;
  • 2013 – L’onore e il rispetto ;
  • 2014 – Suits.

 

Eric Roberts è stato doppiato da :

 

  • Luca Ward in A trenta secondi dalla fine, Omicidio a New Orleans, Ostaggi della follia, Donna d'onore, Mercy Streets, Odissea, Matrimonio d'onore, Assoluzione pericolosa, Stiletto Dance, Pandemic - Il virus della marea, Heroes, L'onore e il rispetto, CSI - Scena del crimine ;
  • Fabrizio Pucci in A sangue freddo, Uno sporco affare, Testimone involontario, Purgatory, Entourage, Nel centro del pericolo, CSI: Miami, Lansky - Un cervello al servizio della mafia, Il cavaliere oscuro, Crash, Chuck, Lovelace ;
  • Massimo Lodolo in Per amore, per vendetta, Dead End, Oz (ep. 1x04), Hitman's Run, Roughing it, Colpo di Natale, DOA: Dead or Alive, Fear Itself, The Butcher ;
  • Luigi La Monica in Perfetti ma non troppo, Love is a gun, Nessun alibi ;
  • Saverio Indrio in Sanctimony ;
  • Luciano Roffi in Analisi finale ;
  • Fabrizio Temperini in Doctor Who, A sangue freddo ;
  • Luca Biagini in Doppio rischio ;
  • Alberto Angrisano ne Il sostituto ;
  • Lucio Saccone in C-16 FBI ;
  • Roberto Pedicini in Star 80, Legami di sangue, I migliori ;
  • Mario Bombardieri in Guida per riconoscere i tuoi santi ;
  • Michele Gammino in Freefall - Caduta libera ;
  • Angelo Maggi in Vuoto d'aria, Triplo inganno, Corsa contro il tempo ;
  • Sergio Di Stefano in Colpo di Natale ;
  • Roberto Draghetti in National Security - Sei in buone mani ;
  • Guido Sagliocca in The Immortals ;
  • Roberto Chevalier ne Lo specialista ;
  • Mauro Gravina ne Il Papa del Greenwich Village ;
  • Diego Reggente in Burn Notice - Duro a morire ;
  • Gaetano Varcasia in Law & Order - Unità vittime speciali ;
  • Mario Cordova ne I mercenari - The Expendables, Criminal Minds: Suspect Behavior ;
  • Paolo Maria Scalondro ne Il risolutore ;
  • Teo Bellia in Amazing Racer - L'incredibile gara.

 

Da doppiatore è sostituito da :

 

  • Stefano Albertini in Justice League Unlimited

 

Eric Roberts : il supercattivo è arrivato, è lui!

Leggi i commenti

<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 20 30 > >>