Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Volare con l'anima

Malinconia!

7 Luglio 2013, 11:23am

Pubblicato da marcellanicolosi

Malinconia

Vocabolario on line malinconìa (o melanconìa; ant. maninconìa, melancolìa) s. f. [lat. tardo melancholĭa, gr. μελαγχολία, comp. di μέλας «nero» e χολή «bile», propr. «bile nera»; cfr. atrabile]. –

1. a. ant.

Nella medicina ippocratica, uno dei quattro umori (umor nero) che costituiscono la natura del corpo umano e ne determinano l’equilibrio organico (dottrina accolta da tutta la medicina antica e trasmessa fino al Rinascimento): quando quello omore che si chiama melanconia sovrastà agli altri, il quale è freddo e secco come la terra, allora si sognano cose paurose e triste (Passavanti).

b.

Stato d’animo tetro, depresso e accidioso e insieme meditativo e contemplativo, occasionale o abituale, che era attribuito al prevalere di quell’umore rispetto agli altri nella struttura organica dell’individuo (anche dopo abbandonata la teoria fisiologica dei quattro umori il termine ha conservato il suo sign. originario): lasciarsi prendere dalla m.; cupa, nera m.; anche, intimo e profondo dispiacere per desiderio inappagato: o per m. che il falcone aver non potea o per la ’nfermità ... di questa vita passò (Boccaccio).

c.

In epoca più recente, spec. per influsso romantico, mestizia vaga e rassegnata, dolore raccolto e intimo: dolce, soave m.; M., ninfa gentile (Pindemonte); La mia Vita si gonfia di m. (Penna); la contenuta m. della poesia leopardiana.

d.

Noia, fastidio, uggia: che m. questa pioggia!; era proprio una m. starlo a sentire.

2. Pensiero, avvenimento, ricordo che rende tristi, depressi e sim.: via queste malinconie!; talvolta mi passano per il capo certe malinconie ...

3. Nel linguaggio medico, è forma meno com. di melancolia o melanconia, come malattia psichica.

(Fonte : http://www.treccani.it/vocabolario/malinconia/)

 

Ogni volta che viene giorno ...

Ogni volta che non sono coerente ... ogni volta che "non è importante" ...

Oggi mi sento così ... malinconica ... ok, ho detto una bugia ... è da venerdì che mi sento così! Eppure non è successo nulla di particolare nella mia vita ... tutto è cominciato venerdì!

Venerdì notte ero in auto con il consorte e, guardando fuori dal finestrino, mi sono sentita triste all'improvviso! La notte era buia e l'ombra dell'Etna sembrava uno di quegli incubi che ti vengono a cercare mentre sei in dormiveglia e aspetti il sonno profondo! Lei era lì, immobile e maestosa, inamovibile e silenziosa! Non un filo d'aria la sfiorava, come uno di quei monumenti che ti osservano e, forse, si domandano chi sei e cosa vuoi davvero! 

In quel momento lei era più viva di me, potevo quasi percepire la sua energia, eppure io mi muovevo mentre lei era ferma! Non è il movimento che rende viva una cosa, ma l'energia che si nasconde dentro quella cosa, e tanto più nascosta è l'energia tanto è più potente, pericolosa e devastante!

Ed io avevo la mia spenta!

Allora il consorte (che ha una specie di antenna invisibile per certe cose!) mi chiede se va tutto bene e io gli rispondo : "Si!"

Ma lui (ovviamente!) non si è convinto e allora sono stata costretta a dirgli la verità : "Sono un po' triste stasera!"

"Ma come?! Sei con me e ti senti triste?!" con tono sdrammatizzante! Voleva farmi sorridere e c'è riuscito ... per 3 secondi netti!

Ho apprezzato il tentativo, ma ormai era tardi ... la malinconia aveva avuto il sopravvento su di me!

"Perché sei triste?!" ... eccola, come un dardo che si sa che arriverà, la fatidica domanda! Con la conseguente, sempre uguale, risposta : "Non lo so!"

Il consorte ormai mi conosce e sa che davvero non so il motivo di certe emozioni quando mi prendono così all'improvviso! Sono una di quelle persone che deve metabolizzare, andare in profondità e pensare prima di capire il motivo del suo stato d'animo! Così si è arreso! Ma so che la domanda ha continuato a torcergli le budella per un po'! Lo apprezzo quando non insiste ... ha una pazienza che solo Dio può avergli dato! (Visto che deve sopportare le mie paturnie!)

Ancora oggi mi porto dentro quella malinconia ... e ancora oggi non so cosa l'abbia provocata! 

Il distacco dalla realtà o l'immergermi in una realtà che non mi piace?! Ma la realtà non si cambia, puoi solo tentare di cambiare il tuo approccio ad essa!

Ma come si fa quando la realtà cozza con un tuo desiderio più intimo?! Quando quel desiderio irrealizzato ti spezza in due la spina dorsale e fai fatica anche a respirare?!

Non ci pensi ... ti giri dall'altra parte ... chiudi gli occhi e preghi ... ma prima o poi la malinconia ti trova! E non viene quasi mai da sola! Di solito si accompagna con quel desiderio!

Allora che fai?! Quando non ci sono risposte valide?! Quando cerchi di trovare una soluzione e l'unica che ti viene in mente è quella di smettere di desiderare, di rivolgere i tuoi desideri verso qualcos'altro?!

La verità tragica, orrenda, tristissima è che quel desiderio non lo puoi sostituire o annullare, è come un tarlo che ti massacra da dentro e si accompagna ad una marea di domande a cui non sai dare una risposta! 

Si accompagna alle illazioni e alle opinioni degli altri che te le danno senza che tu le abbia richieste!

Eppure non riesco ad arrabbiarmi con chi mi racconta che ... "ormai è tardi!" ... "sei troppo grande!" ... "ci vogliono i soldi!" ... "sono solo preoccupazioni e dolori in più!" ... oppure con chi ti da consigli in base alla percezione correttissima  che ha delle mie necessità e desideri!

Riesco solo a chiudermi, mi ritraggo nella casa che mi sono costruita dentro e dove vado a nascondermi per leccarmi le ferite! E lo percepisco, è un movimento involontario, ma visibile anche ai miei occhi ... quindi ... figuriamoci a quelli degli altri!

Io so che nulla capita per caso nella vita, ma alcune cose non riesco proprio ancora a capirle! Le ho accettate ... non posso fare diversamente altrimenti finirei per impazzire ... ma non le capisco! Cerco di convincermi che "non sarei capace!" ... "che va bene così!" ... "che è giusto così!"  

 Ed il sole muore mentre i miei sogni crollano ... cantava Vasco! Io non mi sento proprio così ... sono stata spezzata troppe volte per non esserci abituata, sono stata sottoterra per troppo tempo per non sapere quanto non voglia tornarci mai più! Mi faccio forza da sola ... e cerco una scintilla di felicità in questo deserto che, ogni tanto, riappare dentro la mia anima!

L'oasi è l'amore ... del consorte, di mamma e papà, di fratelli e sorelle e nipoti! Per quanto io non mi senta degna, loro mi amano e allora perché non tentare di renderli felici tuffandomi nell'acqua fresca del loro amore ed accettando quello che non posso cambiare?! 

Mi è stato consigliato un altro tentativo, perché il rimpianto di non averci provato potrebbe distruggermi in futuro ... ma io ancora non so se sarei capace di affrontare un altro "fallimento"! 

Quindi sto qui ... accetto il deserto e cerco l'oasi ... mi accollo la malinconia e aspetto che passi da sola, così com'è venuta ... e intanto mi lascio cullare dalla musica e dalle mie emozioni, le lascio fluire e aspetto che passino! Quasi come se fossi stesa sull'amaca della vita cullata solo dalla brezza fresca dell'energia universale! 

Come una foglia al vento vado dove mi porta la corrente e mi godo il panorama!


 


 


Leggi i commenti

La Crisi Italiana, l'Unione Europea e la Dittatura Globale!

4 Luglio 2013, 18:53pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Cos'hanno in comune l'Italia, l'Europa ed il resto del mondo?!

La risposta è semplice : il Gruppo Bilderberg!

Ma andiamo con ordine! Il video che posterò adesso l'ho trovato su Luogo Comune (ecco il link :  

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4281)

 

Carlo Sibilia, parlamentare del M5S, chiede in Parlamento di chi è il denaro che spendiamo!

La cosa certa è che non è nostro, ma della Banca che lo stampa e ce lo presta! Domandiamoci allora come e con quali interessi l'Italia dovrà restituire il denaro che l'Europa ci ha concesso la settimana scorsa per "sanare" il mercato del lavoro!

Ma andiamo avanti! Voi vi chiederete : che c'entra il Gruppo Bilderberg??!!

E qui ci sta un po' di storia tratta da Wikipedia : 

Il Gruppo Bilderberg (detto anche conferenza Bilderberg o club Bilderberg) è un incontro annuale per inviti, non ufficiale, di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità influenti in campo economico, politico e bancario.

I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici, militari e politici.

Il gruppo si riunisce annualmente in hotel o resort di lusso in varie parti del mondo, normalmente in Europa, e una volta ogni quattro anni negli Stati Uniti o in Canada.

Ha un ufficio a Leida nei Paesi Bassi.

I nomi dei partecipanti sono resi pubblici attraverso la stampa, ma la conferenza è chiusa al pubblico e ai media.

Dato che le discussioni durante questa conferenza non sono mai registrate o riportate all'esterno, questi incontri sono stati oggetto di critiche e di varie teorie del complotto, come ad esempio quella sostenuta da Daniel Estulin nel libro Il Club Bilderberg.

Gli organizzatori della conferenza, tuttavia, spiegano questa loro scelta con l'esigenza di garantire ai partecipanti maggior libertà di esprimere la propria opinione senza la preoccupazione che le loro parole possano essere travisate dai media.

La prima conferenza si tenne il 29 maggio 1954 presso l'hotel de Bilderberg a Oosterbeek, vicino Arnhem, in Olanda.

L'iniziativa di tale prima conferenza fu presa da molte persone, incluso il politico polacco Józef Retinger, preoccupato dalla crescita dell'antiamericanismo nell'Europa occidentale e col fine di favorire la cooperazione tra Europa e Stati Uniti in campo politico ed economico, anche in un'ottica di difesa.

Per quella prima conferenza furono contattati il principe Bernhard van Lippe-Biesterfeld, il primo ministro belga Paul Van Zeeland e l'allora capo della Unilever, l'olandese Paul Rijkens. Il principe Bernhard van Lippe-Biesterfeld a sua volta coinvolse Walter Bedell Smith, capo della CIA.

La lista degli ospiti fu redatta invitando due partecipanti per ogni nazione, uno per la parte liberale e l'altro per l'opposta parte conservatrice. Cinquanta delegati da undici paesi europei insieme a undici delegati statunitensi parteciparono a quella prima conferenza.

Il successo di questo primo incontro spinse gli organizzatori a pianificare delle conferenze annuali. Fu istituita una commissione permanente con Retinger nel ruolo di segretario permanente. Alla morte di Retinger divenne segretario l'economista tedesco Ernst van der Beugel nel 1960 e in seguito la posizione fu rivestita da Joseph E. Johnson, William Bundy e altri.

Molti partecipanti al gruppo Bilderberg sono capi di Stato, ministri del tesoro e altri politici dell'Unione Europea ma prevalentemente i membri sono esponenti di spicco dell'alta finanza europea e anglo-americana.

La conferenza è organizzata da una commissione permanente della quale fanno parte due membri di circa 18 nazioni differenti.

Oltre al presidente della commissione è prevista la figura di segretario generale onorario.

Non esiste la figura di membro del gruppo Bilderberg ma solo quella di membro della commissione permanente.

Esiste anche un gruppo distinto di supervisori. 

 

E adesso andiamo a vedere i Presidenti della Banca Europea tutti partecipanti alle riunioni del Gruppo Bilderberg :

Wim Duisenberg - Olandese - Presidente dal 1° Giugno 1998 al 31 Ottobre 2003

(http://it.wikipedia.org/wiki/Wim_Duisenberg)

Jean Claude Trichet - Francese - Presidente dal 1° Novembre 2003 al 31 Ottobre 2011 

(http://it.wikipedia.org/wiki/Jean-Claude_Trichet)

Mario Draghi - Italiano - Presidente dal 1° Novembre 2011 ancora in carica

(http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Draghi)

Le similitudini fra i tre sono innegabili e anche le loro conoscenze e frequentazioni!

Ma d'altra parte tra di loro si conoscono tutti, sono come le Star di Hollywood, o le comari di un paesino!

Eppure qualcosa di strano c'è, concedetemelo!

 

Per questo vi rimando al mio articolo del 22 giugno :  La Trappola della Globalizzazione!

Questa volta voglio però aggiungere anche qualcos'altro!

Se guardate con attenzione il video presente su questo articolo dal minuto 30 al minuto 33 circa noterete qualcosa di molto interessante, ma anche altrettanto preoccupante!

Apocalisse 13-16 : Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.

666 - WWW 

Solo una coincidenza??!! Solo un caso??!!

Io, se fossi in voi, leggerei e m'informerei e studierei e cercherei nuove fonti! Ah ... ma io lo sto facendo!

Leggi i commenti

Will Smith : da Rapper a Star di Hollywood!

3 Luglio 2013, 16:52pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Un uomo con lo sguardo da ragazzino, un ragazzino nel corpo di un uomo! E' il Principe di Bel Air ed il super eroe di Hancock! E' Will Smith!

Willard Christopher Smith Jr., meglio conosciuto come Will Smith, è nato a Philadelphia in Pennsylvania il 25 settembre 1968 ed è un rapper, attore e produttore cinematografico statunitense.

È figlio di Caroline, impiegata scolastica, e Willard Smith Sr., proprietario di una società di refrigerazione, che, oltre lui, hanno avuto Pam, nata nel 1964 ed i gemelli, Ellen ed Harry, nati nel 1971.

Will, che ha origini sia Afroamericane che Native americane, è cresciuto in una zona della classe media di West Philadelphia, ha frequentato la Overbrook High School e ha preso molto presto il nomignolo “Prince” (principe) dovuto alla sua capacità di tirarsi fuori dai guai usando il suo fascino innato.

Sebbene fosse uno studente sveglio e veloce nell’apprendimento Will ha preferito seguire una strada diversa da quella scolastica e, quando ad una festa ha conosciuto Jeff Townes, ha scelto la strada della musica ed insieme a Jeff hanno fondato il gruppo DJ Jazzy Jeff and the Fresh Prince che ben presto ha ottenuto un grandissimo successo.

Preso dall’euforia della popolarità, Will ha speso ingenti somme di denaro per l’acquisto di auto, gioielli ed una casa, arrivando alla bancarotta a soli 20 anni.

Per fortuna nel 1989 ha incontrato Benny Medina che gli ha proposto di lavorare con lui in una sit-com basata proprio sulla sua vita a Beverly Hills. Will ha accettato subito e la NBC ha approvato la proposta, così il rapper è arrivato sugli schermi TV con Willy, il principe di Bel Air (The Fresh Prince of Bel-Air).

Praticamente Will interpretava se stesso, un ragazzo di strada di Philadelphia arrivato a Bel Air quasi per un colpo di fortuna. La serie fu seguita da numerosi telespettatori sia in America che all’estero ed andò avanti per ben 6 anni.

Will non si è fermato alla sit-com e ha preso parte a diverse pellicole acquistandosi piano piano il favore del pubblico.

Nel 1993 ha recitato in 6 gradi di separazione, l’anno successivo ha condotto la terza edizione degli MTV Movie Awards e nel 1995 lo abbiamo visto in Bad Boys.

Nel 1996 è arrivato per lui Independence Day, nel quale impersonava il capitano dei Marines Steven Hiller che aveva il compito di combattere gli alieni. Ha quindi lavorato con grandi nomi come Tommy Lee Jones in Men in Black e Gene Hackman in Nemico Pubblico.

Nel 2000 ha recitato nel film La leggenda di Bagger Vance e nel 2001 è stato l'interprete principale nel film dedicato alla vita di Muhammad Alì ed intitolato Alì, che gli ha regalato una Nomination agli Oscar come Miglior Attore Protagonista.

Per non perdere l’abitudine sono arrivati i sequel Bad Boys II e Men in Black II e a quel punto ha deciso di fondare una propria compagnia di produzione cinematografica, la Overbrook Entertainment, attraverso la quale ha realizzato i film Hitch – Lui si che capisce le donne e La ricerca della felicità. Quest’ultimo film, diretto dal regista italiano Gabriele Muccino, gli ha regalato la seconda nomination all'Oscar della sua carriera come Miglior Attore Protagonista.

Nel 2004 compare come protagonista nel film Io, Robot, nel 2007 recita nel post-apocalittico Io sono leggenda diretto da Francis Lawrence e tratto dal romanzo omonimo di Richard Matheson e nel 2008 lo abbiamo rivisto in Hancock.

Sempre nel 2008 Will ha lavorato ancora con Gabriele Muccino nel film Sette anime che è uscito nelle sale nel gennaio del 2009.

Nel 2012 riprende il ruolo dell'Agente J nel film Men in Black 3 e quest’anno è uscita nelle sale la sua ultima fatica “After Earth” diretto da M. Night Shyamalan nel quale Will recita con suo figlio Jaden.

Il film è ambientato mille anni dopo che la Terra è stata devastata da innumerevoli cataclismi e che l'umanità ha dovuto abbandonare il pianeta trasferendosi su Nova Prime. Dopo essere stato lontano dalla sua famiglia per molto tempo, a causa di una lunga missione, il generale Cypher Raige è finalmente pronto a far da genitore al figlio tredicenne Kitai, ma un giorno un asteroide danneggia gravemente l'astronave su cui si trovano i due, che precipitano sul pianeta Terra rimanendo gli unici due sopravvissuti tra i passeggeri. Mentre suo padre giace tra la vita e la morte all'interno della navicella, il giovane Kitai dovrà attraversare il territorio minaccioso e sconosciuto del pianeta per recuperare il loro dispositivo di segnalazione d'emergenza.

 

Vita privata.

 

Will Smith si è sposato con Sheree Zampino nel 1992 e da lei ha avuto il suo primo figlio, Willard Christopher III, conosciuto come Trey Smith.

I due hanno divorziato nel 1995 e nel 1997 Will si è risposato con l'attrice Jada Pinkett dalla quale ha avuto altri due figli, Jaden nel 1998 e Willow nel 2000.

 

Filantropia e attività extra cinematografiche.

 

Insieme alla moglie ha fondato la Will and Jada Foundation, che raccoglie soldi per l'educazione e l'aiuto per i bambini delle famiglie meno abbienti.

Assieme al fratello Harry possiede la Treyball Development Inc., una compagnia con sede a Beverly Hills.

Will ha aiutato le vittime dell'uragano Katrina.

 

Curiosità.

 

Soprannomi : Fresh Prince Mr. July.

Will Smith è alto 1,88 m.

Interpreta spesso la parte del poliziotto o dell’agente.

Include spesso il suo slogan, "Aw, hell no!"( "Oh, cavolo no!") nei suoi film.

“Nel 2007 la prestigiosa rivista statunitense Newsweek lo incorona come uno degli attori più potenti al mondo, grazie al suo mostruoso successo ai botteghini, alla sua capacità di interpretare ogni genere di ruolo e di sfondare all'estero, oltre che in patria.”

Sebbene fino ad ora i suoi film hanno incassato oltre 4,4 miliardi di dollari, nel 1999 gli è stato attribuito il Razzie Awards come membro della peggior coppia cinematografica con Kevin Kline per Wild Wild West, e il Razzie Awards alla peggior canzone originale per il singolo dello stesso film.

È regolarmente inserito nella lista del Fortune Magazine tra i 41 americani più ricchi.

Nel 2005 Will ha prodotto All of Us, un programma vagamente basato sulla sua vita amorosa e familiare.

Ama gli scacchi, il bingo, ed i video-games.

È un grande fan di Bob Marley, il leggendario cantante reggae, le cui canzoni compaiono diverse volte nel film Io sono Leggenda e Bad Boys, dove l'attore dimostra una grande passione per il cantante.

Will Smith ha dichiarato di essere un grande fan della squadra di football americano dei Philadelphia Eagles, squadra della sua città natale.

Dopo che il giovane rapper Bow Wow lo ha definito un "gimmick", in italiano "trovata pubblicitaria", a causa del suo genere di hip-hop e della "facilità con cui è arrivato al successo", Will ha dichiarato: "Non ho nulla da dire ad un bambino immaturo e viziato". Il 6 aprile 2006 i due si sono chiariti.

Nell'ottobre 2011 è diventato, assieme alla moglie Jada, azionista dei Philadelphia 76ers, franchigia NBA. Smith è entrato nella cordata che fa capo al milionario newyorkese Joshua Harris, socio di maggioranza e nuovo azionista di riferimento della squadra.

Ha incontrato sua moglie Jada Pinkett Smith quando si presentò per la parte della fidanzata in Willy, il principe di Bel Air. Il ruolo alla fine fu dato a Nia Long.

Will ha dichiarato di aver basato il suo personaggio Capitano Steven Hiller nel film Independence Day sul suo eroe cinematografico preferito, Han Solo, interpretato da Harrison Ford.

Ha vinto un Grammy Award per Summertime.

Ha ricevuto il primo Grammy Award per la miglior performance di un rapper per la canzone Parents Just Don’t understand nel 1989 con il suo compagno Jeff Townes.

Scelto da People come uno delle 50 persone più belle del mondo nel 1998. Arrivò secondo nella Top Ten delle stelle del Box Office degli anni 90 nel 2003. Arrivò 15mo nella lista del Guide tra i 25 Idoli più grandi dei Teen Ager nel 2005. Arrivò 44mo su Premiere Magazine nella lista delle più grandi Star del Cinema di tutti i tempi nel 2005. Arrivò 18mo su Premiere nella lista delle 50 persone più potenti nel 2005 e 14mo nel 2006. Arrivò 30mo su VH1 tra i 50 più grandi artisti della Hip Hop, 29mo su VH1 tra i cento artisti più sexy nel 2007 e quinto su EW tra le 50 più intelligenti persone di Hollywood.

Nel 1999 rifiutò il ruolo di Neo in Matrix.

E' il primo artista Hip-hop ad essere nominato per un Academy Award.

Parla spagnolo fluentemente.

E’ un grande fun della band Soilwork che produce heavy metal melodica.

Nel 2005 lui e la moglie Jada Pinkett Smith sono stati costretti a lasciare la loro casa in California a causa di un incendio che minacciava di distruggere la loro e numerose altre case della zona.

Nel 2007 fu costretto a sottoporsi ad un trattamento alla spalla al New York Hospital dopo aver subito uno stiramento.

Era tra gli invitati al matrimonio di Tom Cruise e Katie Holmes.

Nel 2007 secondo Forbes, per ogni dollaro che ha pagato, i film di Smith in media hanno guadagnato $ 10 di reddito lordo.

Era milionario prima di compiere 20 anni.

Nel 2004, il suo patrimonio netto è stato stimato in 188 milioni dollari.

Nel 2007, sempre il Forbes Magazine ha stimato i suoi guadagni dell’anno in 31 milioni di dollari.

E' buon amico con Ken Foree.

E' un grande fan del wrestling professionistico.

Ha risolto il cubo di Rubik sia in Willy Il principe di Bel Air che in The Pursuit of Happiness. Questo è un suo talento naturale : infatti ha mostrato in un programma televisivo che è in grado di risolverlo in meno di 55 secondi.

Il ponte sul fiume Kwai del 1957 è il suo film preferito.

Recentemente ha acquistato una casa a sud di Stoccoma, in Svezia, perché pensa che sia il miglior posto dove rilassarsi.

Nel 2009 ha vissuto a Beijing in Cina per circa 3 mesi con la sua famiglia mentre suo figlio Jaden partecipava al film The Karate Kid – La leggenda continua.

 

Ha dichiarato.

 

On the change in his body that Ali's intense physical training required: "I'm human viagra. I'm Willagra. I'm a sex machine now. I'm raring to go every second of the day. My wife's loving it."

(Sul cambiamento nel suo corpo dovuto all'intenso allenamento fisico richiesto per il film Ali : "Sono viagra umano. Sono Willagra, sono una macchina del sesso ora e sono impaziente di "andare" ogni secondo della giornata. Mia moglie lo adora")

It's a whole different thing being an actor. A rapper is about being completely true to yourself. Being an actor is about changing who you are. You make yourself a different person. You become a different person.

(E' una cosa completamente diversa essere un attore. Un rapper è completamente sincero con se stesso. Essere un attore significa cambiare chi sei. Ti fai di te stesso una persona diversa. Si diventa una persona diversa.)

You're so much stronger when your partner is strong. I honestly believe there is no woman for me but Jada. Of all the women I've met - and there've been a few - no one can handle me the way Jada does. Once you feel someone locked in on you, it's no contest. As fine as other women can be, as tempting sexually, I'm not going anywhere. This is it. I can't imagine what anyone else could offer.

(Tu sei molto più forte quando il tuo partner è forte. Onestamente credo non ci sia nessuna donna per me, a parte Jada. Di tutte le donne che ho incontrato - e ce ne sono state un po' - nessuna mi può gestire come lo fa Jada. Una volta che senti qualcuno chiuso dentro di te, non c'è gara. Per quanto le altre donne possano essere gentili o sessualmente attraenti, io non vado da nessuna parte. Questo è quanto. Non riesco a immaginare quello che chiunque altro potrebbe offrire.)

I really believe that a man and a woman together, raising a family, is the purest form of happiness we can experience.

(Credo davvero che un uomo ed una donna che insieme crescono una famiglia, è la forma più pura di felicità che possiamo provare.)

My grandmother once told me, "Don't let failure go to your heart and don't let success go to your head."

(Mia nonna una volta mi disse " Non lasciare che il fallimento vada nel tuo cuore e non lasciare che il successo ti vada alla testa.")

Will-Smith.jpg

Salario più basso della carriera : $50,000 per I dannati di Hollywood del 1991.

Salari più alti della carriera :  $20,000,000 + 10% del lordo per Men in Black II del 2002 ;  $20,000,000 + 20% del lordo per Bad Boys II del 2003 ;  $28,000,000 per Io, robot del 2004.

 

Filmografia.

 

Attore. 

• 1992 – I dannati di Hollywood (Where the Day Takes You), regia di Marc Rocco ;

• 1993 – Made in America, regia di Richard Benjamin ; 6 gradi di separazione (Six Degrees of Separation), regia di Fred Schepisi ;

• 1995 – Bad Boys, regia di Michael Bay ;

• 1996 – Independence Day, regia di Roland Emmerich ;

• 1997 – Men in Black, regia di Barry Sonnenfeld ;

• 1998 – Nemico pubblico (Enemy of the State), regia di Tony Scott ;

• 1999 – Wild Wild West, regia di Barry Sonnenfeld ;

• 2000 – Men in Black Alien Attack, regia di David C. Cobb e Lyonal Coleman – cortometraggio

• 2000 – La leggenda di Bagger Vance (Bagger Vance), regia di Robert Redford ;

• 2001 – Alì, regia di Michael Mann ;

• 2002 – Men in Black II, regia di Barry Sonnenfeld ;

• 2003 – Bad Boys II, regia di Michael Bay ;

• 2004 – Io, Robot (I, Robot) , regia di Alex Proyas ;

• 2004 – Jersey Girl, regia di Kevin Smith – cameo ;

• 2005 – Hitch – Lui si che capisce le donne (Hitch), regia di Andy Tennant ;

• 2006 – La ricerca della felicità (The Pursuit of Happyness), regia di Gabriele Muccino ;

• 2007 – Io sono leggenda (I Am Legend), regia di Francis Lawrence ;

• 2008 – Sette anime (Seven Pounds), regia di Gabriele Muccino ;

• 2008 - Hancock, regia di Peter Berg ;

• 2012 – Men in Black 3, regia di Barry Sonnenfeld ;

• 2013 – After Earth, regia di M. Night Shyamalan;

  • 2014 - Storia d’inverno, regia di Akiva Goldsman (The American Can) ;
  • 2015 - Selling Time, The redemption of Cain e Colossus ; Focus - Niente è come sembra di, regia Glenn Ficarra ;
  • 2016 - Zona d’ombra – Una scomoda verità, regia di Peter Landsman e Suicide Squad, regia di David Ayer in  uscita ad Agosto 2016 ;
  • In programma per il 2017 - Bad Boys 3, regia di Joe Carnahan – Collateral beauty, regia di David Frankel.

 

Doppiatore.

• 2004 – Shark Tale, regia di Bibo Bergeron e Vicky Jenson.

 

Produttore.

• 2002 - Showtime, regia di Tom Dey ;

• 2003 – Corri o muori (Ride or Die), regia di Craig Ross Jr. ;

• 2004 – Io, Robot (I, Robot) , regia di Alex Proyas, The Seat Filler, regia di Nick Castle e Saving Face, regia di Alice Wu ;

• 2006 - ATL, regia di Chris Robinson, La ricerca della felicità (The Pursuit of Happyness), regia di Gabriele Muccino e All of Us - Serie TV ;

• 2008 – La vita segreta delle api (The Secret Life of Bees), regia di Gina Prince-Bythewood, The Human Contract, regia di Jada Pinkett Smith, La terrazza sul lago (Lakeview Terrace), regia di Neil LaBute e Sette anime (Seven Pounds), regia di Gabriele Muccino ;

• 2010 – The Karate Kid – La leggenda continua (The Karate Kid), regia di Harald Zwart ;

• 2012 – Una spia non basta (This Means War), regia di McG ;

• 2013 – After Earth, regia di M. Night Shyamalan.

 

Televisione.

 

Attore.

• 1990 1 episodio di ABC Afterschool Specials ;

• 1991 2 episodi di Blossom – Le avventure di una teenager ;

• 1990/1996 146 episodi di Willy, il principe di Bel Air ;

• 2003/2004 3 episodi di All of Us.

 

Regista e sceneggiatore.

• 1990/1996 – Willy, il principe di Bel Air (The Fresh Prince of Bel-Air) Storia della Serie ;

• 2006 – 63 episodi di All of Us.

 

Doppiatore.

• 1997 – 2 episodi di Happily Ever After : Fairy Tales for Every Child.

 

Produttore.

• 1994/1996 24 episodi di Willy, il principe di Bel Air (The Fresh Prince of Bel-Air).

 

Premi e nomination.

 

Premio Oscar.

• 2002 – Nomination al miglior attore protagonista per Alì ;

• 2007 – Nomination al miglior attore protagonista per La ricerca della felicità.

 

Golden Globe.

• 2002 – Nomination al miglior attore in un film drammatico per Alì ;

• 2007 - Nomination al miglior attore in un film drammatico per La ricerca della felicità.

 

Discografia.

 

Lavori con DJ Jazzy Jeff & The Fresh Prince Album.

• 1987 Rock the House #83 U.S. 560,000 (Oro) ;

• 1988 He’s the DJ I’m the Rapper #4 U.S. 3,000,000 (x3 Platino) ;

• 1989 And in this Corner … #39 U.S. 500,000 (Oro) ;

• 1991 Homebase #12 U.S. 1,000,000 (Platino) ;

• 1993 Code Red #64 U.S. 500,000 (Oro) ;

• 1998 Greatest Hits 230,000 copie ;

• 2006 The Very Best of D.J Jazzy Jeff & The Fresh Prince.

 

Discografia solista.

 

Album.  

• 1997 – Big Willie Style ;

• 1999 – Willennium ;

• 2002 – Born to Reign e Greatest Hits ;

• 2005 – Lost and Found.

 

Singoli.

• 1990 – The Fresh Prince of Bel Air ;

• 1997 – Men in Black e Just Cruisin’ ;

• 1998 – Gettin’ Jiggy Wit It,Just the Two of Us e Miami ;

• 1999 – Wild Wild West e Will 2K ;

• 2000 – Freakin’ It ;

• 2002 – Black Suits Comin’ (Nod Ya Head) ;

• 2005 – Switch e Party Starter ;

• 2012 – Diango.

 

Altre collaborazioni.

• 1989 – Con Billy Ocean e Mimi I Sleep Much Better (In Someone Else’s Bed) ;

• 1991 – Con artisti vari Voices That Care ;

• 1998 – Con Tatyana Alì Boy You Knock Me Out ;

• 2003 – Con Shaggy, Brian & Tony Gold e Sean Paul Hey Sexy Lady Remix ;

• 2004 – Con Mary J. Blige Got to Be Real ;

• 2009 - Vs Linkin Park & Jay-Z Encore Party.

 

Doppiatori che gli hanno prestato la voce nelle versioni in italiano dei suoi film. 

Sandro Acerbo in : Men in Black, Wild Wild West, Men in Black II, Bad Boys II, Io, Robot, Hitch - Lui sì che capisce le donne, La ricerca della felicità, Io sono leggenda,Hancock, Sette anime, Men in Black 3, After Earth ;

Pino Insegno in : Alì e Jersey Girl ;

Francesco Prando in : Independence Day e Nemico pubblico ;

Simone Mori in Bad Boys ;

Edoardo Nevola in : Willy, il principe di Bel Air e Made in America ;

Massimiliano Alto in I dannati di Hollywood ;

Riccardo Rossi in 6 gradi di separazione ;

Fabrizio Vidale in La leggenda di Bagger Vance.

Da doppiatore è sostituito da : Tiziano Ferro in Shark Tale e da Oreste Baldini in Shark Tale nell'edizione per la TV.

Leggi i commenti

<< < 1 2