Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Domande senza risposta! Dio esiste?

21 Maggio 2013, 10:50am

Pubblicato da marcellanicolosi

PENSIERI IN LIBERTA' ... I DEBOLI DI CUORE EVITINO LA LETTURA

 

Da circa un mese, ma soprattutto nelle ultime settimane, mi sono posta un mucchio di interrogativi a cui non sono riuscita a dare delle risposte!

Troppo complicate le domande oppure troppo complicate le risposte?!

Parto dal presupposto che sono una persona "fedele" ... nel senso che ho "fede" in ciò che vedo e che sento!

"Credo" che dopo la morte finisce solo ciò che conosciamo e si apre un universo di cose tutte nuove!

"Credo" che non siamo fatti solo di carne ed ossa e che, dentro ognuno di noi, c'è un pizzico di divino che ci rende tutti speciali!

"Credo" che nulla capiti per caso, che per ogni avvenimento ci sia una precisa ragione, che magari al momento non comprendiamo, e che forse non capiremo mai, ma che nel disegno generale ha un senso!

"Credo" che è l'Amore che ci salverà tutti, non l'amore tra due persone quanto quello vero, quello che ha creato l'intero universo! 

"Credo" e continuo a credere infinitamente e con tutto il mio cuore!

Ma poi, guardandomi intorno, mi viene il panico : persone che fanno del male (eufemismo!) ad altre persone, la TV che ci bombarda con spot che ci dicono come dobbiamo essere e cosa dobbiamo avere per essere social-accettabili, la crisi mondiale, la disoccupazione, la povertà, le guerre, padri di famiglia che si impiccano perché non sanno più come pagare i debiti, un migliaio di personaggi noti (ricchissimi!) che tirano le fila del destino dell'economia mondiale (senza considerare quelli che tirano le fila nell'ombra e che sono anche più ricchi!), un mucchio di gente che da l'ultimo saluto ad un uomo che in vita ha commesso atti indicibili, l'osannazione del brutto : dell'egoismo, dell'edonismo, del possesso, dell'avere a totale discapito dell'essere!

Poi la domanda nasce spontanea : ma che ci faccio io qui?! 

Così diversa, così sola, così incompresa ... c'è gente che, quando parlo, mi osserva con l'aria di "rinchiudiamola al manicomio!" ... altri non mi prendono neanche in considerazione ... altri dicono di volermi bene e poi però hanno sempre qualcosa da ridire e/o mi ridono in faccia (o alle spalle?)! 

Così ho smesso di dire ciò che penso ed ho cominciato a dire ciò che gli altri vogliono sentirsi dire! E sono infelice, non mi sento più libera! 

E di nuovo la stessa domanda : Ma che ci faccio ancora qui?!

Con tutti gli "incidenti" che mi sono capitati nella vita, altri, al posto mio, sarebbero già defunti da anni, invece io sono ancora qui e senza un graffio ... nel senso letterale e fisico del termine!

Una volta può essere fortuna, due possono essere una coincidenza, ma ben 10 volte in 20 anni (per nominare solo gli incidenti gravissimi!) sembrano più dei salvataggi cocciutamente ingegnosi! Perché quel Dio che mi ha messa qui continua a salvarmi la vita?! Perché non me lo dice chiaro cosa vuole da me?! Perché non mi manda un fax, una mail, un sms?! Mi accollerei anche un piccione viaggiatore! 

Questa sua "figlia" non è particolarmente intelligente, non è generosa, non è altruista né compassionevole! Non è neanche così importante o necessaria ... perché allora Ti ostini a tenerla qui con forza incomprensibile?! Forse perché non ci vuole stare?! Perché il mondo che vede non le piace?! E allora le fai i dispetti?! ... per la serie "bella, bella, non te ne faccio andare!!!! Devi stare lì, bella, bella!" (cantato!)

Vero che per me Sei un burlone, ma sembra davvero strano che arrivi a tanto e, tra l'altro, con una piccola anima semplice!!!!! 

Il suicidio potrebbe essere un modo per "fregarTi" ... ah ah ... tié ... ma come hai già dimostrato, Sei bravo ad aggirare questo tipo di ostacoli ... naaa troppa fatica mettersi a duellare con Te, vinci sempre Tu!

E allora?! Alzo la testa, sorrido e vado avanti?! E resto in attesa che Ti decidi a rispondermi! Quando vuoi, io sto qui e aspetto, non metterci troppo però ... anche la mia pazienza ha un limite!

PS : Lo so lo so ... e dopo che la pazienza finisce che fai??!! (nello stile coppola e lupara!)

E che devo fare, vado a comprarla al mercato ... se ne è rimasta!  

occhio-di-dio.jpg

Commenta il post

Stefano 05/21/2013 14:50

A parte il fatto che mi vengono i brividi leggendo quello che hai scritto e non solo per il freddo di questi giorni..però ti posso assicurare che qui mi sento chiamato in causa, e non poco.
Il problema è che nessuno è in grado di rispondere a queste domande, perché è impossibile conoscere le risposte non sapendo cosa c’è dietro (sempre che qualcosa ci sia).
Quello di cui sono abbastanza sicuro è che se Dio c’è non ti risponderà mai né con sms né con cartelli luminosi.
Ci pensavo proprio questa mattina e sono giunto ad una conclusione che spero mi permetta di portare avanti con serenità (fino al prossimo dubbio ovviamente) la mia esistenza: devo cercare di
conoscere a fondo me. Partire da lì perché ognuno di noi parte da quello che ha (non credo sia corretta la definizione che hai dato di te nel testo del tuo post) e tutto il resto viene.
Una domanda te la pongo anche io.
Nel momento in cui venissi a conoscenza del fatto che Dio esiste/non esiste, cosa ti cambierebbe?
Voglio dire..la tua vita rimarrebbe pressoché uguale, senza variazioni di sorta. Avresti solo una conoscenza in più e non so se positiva o negativa.

marcellanicolosi 05/21/2013 22:46



Porca miseria, è la seconda volta che il blog mi cancella i commenti ... riscrivo sperando di rispondere più o meno nello stesso modo 


Dicevo ... al cartello luminoso non avevo pensato 


Poi ... lascio stare la parte in cui mi autoanalizzo e premetto che la mia domanda era provocatoria perché io "credo" che Dio esiste quindi la mia vita non cambierebbe solo in apparenza, in
realtà mi ritroverei a dover ricominciare daccapo se scoprissi che Dio non esiste!


Come dici tu ognuno parte da quello che ha e quello che sono trova le sue fondamenta in una profonda "fiducia" dell'esistenza di qualcosa di più alto e saggio di ciò che vedo tutti i giorni! Se
sono ciò che sono è perché credo che un grandissimo Amore ci ha creati, che noi stessi siamo fatti "d'Amore" solo che lo dimentichiamo! E' per questo che ogni tanto mi faccio certe domande perché
non capisco gli altri e mi rendo conto che gli altri non "capiscono" me! Vorrei solo vivere in un mondo dove tutti capiscano che siamo fratelli e sorelle, sebbene nati su due emisferi
diversi 


PS Mi dispiace se ciò che ho scritto ti ha turbato, non era mia intenzione farlo!