Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Halle Maria Berry : bella e brava!

11 Febbraio 2013, 18:40pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Stasera voglio parlare di una delle attrici che ammiro di più e con la quale mi piacerebbe tanto bere un caffé o un té per sentirla parlare e capire se l'opinione che ho di lei è realistica. A prescindere però dal carattere della donna, Halle Berry è indubbiamente una delle attrici più brave sullo scenario Hollywoodiano degli ultimi 20 anni.

halle-berry.jpg Inoltre, come si vede dalla foto che la ritrae con la figlia, è anche una delle donne oggettivamente più belle del mondo, anche al naturale. Che, a mio parere, non è poco. Cominciamo perciò a vedere chi è Halle.    

Maria Halle Berry è nata a Cleveland in Ohio il 14 agosto del 1966 da un’infermiera in un centro psichiatrico, Judith Ann Hawkins, bianca di madre inglese e padre dell’Ohio, e Jerome J. Berry, un afroamericano che lavorava come assistente in un ex ospedale.

Il suo nome di battesimo era Maria Halle, ma lei lo ha cambiato nel 1971 in Halle Maria.

Ha una sorella maggiore di nome Heidi ed ha studiato alla Bedford High School dove fu cheerleader, reginetta del ballo, capoclasse, editore del giornale della scuola e membro della società d’onore, ha poi concluso i suoi studi al Cuyahoga Community College.

Prima di iniziare la sua carriera di attrice ha partecipato a vari concorsi di bellezza quali Miss Ohio USA che vinse nel 1986, Miss Teen All American nel 1985, Miss USA e Miss Mondo. Alla fine degli anni '80 si è trasferita a Chicago per lavorare come modella e attrice.

Ha interpretato un ruolo nella serie televisiva Chicago Force e ha fatto un provino per la serie televisiva Charlie’s Angels senza però ottenere il ruolo. Il produttore Aaron Spelling, in quell'occasione, rimase colpito dalle sue capacità e la incoraggiò a continuare nella carriera di attrice.

Nel 1988 colpì anche il pubblico con la sua interpretazione di una schiava nell’adattamento per la TV di Queen : The story o fan American Family e nel 1989 ottenne un ruolo nella serie televisiva della ABC Living Dolls, che venne cancellata dopo solo 13 puntate.

I suoi primi ruoli importanti furono in Jungle Fever di Spike Lee, dove interpretava una tossicodipendente, in Strictly Business e ne I Flinstones.

Ha recitato in altri films importanti come Monster’s Ball, Codice : Swordfish, dove appare in topless, Agente 007 – La morte può attendere, Gothika, Catwoman e, indimenticabile nel ruolo di Tempesta, nella serie di film X-Men. Inoltre è stata testimonial di alcune marche importanti quali Revlon e Versace.

Halle si è sposata 2 volte. La prima nel 1992 con il giocatore di baseball David Justice dal quale divorziò nel 1996 a causa della sua infedeltà, la seconda nel 2001 con il musicista Eric Benét, dal quale si separò nel 2004 e divorziò l’anno successivo. Da quel momento non ha più voluto sposarsi. Il 16 marzo del 2008 è nata la sua prima figlia, Nahla Ariela Aubry, avuta con il modello Gabriel Aubry, con il quale si lasciò nel maggio del 2010. Da circa 1 anno frequenta l’attore francese Olivier Martinez, ma non intende sposarsi.

E’ una grande sostenitrice del Presidente Barack Obama, essendo da sempre di sinistra all’Europea come ama dire lei stessa.

CURIOSITA’

Halle Berry è alta 1,70 m.

Nel maggio del 2000 fu accusata di aver abbandonato la scena di un incidente stradale e condannata a pagare 13,500 dollari di multa, 200 ore di servizio civico e la restituzione delle spese legali per il processo. Era passata con il rosso causando un incidente e provocando la rottura del polso alla donna che guidava l’altra auto. Essendosi ferita alla testa si era recata in ospedale dove le hanno messo 20 punti di sutura e dove ha denunciato l’accaduto alla polizia.

E’ diabetica del tipo 1.

I suoi genitori hanno divorziato quando lei aveva 4 anni ed è cresciuta con la madre.

Quando fece delle ricerche per la sua interpretazione di Dorothy Dandridge, scoprì di essere nata nello stesso ospedale a Cleveland dove era nata la stessa Dorothy. Inoltre Dorothy fu la prima donna afroamericana ad essere nominata per l’Academy Award come migliore attrice e Halle è la prima ad aver vinto l’Oscar nella stessa categoria.

Nel 1998, nel 2002, nel 2003, nel 2004, nel 2005 fu inserita nell’elenco delle 50 più belle persone su People’s Magazine. Insieme a Julia Roberts è l’attrice che è apparsa più volte in questa lista. Nel 2002 fu votata la decima attrice più sexy sull’Empire Magazine Australiano. Nel 2004 fu nominata la 7 donna tra le 100 più sexy del mondo su FHM, l’anno successivo arrivò quinta e nel 2006 era al sesto posto. Fu votata settima tra le 100 più sexy su VH1. Nel 2002 arrivò 15esima tra le 102 donne più sexy del mondo su Stuff. Nel 2005 arrivò prima su BET tra le 25 donne più sexy degli ultimi 25 anni, lo stesso anno arrivò 41esima tra le 100 più sexy su Maxim, solo nel 2002, sulla stessa rivista, era settima, mentre nel 2007 prese la 55esima posizione. Donna dell’anno nel 2006 sull’Harvard University’s Hasty Pudding Theatrical. Nel 2008 fu nominata la donna più sexy in vita dall’Esquire.

Le sue attrici preferite sono Dorothy Dandridge, Jodie Foster e Whoopi Goldberg.

Rifiutò il ruolo di Annie nel film Speed del 1994.

E’ stata chiamata Halle in onore del vecchio Halle Building di Cleveland.

Nei primi anni '90 ha perso una parte dell’udito in un orecchio a causa di uno scontro fisico con il fidanzato di allora.

Fu la prima attrice afroamericana a vincere l’Oscar come migliore attrice, e la prima afroamericana a partecipare a Miss Mondo. Pur non vincendo il titolo vinse il premio come miglior abito.

Rimase ferita durante la scena di una sparatoria nel film La morte può attendere. Come Bond Girl fu la sola, insieme a Kim Basinger, a vincere l’Oscar. Si ruppe un braccio nel maggio del 2003 sul set Gothika. Ha sbattuto la testa su una luce del set di Catwoman, ma senza ferirsi gravemente. L’anno scorso si è rotta un piede su una roccia inseguendo la figlia in un giorno di pausa durante la produzione di Cloud Atlas. Cancellò la sua apparizione agli Oscar a causa del piede rotto.

Cercò di ottenere il ruolo principale nel film Proposta indecente, ma non le fu permesso neanche di fare il provino. In seguito si lamentò del fatto che i produttori non l’avrebbero considerata avendo paura che avrebbe aggiunto un elemento intenzionale razziale alla trama.

Fu la prima attrice ad interpretare due personaggi dei fumetti : Storm di X-Men e Catwoman.

Al 2004 è l’attrice afroamericana più pagata di Hollywood.

Interpretò una segretaria chiamata “Sharon Stone” ne I Flinstones. 10 anni dopo recitò insieme a Sharon Stone nel film Catwoman.

Rifiutò saggiamente la parte femminile del film, che fu un disastro al botteghino, Amore estremo – Tough Love. Sul set iniziò la relazione tra Jennifer Lopez e Ben Affleck.

Sul set della prima serie televisiva in cui recitò si guadagnò la reputazione di essere tenacemente legata al personaggio, preferendo “viverlo” e rimanendo nel ruolo anche dopo lo spegnimento delle telecamere. Questa reputazione fu rafforzata quando si rifiutò di lavarsi per 2 settimane prima di interpretare il ruolo di una tossicodipendente nel film Jungle Fever. Per interpretare il ruolo di Catwoman adottò un gatto di nome Playto e lo ribattezzò Playdough, perché l’altro era un nome troppo serio secondo lei.

Fu solo suggerita la sua nomination come peggior attrice nel 2003 per il film Gothika, ricevendo la nomination come peggior attrice solo un anno dopo per il film Catwoman.

Insieme a Faye Dunaway, Sandra Bullock e Liza Minnelli vinse L’Academy Award come miglior attrice e il Razzie Award come peggior attrice.

Spesso nominata come una delle star di Hollywood meglio vestite.

Rifiutò la parte nel film Decisione critica del 1996, finché non le offrirono 1 milione di dollari.

Partecipa attivamente con il Jenesee Center, un centro per donne e bambini abusati di Los Angeles.

Dichiarò di aver deciso di diventare madre dopo aver interpretato il ruolo, appunto di madre, nel film del 2007 Noi due sconosciuti. Ebbe sua figlia nel 2008, all’età di 41 anni. Riprese a lavorare dopo 8 mesi dalla nascita della bambina per interpretare il ruolo nel film Frankie & Alice.

Ha una sorellastra, Renee Berry nata dal matrimonio tra suo padre e Edwina Taylor.

Quando vinse il premio come peggior attrice, Halle fu la prima attrice a ritirare il premio personalmente.

Esiste ancora un divertente video su youtube.

http://www.youtube.com/watch?v=U-7s_yeQuDg&feature=channel_video_title

Solo un paio di sue dichiarazioni :

Don't be a slave to trends. People who are never develop their own style. I have friends who are tragic-always trying to wear the latest thing, and it doesn't always look good on them. I mean, that may be good on Kate Moss on the runway, but honey, you can't pull it off. (Non essere schiava delle tendenze. Una persona che non ha mai sviluppato il suo stile personale. Ho amiche che tragicamente cercano sempre di indossare abiti all'ultima moda, e non sempre sono belli su di loro. Voglio dire, starebbero bene su Kate Moss in passerella, ma tesoro, non puoi toglierlo!)

I'm a hopeless romantic - and I won't stop until I get it right! (Sono una romantica senza speranza - e non smetterò finché non lo farò nel modo giusto!)

Halle Berry e i premi :

• Nel 1999 ha vinto un Emmy e un Golden Globe come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione di Dorothy Dandridge in Vi presento Dorothy Dandridge ;

• Nel 2002 ha vinto l'Orso d’Argento per la migliore attrice al festival di Berlino per Monster's Ball ;

• Sempre nel 2002 ha vinto l'Oscar alla migliore attrice per lo stesso film ;

• Nel 2004 le è stato assegnato il Razzie Award, l'anti-Oscar che premia le peggiori interpretazioni, nella categoria peggiore attrice per il suo ruolo in Catwoman. Con notevole autoironia accettò personalmente il "premio" ringraziando i produttori di averla voluta in un terribile film, come si vede nel video allegato più sopra ;

• Nel 2006 ha vinto il Premio Donna dell'Anno dell' Hasty Pudding Theatricals ;

• Nell'aprile 2007 le è stata dedicata la 2.333^ stella del "Walk of Fame" ;

• Nell'ottobre 2008 il mensile Esquire l'ha incoronata come la 'Donna Vivente più Sexy' dell'anno 2008, dedicandole una foto di copertina "Essendo giunta all'età di 40 anni ed avendo avuto da poco un bambino - ha detto l'attrice - sono ben lieta di questo titolo anche se non ho ancora capito bene cosa significhi".

Cinema

• 1991 - Jungle Fever, regia di Spike Lee ;

• 1991 – Strictly Business regia di Kevin Hooks ;

• 1991 – L’ultimo boy scout (The Last Boy Scout), regia di Tony Scott ;

• 1992 – Il principe delle donne (Boomerang), regia di Reginald Hudlin ;

• 1993 – CB4, regia di Tamra Davis ;

• 1993 – Famiglia in fuga (Father Hood), regia di Darrell Roodt ;

• 1993 – The Program, regia di David S. Ward ;

• 1994 – I Flinstones (The Flintstones), regia di Brian Levant ;

• 1995 – Lontano da Isaiah (Losing Isaiah), regia di Stephen Gyllenhaal ;

• 1996 – Decisione critica (Executive Decision), regia di Stuart Baird ;

• 1996 – In corsa con il sole (Race the Sun), regia di Charles T. Kanganis ;

• 1996 – Girl 6 – Sesso in linea (Girl 6), regia di Spike Lee ;

• 1996 – La moglie di un uomo ricco (The Rich Man's Wife), regia di Amy Holden Jones ;

• 1997 – Vita da principesse (B*A*P*S), regia di Robert Townsend ;

• 1998 – Bulworth – Il senatore (Bulworth), regia di Warren Beatty ;

• 1998 – Why Do Fools Fall In Love, regia di Gregory Nava ;

• 2000 – X-Men, regia di Bryan Singer ;

• 2000 – Welcome ti Hollywood, regia di Tony Markes Adam Rifkin - documentario ;

• 2001 – Codice : Swordfish (Swordfish), regia di Dominic Sena ;

• 2001 – Monster’s Ball, regia di Marc Forster ;

• 2002 – Agente 007 – La morte può attendere (Die Another Day), regia di Lee Tamahori ;

• 2003 – X-Men 2 (X2), regia di Bryan Singer ;

• 2003 – Gothika, regia di Mathieu Kassovitz ;

• 2004 – Catwoman, regia di Pitof ;

• 2006 – X-Men : Conflitto finale (X-Men: The Last Stand), regia di Brett Ratner ;

• 2007 – Perfect Stranger, regia di James Foley ;

• 2007 – Noi due sconosciuti (Things We Lost in the Fire), regia di Susanne Bier ;

• 2010 – Frankie & Alice, regia di Geoffrey Sax ;

• 2011 – Dark Tide, regia di John Stockwell ;

• 2011 – Capodanno a New York, regia di Garry Marshall ;

• 2012 – Cloud Atlas, regia di Andy e Lana Wachowski e Tom Tykwer ;

• 2013 – The Call, regia di Brad Anderson ;

• 2013 – Movie 43, registi vari ;

  • 2014 - X-Men - Giorni di un futuro passato, regia di Bryan Singer.

Televisione

• 1989 – Living Dolls - serie TV, 12 episodi ;

• 1991 - California (Knots Landing) - serie TV ;

• 1993 – Alex Haley’s Queen, regia di John Erman - miniserie TV ;

• 1995 – Solomon & Sheba, regia di Robert M. Young - film TV ;

• 1997 – Frasier - serie TV, episodio 5x15 ;

• 1998 – Il matrimonio di Shelby (The Wedding), regia di Charles Burnett - miniserie TV ;

• 1999 – Vi presento Dorothy Dandridge (Introducing Dorothy Dandridge), regia di Martha Coolidge - film TV ;

• 2005 – Their Eyes Were Watching God, regia di Darnell Martin ;

  • 2014 - Extant di Allen Coulter - serie televisiva fantascientifica.

Doppiatrice

• 2005 – Robots, regia di Chris Wedge e Carlos Saldanha.

Doppiatrici italiane che hanno doppiato Halle nelle versioni in italiano dei suoi film :

• Eleonora De Angelis in I Flintstones, Decisione critica, Bulworth - Il senatore, Gothika, Perfect Stranger, Noi due sconosciuti ;

• Giuppy Izzo in Vi presento Dorothy Dandridge, X-Men, X-Men 2, X-Men: Conflitto finale ;

• Chiara Colizzi in Codice: Swordfish, 007 - La morte può attendere, Robots, Capodanno a New York ;

• Loredana Nicosia in Jungle Fever ;

• Cristina Boraschi in L'ultimo boy scout ;

• Selvaggia Quattrini in Monster's Ball ;

• Laura Lenghi in Lontano da Isaiah, Cloud Atlas ;

• Francesca Fiorentini in Catwoman ;

• Stella Musy in The Program ;

• Silvia Tognoloni in In corsa con il sole.

Da doppiatrice è sostituita da :

• Anna Rita Pasanisi in Frasier ;

• Francesca Guadagno ne I Simpson.

Commenta il post

Stefano 02/11/2013 23:52

Interessante la parte delle curiosità! Grazie! Bell'articolo!

marcellanicolosi 02/14/2013 17:10



E' la parte che preferisco ... il gossipparo che c'è in me