Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Angostura Vera : digestiva!

2 Maggio 2014, 15:54pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Il nostro viaggio nel mondo della natura continua ...

L’Angostura Vera è un albero delle Rutacee originario del Brasile.

La sua corteccia ha un sapore amaro e un odore aromatico ed in passato veniva utilizzata come tonico amaro, antidiarroico e febbrifugo.

Con lo stesso nome sono note le cortecce di altre due Rutacee : la Cusparia febrifuga del Venezuela e l’Esenbeckia febrifuga del Brasile.

L'Angostura Vera è nota anche cone Galipea, Cusparia, Bonplandia e Angustura.

Dalla corteccia si estrae l’ olio essenziale di Angostura che è originariamente giallognolo e, a contatto con l’aria, diventa più scuro e viene usato nella preparazione di liquori e di tonici amari.

L’olio della corteccia di Angostura contiene angosturina, sesquiterpeni (galipene e cadinene), galipolo, un alcol sesquiterpenico, pinene e alcaloidi della chinolina.

Viene usato nella preparazione di amari digestivi in quanto ha proprietà amaro-toniche, digestive, aromatizzanti, spasmolitiche antispasmodiche, eccito respiratorie e stimolanti della secrezione gastrica.

In commercio si trova anche solo la corteccia da usare in preparati casalinghi in caso di inappetenza, anoressia, atonia gastrica, dispepsia, diarrea, febbre, gastrite catarrale cronica, infezioni gastrointestinali, spasmi e dolori di varia natura e nausea.

Per l’acquisto è meglio rivolgersi presso negozi specializzati come farmacie o erboristerie di fiducia in quanto è piuttosto facile sofisticarla, ma anche perché esiste l’Angostura falsa, la corteccia della Strychnos nux-vomica, che è un potente veleno. 

L'Angostura Vera ha una tossicità bassissima e, alle dosi terapeutiche normali, non sono state riscontrate controindicazioni a parte un’ipersensibilità individuale.

Dosi eccessive possono però provocare nausea.

Gli organi interessati dell’azione fitoterapica sono l’intestino, lo stomaco, gli organi digestivi e gustativi, il sistema immunitario, nervoso autonomo e le vie respiratorie.

Curiosità :

E’ usato nel cocktail Vanderbilt insieme a Cognac, Brandy alla ciliegia e sciroppo di zucchero.

Le piante ricche di tannini hanno proprietà antisettiche, ma, in alte dosi o per periodi prolungati, possono causare infiammazioni gastrointestinali, nausee e vomito fino al danneggiamento letale del fegato.  

E' inoltre sempre bene ricordare che ogni integratore o ogni medicinale va usato dietro consiglio di un medico e, le informazioni su questo Blog, vanno lette come semplici informazioni.

 

Angostura.JPG 

Commenta il post