Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Uomini e donne : guerra e pace!

14 Marzo 2013, 20:03pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Riflessioni della sera ... fino a poco tempo fa ero convinta che agli uomini piacesse la guerra a causa di una forma atavica di territorialità!

La classica clava, lo sbattersi i pugni sul petto per affermare la propria supremazia, il desiderio insito di primeggiare sull'altro essere dello stesso sesso che mettesse in pericolo la tranquillità della sua comunità o del potere che avesse su di essa!

Sapete no?! Il testosterone e la prova di forza che vince su tutto! L'istinto primordiale alla protezione del territorio!

Se ci si vuole riflettere bene da tempo immemore il potere è stato in mano a uomini! Le guerre pure!

Grazie di certo alla sua forza fisica visto che psicologicamente è più forte la donna, ma a certi uomini non basta primeggiare fisicamente, devono annientare il "nemico" anche mentalmente! 

Ma perché??!!

Ci sono guerre ovunque anche se ne sentiamo parlare poco e di solito le scuse più accreditate sono la religione e la proprietà del territorio!

Ve lo dico, secondo me sono solo scuse!

La verità è che non c'entra niente neanche il testosterone!

Gli uomini non fanno figli! Gli viene facile decidere di "sparare" su qualcun'altro, di lanciare bombe e di distruggere intere popolazioni!

E' vero, moltissime donne sono uguali, non si fanno scrupoli, ma restano sempre la minoranza, perché le donne fanno figli!

Una gravidanza è lunga nove mesi nei quali si crea un legame impossibile da distruggere, il peso e i disturbi che ne conseguono sono sopportati grazie all'amore puro, il parto stesso provoca un dolore indicibile!

I sacrifici che si fanno per una gravidanza non hanno prezzo e una donna ci pensa due volte prima di "uccidere" il figlio di un'altra madre! Anche solo per il fatto che è impensabile il dolore che la perdita di un figlio può provocare!

Non è l'ormone, è il legame diverso ... l'incapacità dell'uomo di vedere nell'altro uomo il figlio di una donna, la stessa che potrebbe essere la propria madre!

E' un limite che l'uomo, per sua natura, purtroppo non può superare!

Pensate cosa succederebbe se cominciassero anche loro a fare figli, se, grazie alla tecnologia, potessero creare lo stesso legame con un figlio! Metterebbe più sale in zucca e meno nelle ferite, si sentirebbe meno offeso e offenderebbe meno, forse troverebbe il modo di andare d'accordo con il vicino e tollerare le pecche delle religioni altrui!

Anche se dietro all'uomo che spara ce n'è sempre un'altro che gli ordina di farlo! E' quello l'uomo che dovrebbe ravvedersi, che dovrebbe smettere di lucrare sul sangue altrui. Perché, diciamocelo, i veri motivi della guerra sono il denaro e il potere e lo sono sempre stati ... questo significa che forse l'amore per un figlio è l'unica risposta!

Perché si sa ... l'amore vince su tutto ... forse!

mamma.jpg

Commenta il post

Stefano 03/14/2013 21:13

É davvero molto interessante ciò che dici ed in parte sono d'accordo con te. Il fatto che l'uomo non faccia figli é una mancanza importante che crea comunque uno stato psicologico diverso e più
orientato al sè. La donna é per natura più orientata agli altri. Ma non credo sia tutto. Ci deve essere qualcos'altro che scatta nella mente di un uomo e che non scatta in quella di una donna (o
viceversa). Uso questa frase perchè non ti so purtroppo dare una risposta anche se hai posto un dubbio interessante che varrebbe la pena di approfondire. Io non so sinceramente dove sta il problema
dell'uomo e sono uno di quelli convinti e sostenitore del fatto che la donna é sempre e comunque più avanti dell'uomo. Mi hai dato uno spunto interessante. Grazie!

marcellanicolosi 03/15/2013 13:23



Grazie a te per aver cercato di dare una risposta ... io suppongo che esista, ma l'essere umano è per natura parziale e, spesso, non vede le cose che ha sotto il naso! Io non credo che in
generale la donna sia più avanti dell'uomo, credo sia più un fatto soggettivo! Dipende molto dall'occhio e dalla sensibilità di ciascuno e, credimi, noto un notevole abbassamento della
sensibilità nelle donne di oggi! Non so se la bilancia sia "bilanciata" allo stato attuale delle cose! Non so se mi sono spiegata!