Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Volare con l'anima

Antonio Banderas : il fornaio che tutti vorremmo avere in casa!

3 Maggio 2016, 19:21pm

Pubblicato da marcellanicolosi

Rossita … Rossita … dove sei?!

Chi fra noi non collega Rosita con Antonio Banderas, non ha la TV!

Grande testimonial della più famosa marca italiana di prodotti alimentari a lunga conservazione, apprezzato, almeno da me, anche solo per il fatto che, negli spot, è lui che parla e non il doppiatore, José Antonio Dominguez Banderas nasce a Malaga il 10 agosto del 1960.

 

Spagnolo di razza, nato dal matrimonio tra Jose Dominguez, poliziotto della guardia civile spagnola, e Doña Ana Banderas Gallego, un’insegnante, si è costruito una lunga carriera come attore, regista, doppiatore e produttore cinematografico dopo aver dovuto abbandonare quella di calciatore all’età di 14 anni a causa di una frattura ad un piede.

Dopo aver assistito all’opera teatrale Hair, ha sviluppato una certa passione per il teatro, così ha iniziato gli studi di recitazione alla Scuola di Arte Drammatica di Malaga debuttando in un piccolo teatro proprio in quella città.

E’ stato arrestato dalla Polizia Spagnola per aver recitato in un’opera di Bertolt Brecht, a causa della censura politica decisa dal Generale Francisco Franco. In quell’occasione, Antonio ha passato tutta la notte alla stazione di polizia e, successivamente, è stato arrestato altre tre o quattro volte con la stessa accusa,  mentre lavorava con una compagnia teatrale che girava per tutta la Spagna e si esibiva nei teatri di piccole città e sulle strade.

 

A 19 anni si è trasferito a Madrid per inseguire il suo sogno di diventare un attore e si manteneva facendo piccoli lavori come modello e cameriere fino a quando non è riuscito ad entrare nella Compagnia teatrale del Teatro nazionale di Spagna. Durante uno spettacolo è stato notato da Pedro Almodòvar che gli ha offerto una parte nel suo Labirinto di passioni e lo ha voluto in numerose altre pellicole tra il 1982 ed il 1989.

 

Nel 1992 ha debuttato negli Stati Uniti con il film I re del Mambo e poiché ancora non parlava l’inglese ha imparato foneticamente i suoi dialoghi. In seguito ha commosso le platee di tutto il mondo grazie alla sua interpretazione nel film Philadelphia, accanto a Tom Hanks ed ha stupito ancora nel film Intervista col vampiro in cui ha recitato insieme a Tom Cruise e Brad Pitt.

 

Ha incontrato la sua seconda moglie, Melanie Griffith, sul set di Two Much – Uno di troppo ed ha ottenuto grandi consensi grazie alla sua interpretazione di Zorro nel film La maschera di Zorro, per il quale ha preso lezioni di scherma dalla Nazionale olimpica spagnola usando una spada di acciaio vero, mentre sul set ha usato spade di alluminio ed ha preso anche lezioni di equitazione.

 

Il suo debutto come regista è arrivato nel 1999 quando ha diretto la moglie Melanie Griffith in Pazzi in Alabama mentre ha ricevuto l’acclamazione della critica per la sua interpretazione dell’artista Messicano David Alfaro Siqueiros nel film Frida.

 

Gli estimatori di film d’avventura lo hanno apprezzato molto in Il tredicesimo guerriero, nel quale Banderas interpreta la parte di un Arabo caduto in disgrazia che combatte una guerra contro gli invasori nordici al fianco di 12 guerrieri normanni.

 

Ha acquisito negli anni capacità recitative che gli hanno permesso di interpretare ruoli sempre diversi in film come Original Sin, The Body e Femme Fatale, ma anche di prendere parte al musical Nine.

Banderas è un attore talmente poliedrico che risulta convincente in qualunque tipo di film e commedia, dal drammatico all’umoristico, dall’avventura a quelli d’amore, dal psico-dramma al thriller e persino nei film nei quali è necessario danzare.

La sua bravura gli ha consentito di ricevere il Premio Goya alla carriera nel 2015 consegnatogli proprio da Pedro Almodòvar.


Vita Privata

 

Banderas ha avuto due mogli :

Ana Leza dalla quale ha divorziato nel 1995 e Melanie Griffith con la quale ha avuto la figlia Stella e dalla quale si è separato nel 2014.

 

Curiosità

 

Segni particolari : Accento andaluso, voce profonda e morbida, spesso diretto da Robert Rodriguez ;

E’ Alto m. 1,74 ;

E’ stato educato al cattolicesimo, ma dichiara di essere agnostico ;

Ha vinto numerosi premi e nominations tra cui 3 ALMA awards e 3  Golden Globe nominations ;

E’ un appassionato di calcio ed un grande ammiratore del Real Madrid ;

Passa il suo tempo libero tra la casa in America e quella nel sud della Spagna ;

Ha un fratello più giovane, Francisco ;

Ha ricevuto la stella sulla Hollywood Walk of Fame nel 2005 ;

Ha ricevuto una laurea ad honorem dal Dickinson College della Pennsylvania ;

Era un grande ammiratore di Melanie Griffith prima ancora di conoscerla. L’aveva vista nel film Qualcosa di travolgente e pensava che fosse molto bella, quando la incontrò sul set di Two Much – uno di troppo si comportò come un ragazzino e, timidamente, le chiese l’età. Melanie rispose con qualche parolaccia, poi rise e gli disse di avere 37 anni. Da quel momento divennero una coppia ;

Non è il primo attore spagnolo ad aver interpretato Zorro. Diverse decine di anni prima José Suarez lo interpretò nel film La montana sin ley, in seguito ci fu Carlos Quiney nei film Zorro il dominatore, Zorro la maschera della vendetta e Zorro il cavaliere della vendetta. Tra gli attori latini lo hanno preceduto Rafael Bertrand, Rodolfo de Anda e Henry Darrow ;

Ha lanciato il profumo Blue Seduction Women ;

E’ stato nominato da Empire Magazine tra le 100 stelle dei film più sexy della storia e su People una delle 50 persone più belle nel mondo ;    

Salario per The Body 12.000.000 di dollari.

Antonio Banderas : il fornaio che tutti vorremmo avere in casa!

Dichiarazioni personali

 

I don't want anything I don't deserve, [but] if they offer me more money, I'm not stupid.

 

Non voglio ciò che non merito, ma, se mi offrono più denaro, non sono stupido

 

[on his wife, Melanie Griffith, having more plastic surgery] This lust for beauty is a terrible thing. I've forbidden her from ever going to a cosmetic surgeon again. It is something we have agreed to for the sake of our marriage.

 

(Circa la volontà della moglie Melanie Griffith a sottoporsi ad ulteriori operazioni di chirurgia plastica) L’ossessione per la bellezza è terribile. Ho proibito a mia moglie di sottoporsi ad altre operazioni di chirurgia plastica. E’ qualcosa su cui ci siamo accordati per il bene del nostro matrimonio.

 

To be married in our profession is not an easy thing. There's too many beautiful people around, very interesting people. It's just a matter of really having-being patient and probably having the capacity and the faith of falling in love with your own wife again. That happens to me.

 

Essere sposati nella nostra professione non è facile. Ci sono così tante persone belle ed interessanti. Bisogna essere pazienti e probabilmente avere la capacità e la fede di innamorarsi della propria moglie di nuovo. Questo è ciò che capita a me.

 

When you see actors on the red carpet they seem to know each other but really it's like a wax museum. Los Angeles is probably one of the fakest cities in the world. For me it is a working place.

 

Quando vedi gli attori sul tappeto rosso sembra che si conoscano tra loro, ma in realtà è come il museo delle cere. Los Angeles è probabilmente una delle città più false del mondo. Per me è solo il posto in cui lavoro.

 

There is nothing in the world that cannot be cured by love.

Non c’è nulla al mondo che non possa essere curato dall’amore.

 

Filmografia

 

  • 1982 – Labirinto di passioni, regia di Pedro Almodòvar ;
  • 1983/1985 - Film spagnoli minori ;
  • 1986 - Matador, regia di Pedro Almodòvar, Puzzle, 27 horas e Deliri d’amore ;
  • 1987 – La legge del desiderio, regia di Pedro Almodòvar e Così come erano stati - Trio ;
  • 1988 – Donne sull’orlo di una crisi di nervi, regia di Pedro Almodòvar, Il piacere di uccidere, Intrighi e piaceri a Baton Rouge e Andare in Africa in cerca di droga ;
  • 1989 – Se ti dico che sono caduto, La bianca Paloma e Légami! Regia di Pedro Almodòvar ;
  • 1991 – Terre nuove, regia di Calogero Salvo ;
  • 1992 - I re del  mambo, regia di Arne Glimcher e Una Mujer bajo la lluvia ;
  • 1993 – Spara che ti passa, regia di Carlos Saura, La casa degli spiriti, regia di Bille August e Philadelphia, regia di Jonathan Demme ;
  • 1994 – D’amore e ombra, regia di Betty Kaplan e Intervista col vampiro, regia di Neil Jordan ;
  • 1995 – Promesse e compromessi, regia di David Frankel, Desperado, regia di Robert Rodriguez, Four Rooms, regia varia, Assassins, regia di Richard Donner e Mai con uno sconosciuto, regia di Peter Hall ;
  • 1996 – Two Much – Uno di troppo, regia di Fernando Trueba, Evita, regia di Alan Parker e Fiderikusz Sandor es Vendegei, regia di Antonio Banderas ;
  • 1998 – La maschera di Zorro, regia di Martin Campbell ;
  • 1999 – Il 13° guerriero, regia di John McTiernan, Fiume bianco e Incontriamoci a Las Vegas, regia di Ron Shelton ;
  • 2000 – The Body, regia di Jonas McCord ;
  • 2001 – Spy Kids, regia di Robert Rodriguez e Original Sin, regia di Michael Cristofer ;
  • 2002 – Femme Fatale, regia di Brian De Palma, Spy Kids 2 – L’isola dei sogni perduti, regia di Robert Rodriguez, Frida, regia di Julie Taymor e Ballistic, regia di Wych Kaosayananda ;
  • 2003 – Missione 3D – Game Over, regia di Robert Rodriguez, C’era una volta in Messico, regia di Robert Rodriguez e Immagini – Imagining Argentina, regia di Christopher Hampton ;
  • 2005 – The Legend of Zorro, regia di Martin Campbell ;
  • 2006 – Ti va di ballare?, regia di Liz Friedlander e Bordertown, regia di Gregory Nava ;
  • 2008 – Homeland Security e L’ombra del sospetto, regia di Richard Eyre ;
  • 2009 – The Code, regia di Mimi Leder ;
  • 2010 – Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni, regia di Woody Allen ;
  • 2011 – The Big Bang, regia di Tony Krantz, La pelle che abito, regia di Pedro Almodòvar, Spy Kids 4 – E’ tempo di eroi, (cameo) regia di Robert Rodriguez, Il principe del deserto, regia di Jean-Jacques Annaud e Knockout – Resa dei conti, regia di Steven Soderbergh ;
  • 2012 – Ruby Sparks, regia di Jonathan Dayton e Valerie Faris ;
  • 2013 – Gli amanti passeggeri, regia di Pedro Almodovar – cameo e Machete Kills, regia di Robert Rodriguez ;
  • 2014 – I mercenari 3,  regia di Patrick Hughes e Autòmata, regia di Gabe Ibanez ;
  • 2015 - SpongeBob – Fuori dall’acqua, regia di Paul Tibbitt, Knight of Cups, regia di Terrence Malick e The 33, regia di Patricia Riggen.

Tra il 1990 e il 2003 ha partecipato a qualche episodio di due serie televisive spagnole, ad un film per la tv spagnola ed alla miniserie per la Tv Il giovane Mussolini.

Nel 1991 ha partecipato al documentario A letto con Madonna (Madonna : Truth or Dare) e, tra il 2004 ed il 2013, ha lavorato come doppiatore in Shrek 2, Shrek terzo, Shrek e vissero felici e contenti, Il gatto con gli stivali, Zetman e Justin e i cavalieri valorosi.

E’ stato regista in Pazzi in Alabama del 1999 e in El camino de los ingleses del 2006, ha prodotto Fiume bianco (2000), Missione 2D – Game Over (2003), Justin e i cavalieri vaolorosi (2013) e Automata (2014).

E’ testimonial della Mulino Bianco dal 2012.

 

Doppiatori :

 

  • Francesco Pannofino : Donne sull'orlo di una crisi di nervi, Spara che ti passa, Promesse e compromessi, Intervista con il vampiro, Two Much - Uno di troppo,Assassins, Original Sin, Femme fatale, Ballistic, Ti va di ballare? e  Bordertown ;
  • Luca Ward : La casa degli spiriti, Mai con uno sconosciuto, Il 13° guerriero, Incontriamoci a Las Vegas, The Body, Immagini - Imagining Argentina, The Code,Homeland Security, L'ombra del sospetto, Il principe del deserto, The Big Bang e Spongebob - Fuori dall'acqua ;
  • Antonio Sanna : Desperado, La maschera di Zorro, The Legend of Zorro, La pelle che abito, Knockout - Resa dei conti, Gli amanti passeggeri, I mercenari 3 e Autómata ;
  • Massimo Rossi : Spy Kids, Spy Kids 2 - L'isola dei sogni perduti, Missione 3D - Game Over, Frida, C'era una volta in Messico, Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni e Ruby Sparks ;
  • Oreste Baldini : Labirinto di passioni e Légami! ;
  • Roberto Pedicini : I re del mambo e D'amore e ombra ;
  • Fabrizio Pucci : Four Rooms e Fiume bianco ;
  • Gianni Bersanetti : Matador ;
  • Giovanni Petrucci : La legge del desiderio ;
  • Sandro Acerbo : Intrighi e piaceri a Baton Rouge ;
  • Pino Ammendola : Terre nuove ;
  • Massimo De Ambrosis : Philadelphia ;
  • Emilio Bonucci : Il giovane Mussolini ;
  • Pasquale Anselmo : Machete Kills.
  • Massimo Rossi lo ha doppiato in Shrek 2 e Massimo Bitossi in Justin e i cavalieri valorosi

In Shrek TerzoShrek e vissero felici e contentiIl Gatto con gli stivali e negli spot Mulino Bianco presta lui stesso la propria voce in italiano.

Commenta il post