Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

Monica Bellucci : una stella tutta italiana.

29 Marzo 2013, 14:40pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Mi allontano per un po' dai capricci della gente e mi lancio alla ricerca di notizie di una stella tutta italiana.

Monica Anna Maria Bellucci è nata a Città di Castello il 30 settembre 1964 e, come tutti sanno, è un’attrice cinematografica e una modella italiana.

E' alta m. 1,71, le sue misure sono 86,5 – 61 – 89, ha occhi Marroni e Capelli Castano Scuro.

Curiosità.

Parla l'italiano, il francese, l'inglese e lo spagnolo e nel film La Passione di Cristo ha recitato in aramaico.

Si è dichiarata agnostica.

Nel 2004 ha doppiato il personaggio di Kaileena nella versione francese del celebre videogioco Prince of Persia . Spirito guerriero.

Nel 2009 è tra i firmatari dell'appello rivolto alle autorità svizzere per il rilascio del regista Roman Polanski, detenuto in attesa di essere estradato negli Stati Uniti.

Nei film I fratelli Grimm e l’incantevole strega e Per sesso o per amore? è stata doppiata da Irene Di Valmo.

Il suo poema preferito è A Silvia di Giacomo Leopardi.

E’ arrivata sesta nel 1999 su Maxim tra le 50 donne più sexy. Nel 2002 è arrivata nona tra le 100 donne più sexy su Maxim e prima tra le donne più desiderabili su Askmen. E’ stata eletta la più bella donna del mondo dagli spettatori francesi dello show “La Plus belle femme du monde” nel 2004. Nel 2005 è 89ma tra le 100 donne più sexy del mondo su FHM. Nel 2006 è quinta su E tra le 101 celebrità dal corpo più bello. Nel 2007 è 35ma tra le 100 stelle nella storia del cinema su Empire.

Il suo film preferito è Una giornata particolare di Ettore Scola.

Per evitare la noia della routine familiare, lei e il marito vivono in appartamenti separati, lei vive per lo più a Roma, lui a Parigi.

Le attrici che l’hanno ispirata sono Sophia Loren e Claudia Cardinale.

C’è una sua statua di cera nel Grevin Museum a Parigi.

La sua migliore amica è Ilaria D’Amico.

Era incinta al quarto mese della figlia Léonie quando finirono le riprese del film The Whistleblower, ed è tornata al lavoro 4 mesi dopo della sua nascita per Manuale d’amore 3. Dopo 5 mesi dalla nascita della figlia Deva ha ripreso a lavorare sul set di Per sesso o per amore?

E’ cresciuta a Lama, una frazione di San Giustino in Provincia di Perugia, suo padre è Pasquale Bellucci e sua madre Brunella Briganti, e lì è rimasta finché non ha deciso di trasferirsi in Francia dove ha iniziato a lavorare come modella per pagarsi gli studi presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università degli studi di Perugia, che tuttavia ha abbandonato per dedicarsi totalmente al suo lavoro.

Nel 1988 si trasferisce a Milano dove firma una contratto con l’Elite Model Management e l'anno successivo diventa famosa a Parigi e a New York.

Nel 1997 posa per Richard Avedon che la fotografa per il Calendario Pirelli, nel 1999 invece viene immortalata da Fabrizio Ferri per il calendario sexy della rivista Max e nel 2000 posa per quello di GQ.

Negli anni sfila per nomi eccellenti e griffe di livello mondiale, tra questi ricordiamo Dolce&Gabbana e Fendi guadagnando le copertine di Elle e Vogue, è stata testimonial per Alessandro Dell’Acqua e Blumarine, la ricordiamo nella pubblicità del profumo Sicily di Dolce&Gabbana. Ancora nel 2007 diventa testimonial di Cartier per la linea di gioielli Délices, testimonial per Intimissimi e recita nel cortometraggio Heart Tango, diretto da Gabriele Muccino. Nel 2008 lo stilista John Galliano insieme al make-up artist Tyen l'hanno ingaggiata come testimonial del rossetto Rouge Dior, uno dei cavalli di battaglia della maison francese Dior nel campo del make up e, sempre per Dior è testimonial della linea di borse e accessori, mente nel 2010 è stata la Eva moderna per lo spot del profumo Hypnotic Poison. Nello stesso anno la Bellucci è protagonista dello spot per il lancio del nuovo aperitivo Martini Gold, nato dalla collaborazione tra la Martini e Dolce&Gabbana. Nel 2012, sempre per Dolce&Gabbana realizza lo short movie Three days with Monica diretto da Leandro Manuel Emede e, nello stesso anno, è la testimonial di una linea di rossetti a lei dedicata dalla linea make up dei due stilisti.

La sua carriera, però, non si evolve solo nel campo degli spot pubblicitari, la Bellucci infatti lavora e cresce anche nel cinema e la sua carriera inizia proprio nei primi anni novanta. Il debutto avviene nel film Vita coi figli, diretto da Dino Risi, nel quale l’attrice recita al fianco di Giancarlo Giannini mentre l'anno seguente è la protagonista, insieme a Massimo Ghini, del film La riffa di Francesco Laudaglio. Nel 1992 fa la sua prima comparsa in un film in lingua inglese, Dracula di Bram Stoker, diretto da Francis Ford Coppola nel ruolo di una delle tre concubine del conte Dracula. Ritorna in Italia per girare la commedia I mitici – Colpo gobbo a Milano, diretta da Carlo Vanzina.

La popolarità a livello mondiale arriva nel 2000 quando recita nel film Malèna di Giuseppe Tornatore, che la fa conoscere prima in Europa e poi in America e quando interpreta con il marito Vincent Cassel il film controverso di Gaspar Noé, Irréversible.

Nel 2003 è la madrina della 56° edizione del Festival di Cannes e negli anni successivi recita in diversi altri film come Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, dove interpreta Persephone e in La passione di Cristo diretto da Mel Gibson nel quale veste i panni di Maria Maddalena. A quel punto è un’icona del cinema e, al suo ritorno in Italia, è una dei protagonisti nel film di Gabriele Muccino Ricordati di me. La sua interpretazione le fa guadagnare una nomination ai David di Donatello e un nastro d'argento.

Nel 2005 veste i panni di una terribile strega nel film I fratelli Grimm, dietro la regia di Terry Gilliam, e di Daniela, una prostituta italiana, nel film Per sesso o per amore? di Bertrand Blier. Nel 2006 ha la possibilità di mettere in mostra la sua ironia innata nel film di Paolo Virzì, N (Io e Napoleone), dove fa la parte di una baronessa godereccia e simpatica dal marcato accento umbro, e con il quale apre la prima edizione del Festival del Cinema di Roma.

Nel 2007 in Eros interpreta un'affascinante fisioterapeuta che fa perdere la testa al personaggio interpretato da Riccardo Scamarcio mentre il regista francese Alain Corneau la vuole per il film noir Le Deuxième soufflé nel quale recita, da bionda, insieme a Daniel Auteuil. Nel 2008 interpreta la parte di Luisa Ferida, la diva maledetta dell’era fascista, in Sangue pazzo, film di Marco Tullio Giordana e partecipa fuori concorso al Festival di Cannes. Lo stesso anno, con L’uomo che ama di Maria Sole Tognazzi, apre la terza edizione del Festival del Cinema di Roma.

Nel 2009 a Vienna riceve il World Actress Award durante la cerimonia dei Women’s World Awards, e partecipa al festival di Berlino dove viene presentato The Private Lives of Pippa Lee di Rebecca Miller, nel quale recita al fianco di personaggi famosi a livello internazionale come Robin Wright Penn, Winona Ryder e Keanu Reeves. Ancora nel 2009 presenta nello stesso anno al festival di Cannes il film fuori concorso Ne te retourne pas diretto da Marina De Van, film che la vede insieme a Sophie Marceau. Veste in seguito i panni di Tosca nel cortometraggio diretto da Franco Zeffirelli, Omaggio a Roma, in cui vediamo anche Andrea Bocelli, pellicola voluta dal comune di Roma per promuovere l’immagine della capitale d’Italia nel mondo. Omaggio a Roma viene presentato alla quarta edizione del Festival del Cinema di Roma.

A 25 anni si sposa con il fotografo Claudio Basso, dal quale si separa dopo circa un anno. Il 3 agosto 1999 contrae il suo secondo matrimonio con l'attore francese Vincent Cassel, che aveva conosciuto 3 anni prima sul set del film L’appartamento, e con cui ha poi recitato anche in altri film. I due coniugi hanno avuto due figlie, Deva nata il 12 settembre 2004 e Léonie, nata il 20 maggio 2010.

Monica-Bellucci.jpg

Cinema

• 1991 – La riffa, regia di Francesco Laudaglio ;

• 1992 – Dracula di Bram Stoker (Bram Stoker's Dracula), regia di Francis Ford Coppola ;

• 1992 – Ostinato destino, regia di Gianfranco Albano ;

• 1993 – Briganti – Amore e libertà, regia di Marco Modugno ;

• 1994 – I mitici – Colpo gobbo a Milano, regia di Carlo Vanzina ;

• 1995 – Il cielo è sempre più blu, regia di Antonio Luigi Grimaldi ;

• 1995 – Palla di neve, regia di Maurizio Nichetti ;

• 1996 – L’appartamento (L'appartement), regia di Gilles Mimouni ;

• 1997 – Come mi vuoi, regia di Carmine Amoroso ;

• 1997 – Mauvais genre, regia di Laurent Bénégui ;

• 1998 – Dobermann, regia di Jan Kounen ;

• 1998 – A los que aman, regia di Isabel Coixet ;

• 1998 – L’ultimo capodanno, regia di Marco Risi ;

• 1998 – Le plaisir (Le plaisir et ses petits tracas), regia di Nicolas Boukhrief ;

• 1999 – Méditerranées, regia di Philippe Bérenger ;

• 1999 – Come un pesce fuor d’acqua (Comme un poisson hors de l'eau), regia di Hervé Hadmar ;

• 2000 - Malèna, regia di Giuseppe Tornatore ;

• 2000 – Under Suspicion, regia di Stephen Hopkins ;

• 2000 – Franck Spadone, regia di Richard Bean ;

• 2001 – Il patto dei lupi (Le pacte des loups), regia di Christophe Gans ;

• 2002 – Irréversible, regia di Gaspar Noé ;

• 2002 – Asterix e Obelix – Missione Cleopatra, regia di Alain Chabat ;

• 2002 – Unruly – Nessuna regola, regia di Philippe Berenger ;

• 2003 – Matrix Reloaded (The Matrix Reloaded), regia di Larry e Andy Wachowski ;

• 2003 – Matrix Revolutions (The Matrix Revolutions), regia di Larry e Andy Wachowski ;

• 2003 – L’ultima alba (Tears of the Sun), regia di Antoine Fuqua ;

• 2003 – Ricordati di me, regia di Gabriele Muccino ;

• 2004 – Lei mi odia (She Hate Me), regia di Spike Lee ;

• 2004 – Agents secrets, regia di Frédéric Schoendoerffer ;

• 2004 – La passione di Cristo (The Passion of the Christ), regia di Mel Gibson ;

• 2005 – I fratelli Grimm e l’incantevole strega (The Brothers Grimm), regia di Terry Gilliam ;

• 2005 – Per sesso o per amore? (Combien tu m'aimes?), regia di Bertrand Blier ;

• 2006 – Striptease – Attrazione fatale ;

• 2006 – L’eletto (Le concile de pierre), regia di Guillaume Nicloux ;

• 2006 – N (Io e Napoleone), regia di Paolo Virzì ;

• 2007 – Le Deuxième soufflé, regia di Alain Corneau ;

• 2007 – Manuele d’amore 2 – Capitoli successivi, regia di Giovanni Veronesi ;

• 2007 – Shoot’Em Up – Spara o muori! (Shoot 'Em Up), regia di Michael Davis ;

• 2007 – Heart Tango, regia di Gabriele Muccino – cortometraggio ;

• 2008 – L’uomo che ama, regia di Maria Sole Tognazzi ;

• 2008 – Sanguepazzo, regia di Marco Tullio Giordana ;

• 2009 – The Private Lives of Pippa Lee, regia di Rebecca Miller ;

• 2009 – Ne te retourne pas, regia di Marina de Van ;

• 2009 – Baaria, regia di Giuseppe Tornatore ;

• 2009 – Omaggio a Roma, regia di Franco Zeffirelli – cortometraggio ;

• 2010 – L’apprendista stregone (The Sorcerer's Apprentice), regia di Jon Turteltaub ;

• 2011 – Manuale d’amore 3, regia di Giovanni Veronesi ;

• 2011 – The Whistleblower, regia di Larysa Kondracki ;

• 2011 – Un Eté Brulant, regia di Philippe Garrel ;

• 2012 – Rhino Season, regia di Bahman Ghobadi e Giuseppe Tornatore - Ogni film un'oper prima (lungometraggio) ;

  • 2013 - Benvenuti a Saint Tropez, regia di Danièle Thompson ;
  • 2014 - Le meraviglie, regia di Alice Rohrwacher ;
  • 2015 - Ville Marie, regia di Guy Edoin e Spectre 007, regia di Sam Mendes. 

Televisione

• 1990 – Vita coi figli, regia di Dino Risi – film TV ;

• 1995 - Giuseppe, regia di Roger Young – film TV ;

• 2011 – R.I.S Roma – Delitti imperfetti – serie TV, episodio 2x13 ;

• 2012 – Platane – serie TV.

Riconoscimenti

• Premio César - 1997 - Nomination Migliore promessa femminile per L’appartamento ;

• David di Donatello - 2003 - Nomination Migliore attrice non protagonista per Ricordati di me ;  

• Nastro d’argento - 2003 - Nomination Migliore attrice non protagonista per Ricordati di me ;

• MTV Movie Awards - 2004 - Nomination Miglior bacio per Matrix Reloaded con Keanu Reeves ;

• Nastro d’argento - 2005 - Nomination Migliore attrice non protagonista per La passione di Cristo ;

• Nastro d’argento - 2007 - Nomination Migliore attrice non protagonista per N (Io e Napoleone).

Commenta il post
S
beh che dire..Brava!! Sempre molto interessanti i tuoi excursus.
Rispondi
M


Grazie ... sei sempre il benvenuto!



T
E' una gran bella donna, non pensavo avesse fatto tutti questi film! Tanti Auguri di Buona Pasqua :-)
Rispondi
M


Sai che anche io non lo sapevo prima di fare la ricerca per l'articolo! Grazie Tiziana, tanti cari auguri anche a te e ai tuoi cari