Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

Halloween : tradizione o consumismo?

31 Ottobre 2012, 19:04pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Questo è un argomento a me molto caro! 

Sarà perché per me è importante dare il giusto valore alle cose, oppure perché mi piacciono i telefilm che trattano di occulto, o anche perché amo sfatare le menzogne della Chiesa Cattolica Romana Santissima!

Non lo so, ma fatto sta che, per me, festeggiare Halloween senza conoscerne il vero significato e simbolismo è una vera stupidaggine (per non dire peggio!) e un'offesa a chi segue una tradizione più antica del Cristianesimo stesso!

Si perché la festa di Halloween la ritroviamo già qualche secolo A.C. nella cultura celtica e gaelica con il nome di Samhain.

Premetto che la cultura celtica, a mio parere, è più avanzata di quella cristiana sebbene più antica. Mi spiego!

Nella cultura celtica la figura della donna era paritaria a quella dell'uomo e, in molti casi, anche più elevata. Le donne si occupavano della cura della famiglia, ma anche di erboristeria e scienza medica per la cura di ferite e malattie. C'è anche da precisare che il popolo celtico era pagano quindi adorava la divinità nel Dio Sole e nella Dea Madre come due entità distinte, ma mai del tutto separate. La terra (Dea) che dona i suoi frutti come una madre e il padre, figlio e amante che regala il suo calore alla terra perché la vita, in un ciclo continuo, non finisca mai. Le donne erano di certo tenute in alta considerazione per questo!

La Chiesa Cattolica invece vede nella donna il frutto di satana, colei che disobbedì a Dio e tentò l'uomo. (Quel poveretto che, senza volontà, si fece irretire da questa subdola creatura!!!!) Va beh, metto da parte le mie acredini nei confronti di una cultura misogina e frustrata e vado oltre. 

Tornando alla tradizione, per i celti, popolo di agricoltori e pastori, il 31 Ottobre segnava la fine di un periodo di luce e l'inizio del buio dell'inverno, durante il quale ci si stringeva attorno ai fuochi e si narravano gesta e leggende e il tempo era come sospeso fino al momento in cui si potessero riprendere le normali attività agricole e di pastorizia del clan. Un vero e proprio capodanno insomma!

 

Samhain come Beltane (festa speculare celebrata il 30 aprile o il 1° Maggio) sono date fondamentali nella tradizione celtica, momenti dell'anno in cui la concentrazione del potere è massimo e nei quali, si pensava, che il confine tra il mondo dei vivi e quello dei morti si assottigliava tanto da permettere agli spiriti del purgatorio di tornare sulla terra e camminare tra noi!

Nei tempi più antichi le sacerdotesse consigliavano di spegnere tutti i fuochi per non farsi trovare dalle anime dei morti, che avrebbero potuto possedere i corpi dei vivi prendendo il posto delle loro anime, in seguito si preferì usare un travestimento per non farsi riconoscere dalle anime dei defunti! Questa tradizione è stata tramandata fino ad oggi, per la maggior parte della gente, solo nell'aspetto ludico.

Ma adesso veniamo al dunque : chi lo sa quando veniva originariamente festeggiato Ognissanti nella tradizione cristiana?

Ve lo dico io : il 13 Maggio!

Nell'VIII secolo Papa Gregorio III spostò la data di Ognissanti dal 13 Maggio al 1° Novembre facendola seguire dalla Commemorazione dei defunti! Infatti la parola Halloween è una variante di All-Hallows-Even cioè "La notte prima di Ognissanti". Sapete perché??!! Per fare in modo di scalzare la tradizione celtica e sostituirla con quella cristiana.

Anche molte altre festività furono spostate e contrapposte all

e date sacre dei celti, come la natività di Gesù ad esempio, oppure furono costruite Chiese sui luoghi dove i celti usavano praticare i loro riti, sempre e comunque in spazi aperti dove le mani dell'uomo non avessero eretto nulla di artificiale. Infatti cosa c'è di meglio che inneggiare alla sacralità della natura in un luogo creato dalla natura stessa! Questi trucchetti subdoli, attuati dai vari papi che si sono succeduti in quei secoli, servivano per espandere la religione cristiana laddove la tradizione celtica era diffusissima e andava sostituita da una "religione" chiusa e cieca alle necessità della terra stessa! 

Ciò che conta è lo Status Quo e il potere che da esso deriva! Lo so che ribadisco un concetto già espresso, ma è una di quelle cose che proprio non riesco a mandare giù! 

Concludo ammettendo di amare la cultura anglosassone e americana, ma non riesco proprio ad accettare il modo tutto italiano di assorbire modi e abitudini estere senza conoscerne il significato intrinseco!  Ancor meno mi piace il modo come tutto ciò che andrebbe considerato sacro venga trasformato in una possibilità di guadagno e divertimento!

 

 

samhain.jpg

Commenta il post
C
Preghiera per Brigantia

Brigit sei Dea della Pace
porti armonia dove c'è conflitto
porti luce dove c'è buio
porti speranza dove c'è disperazione
possa il tuo mantello coprire coloro che soffrono
e possa la pace finalmente colmare i nostri cuori
e abbracciare il mondo.
Insegnaci ad agire con correttezza
e a rispettare l'intero creato.

Ciao Carola, anche il commento precedente è mio,mi sono accorta che non è uscito il nome :-)
Rispondi
M


Che la Dea benedica anche te, sempre!


PS : io lo vedo il tuo nome nell'altro commento! 



C
Ciao Mira
Ovviamente consumistica
Quando si parla di Chiesa Cattolica e Cristianesimo due righe non sono mai sufficienti.
Per quanto mi riguarda la Chiesa Cattolica si fonda sulle basi del nulla, ha sottratto tutto il possibile al paganesimo dai riti alle Dee e Dei trasformandoli in santi,vedi la Dea Brigit diventata
la santa Brigitta.
La chiesa Cattolica ha perpetrato gravi crimini fra i quali di avere distrutto un grande cultura e conoscenza nel medio evo, una conoscenza di grande "potere".
Vi sarebbe davvero molto da dire anche del Cristo che predicano, un Cristo tanto lontano da loro,una figura mistica molto carismatica e saggia,un uomo intelligente e lungimirante che loro hanno
recluso al semplice ruolo di vittima per i peccati del mondo, un personaggio che se oggi fosse vivo sarebbe tanto scomodo anche a loro e per tanto da mettere al rogo.

In conclusione oggi la cultura pagana e molte verità che riguardano l'esoterismo sono strumentalizzate per denaro e per certi versi usate per dare "colpevoli" in pasto alla massa, il potere fa di
tutto per tenere "l'uomo" cieco e privo di ogni potere.
Rispondi
M


Non avrei saputo dirlo meglio, hai espresso con grande precisione parte di ciò che penso anche io e di questo ti ringrazio!



I
non potrei essere più d'accordo, soprattutto perchè in ogni caso, oltre al fatto che nessuno ne conosce il significato (a proposito, nemmeno io fino a 5 minuti fa e di questo ti ringrazio)
halloween come tradizione non ci appartiene per niente. Ormai è uno dei tanti momenti vissuti in modo ludico, come del resto il Natale, il cui significato si è ormai perso e che per la maggior
parte equivale solo a Babbo Natale (ma solo a casa mi arrivava Gesù Bambino?)
Rispondi
M


Sono felice di averti dato informazioni nuove, credo sia la cosa bella dei blog conoscere cose che non si sapevano ed avere punti di vista diversi dai nostri! Suppongo che Gesù Bambino arrivasse
anche a casa mia, peccato che poi ho scoperto che la sua nascita non equivale al 25 dicembre! Ed è triste anche vedere come certe festività si siano, negli anni, trasformate in altro!



M
scusami: tutte e due le cose :-)
Rispondi
M


 non ti preoccupare io sbaglio sempre solo che si nota meno perché ogni volta rileggo due/tre volte prima di
postare ... e anche in quel caso sbaglio lo stesso  sono contenta che mi segui, grazie 



M
Credo un po' tute e due le cose ...tradizione e consumismo...
Rispondi